Teatro a sPasso d’Uomo PACTA . dei Teatri è tra i vincitori del Bando “Milano è viva” del Comune, dedicato alle periferie.

109

PACTA . dei Teatri, con il progetto “Teatro a sPasso d’Uomo”, è tra i vincitori del Bando “Milano è viva” del Comune di Milano, dedicato alle periferie, presentato oggi, 1 luglio 2022 in Sala Alessi a Palazzo Marino, dal Sindaco di Milano Giuseppe Sala e dall’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi. Partner del progetto sono Teatro Alkaest, Ass.Comitato per il Parco Ticinello, FaunaViva, L’Impronta Onlus, ProgettoPersona Onlus, La Dea Coop.Sociale e Comunità Oklahoma Onlus.

 

PACTA coinvolgerà tre Municipi di Milano nelle loro aree periferiche, bacini di isolamento culturale e sociale: nel Municipio 5, dove è situato il PACTA Salone, sede della compagnia, gli interventi si svolgeranno nei quartieri Stadera, Vigentino, Gratosoglio-Ticinello; nel Municipio 7, si svolgeranno presso il quartiere di Figino nella grande area pedonale del Borgo Sostenibile e di Trenno nel Bosco in città; nel Municipio 8 al confine nord-occidentale, nei quartieri Garegnano e Musocco.

 

“Vogliamo colmare – spiega Annig Raimondi, direttrice artistica PACTA . dei Teatri – la distanza fra centro e periferia. Rendere accessibile la cultura portandola nello spazio pubblico, luogo che può essere vissuto in maniera inedita. Motivare i giovani attraverso i giovani, affinché si pongano obiettivi di ambizione sociale e professionale. Avvicinare e coinvolgere un nuovo pubblico affinché il teatro riacquisti il valore di azione comunitaria condivisa. Contribuire al benessere delle persone, grandi e piccini, in particolare dei soggetti più fragili e con difficoltà economiche, e alla crescita culturale delle identità locali. Diffondere cultura di qualità che restituisca all’uomo la sua dignità di cittadino. Investire in capitale umano per mantenere il livello occupazionale precedente all’emergenza Covid-19”.

 

La sfida del Progetto di Rete “Teatro a sPasso d’Uomo” è la creazione di un ponte fra culture, grazie a una decisa cooperazione con realtà differenti.

 

Spettacoli e laboratori verranno portati nei cortili e nelle strade, orti e parchi, sagrati, chiese e case, dando vita a occasioni di confronto e di riflessione sui grandi temi della vita e del futuro. Attraverso spettacoli, workshop, performance, conferenze, installazioni, dibattiti, passeggiate teatrali/formative, il progetto si rivolgerà a tutte le fasce d’età. L’obiettivo è un’innovativa offerta culturale, che accresca l’attrattività del territorio, operi in modo inclusivo, persegua il benessere della comunità, per una nuova vita.

 

CALENDARIO DEGLI EVENTI “A sPasso d’Uomo”

 

  • 17 giugno – ingresso libero

Chiesa SS Crocifisso, Municipio 8, Musocco

I FRATI MINORI CAPPUCCINI nei Promessi Sposi

regia Annig Raimondi – produzione PACTA . dei Teatri in collaborazione con l’Ordine Francescano Frati Minori Cappuccini

 

Dalla storia di questo importante e coraggioso ordine alle parole di Alessandro Manzoni sul loro impegno per la comunità sofferente. Una performance all’interno di una particolarissima chiesa di Milano, SS. Crocifisso a Musocco, con letture e musiche. L’evento vuole coinvolgere i cittadini attraverso la diffusione di argomenti letterari e sociali della storia di Milano, destare curiosità verso figure e realtà che hanno contribuito all’evoluzione del territorio (i Frati Cappuccini) e rafforzare il senso di comunità del territorio.

 

  • 1 luglio – ingresso libero                                     

Piazza principale di Figino Borgo Sostenibile, Municipio 7, Figino

IL PRANZO DELLE STORIE DI FIGINO

drammaturgia Lorena Nocera – regia Marzia Loriga – con Lorena Nocera, Gilberto Colla, Marco Pepe

produzione Teatro Alkaest.

 

Invitiamo la popolazione a partecipare ad una grande tavolata. Ogni abitante che desideri prendere parte al pranzo è invitato a portare con sé un cibo tipico della sua cultura o il ricordo d’una pietanza significativa della propria storia. Storie che verranno recitate, insieme a pezzi d’autore, la sera dello spettacolo dagli attori o riferite dai partecipanti stessi che vogliano farlo. Questa iniziativa ha un particolare valore di condivisione comunitaria in un luogo che ospita una variegato tessuto sociale.

 

  • 1 luglio, replica 22 – ingresso libero

Area Didattica Parco del Ticinello, Municipio 5, Missaglia-Terrazze

PINOCCHIO

spettacolo di inclusione sociale realizzato da giovani fragili con disabilità del Gruppo Impronta Onlus

 

Conclusione dei percorsi formativi/creativi che hanno portato persone con fragilità a riscrivere e reinterpretare la favola di Pinocchio. Questa originale versione mantiene inalterate alcune idee forti che stanno alla base della storia: il rapporto tra fiducia e inganno, l’ambivalenza tra sincerità e bugia e l’importanza delle figure educative. Pinocchio desidera diventare grande e conoscere ciò che c’è intorno a sé superando tante difficoltà.  Lo spettacolo si avvale di diversi linguaggi narrativi e tanta musica. Al termine della performance gli spettatori possono riprodurne con gli attori alcuni momenti, dando vita a una bella integrazione fra pubblico, minori e disabili.

 

 

 

 

 

  • 3 luglio – ingresso libero

Parco Agricolo Urbano del Ticinello, Municipio 5, Missaglia-Terrazze

RACCONTI ARBOREI

Regia Maria Eugenia D’Aquino, con Annig Raimondi, Maria Eugenia D’Aquino, Riccardo Magherini, Alessandro Pazzi, e le guide di FaunaViva – produzione PACTA . dei Teatri in collaborazione con FaunaViva

 

Gli alberi nascondono segreti spesso narrati in leggende e credenze, ascoltiamo le loro voci. Il Parco Agricolo Urbano del Ticinello ospita diverse specie di alberi al suo interno, il pubblico è condotto a scoprirli, percorrendo i suoi sentieri. Sotto ogni albero un attore attende il pubblico per coinvolgerlo in un racconto, una poesia, una suggestione che farà ‘vivere’ la pianta, dall’antichità ai giorni nostri. Querce, olmi, faggi, ecc., diventano ‘vivi’ e raccontano le loro storie. Grazie agli esperti naturalisti verranno fornite le informazioni essenziali su caratteristiche e peculiarità di ogni albero. Si crea così un’interazione attiva tra pubblico, parco e attività performative, corredate da conoscenze scientifiche.

 

  • 22 e 23 settembre – ingresso a pagamento su prenotazione

I° ingresso ore 19:30 – II° ingresso ore 21:00

Comunità Oklahoma, Municipio 5, Gratosoglio

A CENA CON ITTEN – il sapore del colore

Cena-performance con un finale contributo esplicativo e narrativo del designer Massimo Caiazzo e del lighting designer Fulvio Michelazzi – produzione PACTA – IACC Italia – Comunità Oklahoma.

 

Un evento sinestetico, gastronomico, sensoriale e filosofico che vede il pubblico protagonista, ispirato all’Arte del Colore di Johannes Itten in occasione del 55° anniversario dalla sua scomparsa e del 40° della nascita di Comunità Oklahoma Onlus. La cena si svolgerà in due turni da 30 persone, ore 19,30 e ore 21,00, in un ambiente quasi ottocentesco, con una grande tavola imbandita, scenografia per un magico gioco di luci e colori, e sapori. Il colore cambia la nostra percezione. Il menù, preparato dai ragazzi e dallo staff di Comunità Oklahoma, avrà un’attenzione particolare all’antispreco, al KM0 e alla riduzione del consumo di carne. Il primo turno sarà vegetariano e il secondo turno per gli onnivori.

 

 

 

  • 14 luglio – ingresso a pagamento – ore 20:45

PACTA SALONE via Dini, Municipio 5, Stadera

NEL MEZZO

di Gaetano D’Amico e Annalisa Bianco – regia Annalisa Bianco – produzione EGUMTEATRO in collaborazione con A.L.I.Ce Lombardia, Teatro Fontana, PACTA dei Teatri.

 

Uno spettacolo di narrazione e di autobiografia, realizzato da un attore che ha avuto l’occasione di vivere un’esperienza dolorosa e che ha considerato la possibilità̀ di condividerla con gli altri, facendola passare attraverso la trama esemplare del romanzo di Italo Calvino, Il Visconte Dimezzato. Un’occasione unica per parlare dell’esperienza della malattia e della disabilità, con sguardo lucido e a volte spietato di chi non si rassegna alla condizione di perdita e a una Cura che spesso umilia, rifiutandosi di stabilire quel patto terapeutico tra curato e curante così fondamentale per la guarigione. La malattia come occasione per offrire ai presunti sani uno spunto imperdibile di riflessione.

 

 

 

 

  • 18 e 19 luglio – ingresso libero dalle ore 19:30 alle 21:30

                 PACTA SALONE via Dini, Municipio 5, Stadera

PERCORSO SENSORIALE

a cura del lighting designer Fulvio Michelazzi e del compositore M° Maurizio Pisati

 

Nel PACTA Salone saranno allestite delle isole sensoriali che il pubblico dovrà attraversare a piedi nudi. Le isole sono: erba, acqua, specchio, tubi di gomma con dentro sfere di diverse dimensioni, materiali di diversa densità, e altro. L’ambiente sarà immerso in una luce blu e le isole verranno illuminate ogni qual volta saranno attraversate. Allo spettatore verrà chiesto di togliersi scarpe e calze per fare il percorso a piedi nudi.

 

  • 22 luglio – ingresso libero

case private di Figino Borgo Sostenibile, Municipio 7, Figino

DI CASA IN CASA

drammaturgia e regia Lorena Nocera – con Lorena Nocera e Marco Pepe – produzione Teatro Alkaest.

 

Nei piccoli spazi antistanti le case private o fra le facciate delle stesse abitazioni che vengono messe a disposizione dagli abitanti di Figino verranno recitati dagli attori di Teatro Alkaest alcuni brevi pezzi d’autore in una serata itinerante di casa in casa. Anche per la creazione di questo appuntamento, incontreremo prima gli abitanti che vogliano offrire come location la propria casa, per conoscere la loro storia e costruirne una trasposizione teatrale.

 

  • 4 settembre – ingresso libero

Parco Agricolo Urbano del Ticinello, Municipio 5, Missaglia-Terrazze

BAT NIGHT

una notte con i pipistrelli

Regia Maria Eugenia D’Aquino, con Annig Raimondi, Maria Eugenia D’Aquino, Riccardo Magherini, Alessandro Pazzi, Fulvio Michelazzi e le guide di FaunaViva – produzione PACTA . dei Teatri in collaborazione con FaunaViva

 

Una serata dal crepuscolo all’oscurità, dal sapore Gotico, accompagnata da racconti, leggende, incursioni di alcuni protagonisti notturni, i pipistrelli, dove il pubblico è chiamato a partecipare, quale protagonista di un gioco di ‘illuminazione in movimento’, a farsi e a fare luce nella notte. Dalle trame del terrore, della magia, evocate da questi indiscussi re della notte, ad una piacevole scoperta, grazie agli esperti di FaunaViva, che aiuteranno il pubblico possibile scorgerne i loro voli attraverso il bat detector, un sofisticato sistema che cattura i segnali dei loro radar. Raccontare l’iconografia del male e sfatarla grazie alle conoscenze scientifiche in nostro possesso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • 6 settembre – ingresso libero

Corte/Anfiteatro CAMM Verro, Municipio 5, Vigentino

e

 

  • 15 settembre – ingresso libero

Cortile Cimitero Maggiore, Municipio 8, Musocco-Garegnano

NO WAR – NO CRIMES

performance con installazione dell’artista Ernesto Jannini in collaborazione con Anothertv e PACTA . dei Teatri

 

Gli artisti e la loro arte possono lasciare un segno nella coscienza dei popoli. L’artista e performer Ernesto Jannini, da anni impegnato creativamente nella denuncia dei misfatti delle guerre, manifesta qui il suo dissenso contro la guerra in Ucraina e contro prevaricazioni e violenze che annullano i valori più alti su cui si fonda la civiltà civile e democratica. L’artista reciterà poesie dalla Vita Nova di Dante, espressione dei valori più alti della coscienza e della civiltà, tenendo in equilibrio un missile terra aria, simbolo delle forze distruttrici che piovono dall’alto: una metafora visiva e performativa tesa a sottolineare le grandi antitesi in cui si dibatte l’uomo contemporaneo.

 

  • 7 settembre – ingresso a pagamento  ore 20:45

PACTA SALONE via Dini, Municipio 5, Stadera

GUERRA E/O PACE? – SFIDA LETTERARIA

con Alessandro Pazzi e Lorenzo Vergani – produzione PACTA dei Teatri/ Pontos-Teatro.

 

L’attualità geopolitica ha riportato in luce una questione che speravamo appartenesse al secolo scorso: interventismo o pacifismo? Un dilemma molto frequentato dalla letteratura del ‘900, periodo di forti contraddizioni, diviso tra grandi guerre e grandi aneliti di pace. Con “Guerra o Pace” proponiamo una sfida: chiamiamo il pubblico a prendere posizione in uno scontro tra sette grandi autori “belligeranti” contro sette grandi autori “pacifisti”. Un’occasione per ascoltare frammenti della grande letteratura del Novecento e per ribadire che l’unico luogo dove possiamo accettare una guerra è tra le pagine di un libro.

 

  • 10 settembre – ingresso libero                                                                                                     

BOSCO IN CITTA’ Municipio 7, Trenno

LE AVVENTURE DI PINOCCHIO

di Carlo Collodi

regia Gilberto Colla – con Gilberto Colla e Lorena Nocera – produzione Teatro Alkaest.

 

Una passeggiata nel polmone verde del Bosco in città in compagnia di un “fantoccio mosso dai fili”. Si trasformano in una festosa lettura interpretativa ed itinerante alcuni dei 36 capitoli che compongono le avventure di Pinocchio. Pinocchio nel teatro del burattinaio Mangiafuoco, Pinocchio impiccato ad un ramo della Quercia grande, Pinocchio con un naso talmente lungo che non passa più dalla porta, Pinocchio equino gettato in mare e mangiato dai pesci. Pinocchio ingoiato dal pescecane, dove ritrova Geppetto e insieme riescono a fuggire.

 

 

 

 

 

 

  • dal 13 settembre al 2 ottobre – ingresso libero

Foyer superiore PACTA SALONE via Dini, Municipio 5, Stadera

MOSTRA RETROSPETTIVA

sulla disabilità mentale e la creatività

dedicati alla collaborazione con l’artista Maurizio Costa e il progetto riabilitativo e innovativo Ri-Costruzione – la casa del lavoro possibile del Dipartimento di Salute Mentale di Lodi.

 

Esposizione di oggetti ideati e realizzati dai pazienti per numerosi spettacoli o eventi di PACTA dal 2016 a oggi. Per Uno nessuno centomila: geniali piccoli robot – 2016; per Le Baccanti rewind: maschere di mille forme – 2018; per Madame Bovary: un gigantesco divano – 2019; per La commedia della vanità: una infinità di specchi – 2019; per Nulla è come appare, un set di piatti – 2021. Verrà anche proiettato un video con degli spezzoni degli spettacoli nei quali sono stati usati gli oggetti.

 

  • 14 settembre – ingresso libero

PACTA SALONE via Dini, Municipio 5, Stadera

Serata incontro legata alla MOSTRA RETROSPETTIVA

sulla disabilità mentale e la creatività

 

Proiezioni sul tema e intervento di operatori di altre associazioni impegnate nel campo dell’inclusione sociale.

 

  • 16 settembre – ingresso libero

Figino Borgo Sostenibile, Municipio 7, Figino

ORAZIO

di Heiner Muller

regia Giovanni Battista Storti – con Gilberto Colla, Lorena Nocera, Giovanni Battista Storti – produzione Teatro Alkaest.

 

La comunità affronta un dilemma difficilmente risolvibile: può un eroe, riconosciuto da tutti come lo strenuo difensore della libertà dei suoi concittadini, essere al contempo un assassino? Rivisitando il mito, il grande drammaturgo Heiner Muller ci restituisce in modo lucido e appassionato il dramma che ogni società si trova ad affrontare nel tentativo di affermare la Verità.

 

  • 17 settembre – ingresso libero

Sagrato Chiesa SS Crocifisso, Municipio 8, Musocco

LA CHIESA DEL SS. CROCIFISSO E IL CONVENTO DEI CAPPUCCINI A MUSOCCO

con Maria Eugenia D’Aquino, Riccardo Magherini, Fulvio Michelazzi, Annig Raimondi – produzione PACTA . dei Teatri in collaborazione con l’Ordine Francescano Frati Minori Cappuccini

 

Incontro – performance con interventi luminosi, canti e letture tratte dall’opera La chiesa del SS. Crocifisso e il convento dei Cappuccini a Musocco, di Maddalena Colli e Roberto Gariboldi e altri inediti. Le narrazioni viaggeranno su un doppio binario: da un lato i testi letti racconteranno la storia, la presenza dei Frati Cappuccini al Cimitero di Musocco e della fondazione del Convento e della Chiesa; dall’altro l’installazione luminosa sottolineerà la particolarità della Chiesa e dei dipinti. Le parole s’intrecceranno con l’illuminazione in movimento della vetrata principale e dei dipinti. L’obiettivo di valorizzare i luoghi della cultura, di valore storico artistico e sociale di Milano.

 

 

 

  • dal 21 al 25 settembre – ingresso a pagamento

PACTA SALONE via Dini, Municipio 5, Stadera

ADDIO ALLE ARMI

dal romanzo di Ernest Hemingway

musiche originali eseguite dal vivo da La Scapigliatura

regia Paolo Bignamini – produzione CTB Centro Teatrale Bresciano

 

Il capolavoro di Hemingway smaschera, attraverso una tragica storia d’amore, l’insensatezza della guerra. Basato su fatti in parte autobiografici, racconta il travolgente sentimento che nasce tra Frederic, soldato americano arruolatosi volontario nell’esercito italiano durante la prima guerra mondiale, e l’infermiera inglese Catherine. Dopo la disfatta di Caporetto, Frederic, disilluso dalle miserie e dagli orrori della guerra, riesce a disertare e a scappare in Svizzera. Lo spettacolo è un viaggio esistenziale alla ricerca di risposta alla domanda di senso che, davanti a ogni guerra, ci lascia sbigottiti e senza parole.

 

  • 23 settembre – ingresso libero

Figino Borgo Sostenibile, Municipio 7, Figino

e

 

  • 24 settembre – ingresso libero

BOSCO IN CITTA’ Municipio 7, Trenno

GLI SPAVENTAPASSERI SPOSI

di Giuliano Scabia – regia Gilberto Colla con Gilberto Colla, Lorena Nocera, Marco Pepe – produzione Teatro Alkaest

 

Apparizione di un teatro vagante sopra Figino Borgo Sostenibile. Un teatro itinerante pieno di sorprese di racconti e strani personaggi per condurre il pubblico nell’atmosfera quasi magica della commedia di Scabia. “Può sembrare paradossale che due spaventapasseri, notoriamente muti, si mettano a parlare. Ma non è la prima volta che degli esseri in apparenza morti si svegliano – perlomeno nei miti. Ci troviamo su un albero ai margini del bosco. Che accadrà quando le bestie si accorgeranno del teatro umano?”

 

  • 30 settembre – ingresso libero

Spiazza Biblioteca Sociale e Caffè, Municipio 7, Figino

 

PI AMURI, BALLATA DI FIORI INNAMORATI

Storie di donne contro le mafie

di e con Lucia Nicolai, Benedetta Marigliano, Eleonora Iregna – produzione Compagnia del Bivacco di Milano

 

A 20 anni dall’assassinio di Paolo Borsellino e degli uomini della sua scorta, storie di donne contro le mafie. Un’altra guerra. Storie umane che accadono in silenzio, si intrecciano e fanno la storia. Per cosa siamo disposti a morire? Che cosa è il coraggio? Pi Amuri ha vinto nel 2016 la Borsa Teatrale Anna Pancirolli, concorso nazionale per giovani realtà teatrali under 35, e da allora ha replicato con successo questo piccolo capolavoro poetico in moltissime piazze italiane.

 

 

 

 

 

  • LABORATORI DI AVVICINAMENTO ALLE ARTI PERFORMATIVE, EDUCAZIONE ALLA FRUIZIONE DELLO SPETTACOLO, INCLUSIONE SOCIALE

 

  • luglio e settembre

PACTA SALONE via Dini, Municipio 5, Stadera

OMBRA e LUCE – SCOPRIAMO L’OMBRA                                      

tenuto da Fulvio Michelazzi – PACTA . dei Teatri

 

Laboratorio per bambini _ elementari e medie.

Il laboratorio consiste nella creazione e nell’interazione con la propria ombra, prima solo NERA poi COLORATA. Le ombre ottenute verranno ritagliate e ognuno dei partecipanti potrà interagire con essa.

 

  • luglio e settembre

Area Didattica Parco del Ticinello, Municipio 5, Missaglia-Terrazze

GIOCHIAMO AL TEATRO

Tenuto dagli artisti di PACTA in collaborazione con la Dea Cooperativa

 

Percorsi di avvicinamento al teatro a alle arti performative per bambini, all’interno dei Campus estivi in Area didattica. 4/5 incontri tra luglio e settembre. I laboratori saranno tenuti da attori che, insieme alle educatrici de La Dea ampliano l’offerta di percorsi artistici e di intrattenimento per i piccolissimi, in un ambito di esperienza di Campus già ampiamente collaudata dal partner, che è una realtà leader nel settore.

 

  • luglio e agosto

Area Didattica Parco del Ticinello, Municipio 5, Missaglia-Terrazze

Cerco l’estate tutto l’anno e all’improvviso eccola qua

Tenuto Maria Eugenia D’Aquino in collaborazione con l’Associazione Comitato per il Parco Ticinello

 

Percorsi di avvicinamento al teatro. All’aperto per chi passa l’estate in città. 4 incontri: apprendimento di tecniche varie con restituzione finale.

 

  • luglio e settembre

Area Didattica Parco del Ticinello, Municipio 5, Missaglia-Terrazze

FrAGILITàCreATTiVA

Percorsi creativi tenuti dagli artisti di PACTA in collaborazione con L’Impronta- Associazione Onlus e Progetto Persona Onlus

 

Laboratori con ragazzi e ragazze fragili e i loro educatori, che già operano in Area Didattica, volti a stimolare la loro creatività intorno alle loro attività legate alla natura e all’agricoltura. 2 nel mese di luglio e 2 nel mese di settembre

 

  • settembre

COMUNITA’ OKLAHOMA Municipio 5, Gratosoglio

SU LA MASCHERA!

tenuto da Riccardo Magherini – PACTA . dei Teatri in collaborazione con la Comunità Oklahoma

 

Un percorso ripartito in 3 incontri, alla scoperta dei personaggi/maschere della Commedia nell’Arte catapultati nella contemporaneità, nella vita di tutti i giorni. Chi sono oggi Arlecchino, Brighella, il Capitano, Pantalone? Dall’apprendimento di piccoli trucchi che facilitino l’uso della maschera all’invenzione di una Maschera/Personaggio, fino alla costruzione di uno sketch, secondo le regole della buona e sana comicità. Il percorso è all’interno delle azioni per favorire l’inserimento sociale di minori italiani e stranieri in grave stato di disagio individuale e sociale, in particolare dei minori con esperienze di carcerazione, ospiti della Comunità Oklahoma Onlus.

 

 

RETE DEL PROGETTO

 

In perfetta sintonia con gli obiettivi dell’Avviso e con la nostra proposta, nata da un’esperienza consolidata in tanti anni di lavoro nei quartieri periferici, la scelta de nostri partner è avvenuta identificando soggetti che operano in vari ambiti, eccellenze del territorio che hanno aderito alla proposta di condivisione di finalità e di obiettivi con l’intento comune di incanalare tutte le azioni in un unico itinerario che ne esalti la forza propositiva e la capacità di coinvolgimento. Si tratta di realtà che nella loro mission hanno a cuore, come noi, il dialogo con gli abitanti del territori a 360° e che credono che la Cultura sia uno strumento fondamentale per agevolare processi di partecipazione e condivisione.

 

I nostri partner:

 

  • Teatro Alkaest, storica realtà milanese presente dal 1984 sulla scena nazionale, i cui fondatori provengono da una pluriennale esperienza artistica con Tadeusz Kantor e il Teatr Cricot 2. Alla dimensione artistica di produzione di spettacoli e performance affianca un’intensa attività in ambito sociale e socio-culturale, con la realizzazione di progetti di formazione e di intervento teatrali rivolti in particolare agli anziani, alla popolazione carceraria, alle donne operate al seno. Inoltre, per conto della Federgat (Federazione gruppi attività teatrale) elabora e realizza progetti pluriennali di avviamento alla pratica teatrale rivolti ai giovani e collabora a corsi di formazione professionale per operatori del settore. Sempre in ambito educativo e di promozione della persona e delle relazioni, conduce laboratori teatrali nelle scuole, destinati sia ai ragazzi che agli insegnanti. Nella visione di un teatro diffuso, Teatro Alkaest lavora nelle periferie milanesi e nell’Area Metropolitana della città di Milano con continuità a partire dal 1987, conducendo laboratori teatrali e rappresentando gli spettacoli sia negli spazi deputati che in quelli non convenzionali, quali i cortili delle case popolari, i circoli culturali e altri luoghi di aggregazione. A partire dal 2020 ha scelto di concentrare il lavoro nel quartiere di Figino – Borgo solidale, in collaborazione con ARIMO Cooperativa Sociale e la Biblioteca Spiazza, principale centro di ritrovo culturale del quartiere milanese del Municipio 7, realizzando una serie di interventi performativi nei diversi spazi comunitari del Borgo rivolti ad adulti e bambini.
  • L’Associazione Comitato per il Parco Ticinello ETS-ODV è nata nel 1990 con un progetto innovativo di salvaguardia del territorio e del verde che vede integrate l’attività agricola e la fruizione pubblica. Le parole chiave sono: condivisione, attenzione ai rapporti umani, inclusione. Le attività offrono ai cittadini di conoscere e apprezzare questa realtà così particolare in un ambito urbano: occasioni di conoscenza ma anche di socialità, incontro e relazioni autentiche tra le persone. Il Parco Agricolo Ticinello, con i suoi 88 ettari è il quarto per superficie dei parchi milanesi, fa parte del Parco Agricolo Sud Milano.
  • FaunaViva, associazione che persegue finalità di tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente attraverso la ricerca naturalistica ed ecologica e attività didattica e divulgativa.  Collabora alla realizzazione di Progetti finanziati dalla Comunità Europea (Progetti LIFE e InterReg).
  • L’Impronta- Associazione Onlus, nata nel 1999, si occupa di attività socio-sanitarie e di inserimento lavorativo rivolte alle persone più fragili e con disabilità. Oggi è un vero e proprio Gruppo, composto da più enti del terzo settore (l’Impronta associazione Onlus, Via Libera cooperativa sociale, Argivis cooperativa sociale agricola e For-Te cooperativa sociale) che gestisce, diverse sedi e servizi operando in partnership con enti pubblici e privati, in particolare del privato sociale. Opera principalmente nell’area Sud Milano.
  • La Dea Coop.Sociale dal 2008 si occupa di bambini fascia 0/6 anni e gestisce una rete di servizi a loro dedicati che si sono caratterizzati nel tempo come luoghi di incontro e di riferimento per i bambini e le famiglie dei territori in cui sono ubicati: Municipio 5 e Municipio 9. Gestisce il Centro Varievie, un’offerta di servizi articolata che risponde alle esigenze del territorio, in particolare dei più piccoli, ma anche ai giovani, alle donne, alla famiglia. Progetta azioni ed eventi volti alla coesione e inclusione.
  • Comunità Oklahoma Onlus. Accoglienza, educazione e lavoro per l’autonomia sono le tre anime della Comunità Oklahoma, nata a Milano nel 1982 per accogliere ragazzi in difficoltà familiari e personali. In tutti questi anni la Comunità si è evoluta nella sua sede storica nel quartiere Gratosoglio, lavorando ogni giorno in favore dell’integrazione, trasformando ragazzi giovanissimi in cittadini adulti, orientati a un progetto di vita e in grado di contribuire positivamente alla società.

 

  • ProgettoPersona Onlus, realtà che opera perché le persone fragili trovino le risposte più adatte per migliorare la qualità della propria vita. Offre servizi di natura educativa, socio-sanitaria, assistenziale e formativa e ha all’attivo diversi progetti di gestione di aree verdi nel sud di Milano.

 

 

Sinergie con enti pubblici e privati:

 

I Cappuccini sono uno degli ordini più grandi e diffusi della Chiesa cattolica. La costruzione del Convento di Musocco e della chiesa del Ss. Crocifisso risale alla metà del ‘900. Fin dall’inizio i frati vennero chiamati a Musocco principalmente per il servizio al Cimitero Maggiore. Nel corso degli anni altre attività si sono aggiunte arricchendo l’esperienza dei frati in questo luogo, punto di riferimento per la ricchezza di beni materiali e immateriali della storia della città. È luogo di ospitalità dei missionari che rientrano per il loro periodo di riposo e per poi ripartire per altre destinazioni.

 

Compagnia lombarda fondata dal giovane regista Alessandro Pazzi e Lilli Valcepina. Ha ideato spettacoli, reading poetici, recital sui grandi della letteratura per adulti e bambini. Nel sociale l’associazione ha realizzato progetti in ambito scolastico, comunitario e della disabilità fisica e mentale collaborando con varie istituzioni

 

Il CTB nasce nel 1974 su iniziativa del Comune e della provincia di Brescia, successivamente affiancati dalla Regione Lombardia nel 1991. Nel 1994 è stato riconosciuto come “Teatro Stabile” e, nel 2015, ha ottenuto il riconoscimento ministeriale di Teatro di Rilevante Interesse culturale. Nella stagione 2018/2019 ha raggiunto i 6.602 abbonati e le 123.000 presenze, di cui oltre il 35% composto da persone di età inferiore ai 25 anni. Il CTB è un punto di riferimento culturale per l’intera città di Brescia, per la regione Lombardia e per il panorama teatrale nazionale.

 

Le attività organizzate dalla Cooperativa Sociale supportano le criticità dell’adolescenza e della genitorialità col proposito di rompere il cerchio di un destino già scritto da contesti sociali emarginanti o da esperienze di fallimento e sopruso, per ristabilire diritti e per promuovere nei giovani il senso di responsabilità verso se stessi e verso la comunità. Dal 2020 collabora con Teatro Alkaest nell’organizzazione di eventi culturali rivolti al quartiere di Milano-Figino.

 

Da sempre sostiene e collabora agli eventi del PACTA SALONE che ha sede in questo Municipio, specialmente per le attività legate al sociale e ai diritti dei cittadini.