Il segreto della Gioconda, sabato 15 al Museo Parisi Valle.

0
1864
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Sarà presentato il prossimo 15 febbraio presso il Museo Parisi Valle di Maccagno con Pino e Veddasca (Va) il sensazionale libro di Silvano Vinceti sul segreto della Gioconda di Leonardo Da Vinci.

Silvano Vinceti scrittore, storico, ricercatore e studioso d’arte, presidente del Comitato Nazionale per la valorizzazione dei Beni Storici, Culturali e Ambientali, dopo la presentazione del volume “Il furto della Gioconda. Un falso al Louvre?” dello scorso 7 dicembre, presso il Museo Parisi Valle, illustra il suo precorso di ricerca e studio proponendo un altro suo libro: “Il Segreto della Gioconda”.

L’evento, organizzato e promosso da Savi Arbola, presidente dall’Associazione Ponte degli Artisti “la scaletta dell’arte”,

si sviluppa all’interno della mostra “La Gioconda in Val Veddasca – I volti segreti delle Gioconda”. La mostra che continua ad avere grande successo di pubblico, sarà visitabile sino l’8 Marzo 2020, si divide in due sezioni: una dedicata a video installazioni che raccontano il celebre furto della Monna Lisa al Louvre e al suo legame storico con la Val Veddasca, l’altra riguardante la mostra di oltre quaranta “opere” di artisti selezionati che hanno interpretato in chiave moderna il celebre dipinto. All’inaugurazione, che ha registrato oltre le duecento ospiti, è intervenuto il maestro Igor Borozan con la sua straordinaria art performance live “Le Gioconde Svelate”.

L’esposizione ha dato inizio ad un percorso strutturale per la creazione in Maccagno con Pino e Veddasca di un museo stabile, dedicato alla Gioconda e al genio del suo creatore, Leonardo da Vinci.

 

Per la prima volta, grazie a “I Segreti della Gioconda”, viene data una lettura a più livelli di questo misterioso e coinvolgente quadro. È il Leonardo che respira e assimila le culture filosofiche, teologiche e religiose del neoplatonismo, dell’ermetismo.  Vi è quindi un Leonardo dimenticato o appena evidenziato che nel libro di Vinceti si ripropone come un insieme di aspetti fondamentali e centrali per una sua comprensione autentica e per potere offrire una diversa, originale e innovativa visione, focalizzando i significati filosofici, morali, e umani che Leonardo trasfuse in questa opera.

 

Tutto il pensiero che si dispiega nel libro di Vinceti ha come risultanza finale la Gioconda e una sua diversa ri-visitazione.

Per la prima volta viene data una lettura a più livelli di questo misterioso e coinvolgente quadro, dispiegano una nuova interpretazione simbolica della Monna Lisa.

Emerge una diversa prospettiva da nessuno storico mai esposta prima. La Gioconda incarna, come in un libro, il pensiero laico, filosofico, di critica sul nuovo potere che la scienza e la tecnica stavano conquistando nel Rinascimento; delle nuove virtù che dovrebbero muovere le future generazioni per un uso intelligente della scienza e della tecnica, per evitare danni alla natura e all’uomo.

 

Vinceti sottolinea la dimensione religiosa, mistica, cabalistica, esoterica, l’utilizzo del simbolismo pittorico Vinciano, aspetto fondamentale per poter dare una nuova lettura alla Gioconda.

I dipinti di Leonardo sono come dei libri; in essi si cela ai più e si comunica ai pochi la sua visione del mondo, la visione dell’uomo, di Dio, della religione e della fede. Il grande genio italiano aveva strutturato un suo vocabolario iconografico, una sua grammatica e sintassi pittorica equivalente a quella del linguaggio scritto e parlato. Nel libro si cerca di portare alla luce tutti questi significati simbolici e il loro uso: vedi il chiaro-scuro nei suoi dipinti, la scelta dei contenuti raffigurati, l’uso delle mani, delle espressioni del viso, del corpo e così via.

 

Che cosa nascondono gli occhi della Gioconda? Quale segreto custodiscono? Chi si cela dietro quello sguardo enigmatico? Molte sono le teorie sull’identità della Monna Lisa ma ancora non c’è stata un’attribuzione certa di chi possa essere questa donna dal sorriso impercettibile, avvolta da un alone di mistero. Il libro dà una lettura della Monna Lisa non solo a livello pittorico, filosofico e morale, ma analizza il famoso quadro anche in quanto trasposizione psicologica di Leonardo e monito di stampo umanistico per le generazioni a venire.

 

A margine dell’evento sarà presentata la nuova collana di libri ideata da Silvano Vinceti e Armando Editore dedicata all’arte contemporanea “L’invisibile nell’arte”.

 

INFO: https://www.museoparisivalle.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here