Triennale Decameron, appuntamento con Adrian Paci martedì 31.

0
244

Triennale Decameron: storie in streaming nell’era della nuova peste nera
A cura del Comitato scientifico di Triennale Milano: Umberto Angelini, Lorenza Baroncelli, Lorenza Bravetta, Joseph Grima
Da un’idea di Joseph Grima

Martedì 31 marzo, ore 17.00
Adrian Paci, artista

Proseguono gli appuntamenti di Triennale Decameron – nuovo format di Triennale Milano che invita artisti, designer, architetti, intellettuali, musicisti, cantanti, scrittori, registi, giornalisti a sviluppare una personale narrazione – con l’artista Adrian Paci, martedì 31 marzo.

Nell’ambito di Triennale Decameron, Adrian Paci dialogherà con Paola Nicolin, storica dell’arte e dell’architettura e tra i curatori del Public Program di Triennale Milano, affrontando i temi dell’isolamento e del limite tra libertà individuale e creazione artistica. L’artista, nato a Scutari in Albania nel 1969, ricorderà l’esperienza dell’isolamento politico e geografico del popolo albanese durante il periodo della dittatura e proporrà un ragionamento sull’isolamento dell’artista, condizione necessaria per la creazione dell’opera. L’isolamento e il limite sono allora due poli attorno ai quali provare a ragionare sul tema della privazione delle libertà.

Triennale Decameron è un progetto di Triennale Milano sviluppato a partire dallo spunto del Decamerone di Giovanni Boccaccio, che narra di un gruppo di giovani che nel 1348 per dieci giorni si trattengono fuori da Firenze per sfuggire alla peste nera e a turno si raccontano delle novelle per trascorrere il tempo.

Tutte le “novelle” di Triennale Decameron saranno trasmesse in diretta sul canale Instagram di Triennale. Tutti i giorni alle 17.00.

Gli aggiornamenti sui prossimi ospiti su triennale.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here