Domenica 24 gli allievi del CPM Music Institute in concerto al Castello Sforzesco, nell’ambito della rassegna Milano è Viva.

64

Domenica 24 luglio gli allievi del CPM Music Institute, scuola di Alta Formazione Artistica e Musicale fondata e presieduta da FRANCO MUSSIDA, tornano live per il 4° anno consecutivo al CASTELLO SFORZESCO di Milano con lo spettacolo “Canzoni per renderci migliori”.

L’evento, con i testi e la regia di Franco Mussida, fa parte della nuova rassegna “Milano è Viva”, iniziativa promossa e coordinata dal Comune di Milano.

Protagonisti della serata un centinaio di giovani studenti dei corsi Accademici e PreAccademici che, dalle ore 20.45, interpreteranno un ricco repertorio di 21 brani, prevalentemente italiani, che hanno segnato la storia della Popular Music. Canzoni che hanno emozionato, e continuano ad emozionare ancora oggi, intere generazioni: da Lucio Dalla a Fiorella Mannoia, da Ornella Vanoni a Pierangelo Bertoli passando da Ghemon, Levante, Daniele Silvestri e Caparezza.

Non mancherà un breve, ma intenso omaggio alla grande musica d’oltreoceano, con brani legati ad importanti tematiche sociali, purtroppo ancora oggi attuali, come “Money” dei Pink Floyd e “Earth Song” di Michael Jackson. Tra un brano e l’altro, inoltre, due allievi della Scuola Teatro Musicale STM, Elisa Briganti e Adriano Voltini, leggeranno alcuni testi scritti da Franco Mussida e per ogni singola canzone interpretata saranno proiettate delle immagini.

Special guest della serata ANGELINA MANGO, giovane cantautrice lucana che ha esordito nel 2020 con l’EP “Monolocale”. Dal 2021 apre il tour di Giovanni Caccamo e Michele Placido “Parola” e firma il suo primo contratto discografico con Epic Records/Sony Music Italy, iniziando a scrivere e produrre nuovi brani insieme al produttore Enrico Brun e con il supporto creativo di Tiziano Ferro. Tra questi ci sono gli ultimi due singoli, “Formica” e “Walkman”.

 

Franco Mussida: «Le canzoni sono magici semi di pensiero. Racconti di suono che volano nel vento della Musica in cerca di cuori in cui attecchire. Quando ci raggiungono, muovono al nostro interno ed esterno ogni genere di emozione e sensazione. Parlano di vita e di morte, di paure e fragilità, e del coraggio che le vince. Gridano rabbia contro ingiustizie, ignoranza sociale e politica, raccontano di strade per superarle. Fanno vivere solitudini disparate e poi ci consolano. Sono messaggi potenti, anche devianti, di cui scrittori e autori hanno piena responsabilità. Le canzoni sono il diario, lo specchio emotivo popolare delle generazioni che si succedono. Sinestesie fatte di parole e Musica, una vitamina emotiva che dà forza e visione. Tra miliardi di brani che vibrano nell’aria, grazie al lavoro e alla dedizione di un centinaio di studenti di tutti i dipartimenti, di tecnici del suono e insegnanti del CPM Music Institute di Milano, potremo vivere insieme le intense, speciali suggestioni contenute in tante bellissime canzoni: “Canzoni per renderci migliori”».

 

L’evento è ad ingresso libero previa prenotazione obbligatoria (disponibile al seguente link: https://bit.ly/biglietti-canzoni-renderci-migliori).

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale del CPM (www.cpm.it), inviare una e-mail a eventi@cpm.it o chiamare allo 02.6411461.

 

Il prossimo OPEN DAY per conoscere i percorsi di studio e visitare la scuola di Franco Mussida si terrà il 10 settembre (le prenotazioni saranno presto disponibili sul sito del CPM).

 

Il CPM Music Institute (riconosciuto Istituto di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica dal MUR) vanta un programma didattico ricco e articolato di corsi specializzati nella formazione strumentale, vocale e professionale curati da insegnanti professionisti (Basso, Batteria, Canto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, ProAudioEngineer, Writing&Production, Electronic Music Producer, SongWriting, Arpa, Fiati e Violino Pop Rock) e propone percorsi Accademici, PreAccademici, Multi e Mono Stilistici, Individuali (AFAM, BAC, Diploma, Certificate, Individuali e Master). È inoltre possibile intraprendere il triennio e il biennio AFAM per conseguire il Diploma Accademico di 1° e 2° livello, titoli equivalenti ad una Laurea triennale e specialistica, riconosciute sul territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei. 

 

Molti di coloro che hanno studiato al CPM lavorano oggi in orchestre prestigiose, suonano e cantano come coristi o musicisti all’interno di band di importanti artisti (da Laura Pausini ad Ermal Meta), altri hanno intrapreso carriere artistiche proprie (tra i quali Mahmood, Chiara Galiazzo, Renzo Rubino, Cordio). Dal 1988 si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi, la più recente iniziativa è CO2 “Controllare l’odio che consiste nell’installazione di speciali audioteche di sola musica strumentale divisa per stati d’animo, attive in 11 carceri italiane (Milano, Opera, Monza, Torino, Alessandria, Roma, Napoli, Venezia, Genova, Bologna, più una variante attiva al carcere minorile Beccaria di Milano). Realizza progetti musicali educativi per il sociale, come le attività educative inserite nei programmi di recupero della Comunità di San Patrignano, e per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì, per la cultura, con la partecipazione al Premio Campiello Giovani e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo.

INGRESSO LIBERO SU PRENOTAZIONE AL LINK:

https://bit.ly/biglietti-canzoni-renderci-migliori

www.cpm.itwww.facebook.com/CPMMusicInstitutewww.youtube.com/user/CentroProfMusicawww.instagram.com/cpmmusicinstitute