Vegeta è morto e l’ho ucciso io, Gianluca Iacono al teatro Martinitt martedì 10 e mercoledì 11.

143

Niente scuse, di età, di genere e di tempo (le date sono due): una delle serie d’animazione più conosciute e amate al mondo strizza l’occhio proprio a tutti, anche a chi non ne è (ancora) un fan sfegatato. Attenzione però a prenderla troppo sul serio: da manga a cartone animato, dalla carta allo schermo, Dragonball ha preso vita e voce, ma sul palco del Martinitt rischia di tornare al silenzio (eterno). Gianluca Iacono, co-autore e interprete del testo, attore e doppiatore molto attivo, porta in scena con intelligenza e ironia la frustrazione di chi dà voce a tanti personaggi –nello specifico Vegeta, tra i protagonisti di Dragonball appunto- con il rischio di perdere la propria identità.

Iacono reclama la propria vita, a costo di toglierla al suo personaggio. Mors tua, vita mea…

GIANLUCA IACONO – Vegeta è morto e l’ho ucciso io

Di Frekt e Gianluca Iacono, diretto da Nicola Nocella. Disegni di Stefano Meazza, Francesca Dell’Omodarme, Luigi Zetti. Animazioni di Stefano Meazza. Con Gianluca Iacono.

Gianluca Iacono è la voce di Vegeta, uno dei personaggi principali di Dragon Ball, serie d’animazione tra le più famose al mondo.
Oggi però per lui è una giornata no. E’ stanco della sua voce. E’ stanco d’essere definito solo attraverso i personaggi che ha interpretato. Sarà mica questa la vita di un doppiatore? Essere solo una voce? Questo lavoro è una maledizione dalla quale è impossibile liberarsi? Gianluca si troverà a porsi queste domande mentre cerca di trovare un attimo di pace da tutti i personaggi da lui interpretati, che cercano di avere le sue attenzioni, il suo tempo… la sua vita.
E per porre fine a tutto questo, sarà costretto a commettere un gesto estremo: uccidere Vegeta!

Inizio spettacolo ore 21. Biglietti: 20 euro intero, 16 euro ridotto.

TEATRO/CINEMA MARTINITT Via Pitteri 58, Milano.

Telefono 02/36580010, Whatsapp 338.8663577, info@teatromartinitt.it, www.teatromartinitt.it.

Orari biglietteria: lunedì-sabato, 10.30-21; domenica 14-21. Parcheggio interno gratuito.

Biglietti prosa: intero 26 euro; 18 euro over 65 e 16 euro under 26. Abbonamenti a partire da 65 euro.

Spettacoli: prima settimana venerdì-sabato ore 21, domenica ore 18; seconda e terza settimana martedì-sabato ore 21, domenica ore 18.