VERSO IL FUTURO
UN PROGETTO DI ARTE URBANA PER CREARE CONSAPEVOLEZZA
Milano, Teatro Franco Parenti, 5-7 maggio 2022

Spettacolo en plein air ai Bagni Misteriosi
Testo di Armando Massarenti
Drammaturgia e regia di Monica Maimone
Dedicato ad Andrée Ruth Shammah nel 50° anniversario del Teatro Franco Parenti
Con le voci di Lella Costa, Gioele Dix, Andrée Ruth Shammah e Filippo Timi

Andrèe ed io. 1972-2022. Cinquanta anni sono passati da quando entravo esitante nel Teatro, già con la scritta con le lucine, ma con al posto del portone in ferro una saracinesca da negozio. E, dentro, il disordine creativo e ludico e malinconico di Andrée. Andavo, senza saperlo, incontro ai quindici anni tra i più ricchi della mia vita. Teatro, ma anche casa. Casa della Cultura, casa del sapere. E lì, assieme ad Andrèe e Franco, inventammo ‘Processo alla Cultura’ con Emanuele Severino; e ‘Religione e Potere’ con Sergio Quinzio; e filosofi, scienziati, gente di sapienza con noi a riflettere sul passato, per trovare una strada per il futuro. Dopo 50 anni io e Andrée di nuovo insieme, di nuovo nello stesso percorso: mettere al centro l’uomo, il suo percorso di padrone della Terra, i suoi errori, le sue speranze. E così, assieme e per Andrée, voglio raccontare il Grido della Terra.
Monica Maimone
 
Dal 5 al 7 maggio, a Milano ai Bagni Misteriosi di via Carlo Botta 12, in occasione del cinquantesimo anniversario del Teatro Franco Parenti, Monica Maimone mette in scena VERSO IL FUTURO. Un progetto di arte urbana per creare consapevolezza (5,6 e 7 maggio alle 21, biglietti euro 20, ridotto euro 15)
30 artisti tra performance aeree, danza e grandi proiezioni, immergeranno il pubblico in un’esperienza emotivamente coinvolgente e stimolante per una riflessione sullo stato del nostro pianeta e sui comportamenti umani
.