Mercoledì 11 e giovedì 12 maggio, al No’hma – in via Orcagna 2 a Milano – andrà in scena “I Luf e l’Equilibrista (Il lupo e l’equilibrista tornano al monte)”, uno spettacolo ideato da Dario Canossi e Max Solinas con la raffinata regia di Marco Rampoldi.

Lo Spazio Teatro diretto da Livia Pomodoro, com’è nel suo stile e nella sua mission, accoglie sempre delle narrazioni “alte”, in cui sotto una superficie a volte allegorica si cela un potente senso simbolico e un valore morale tale da riuscire a parlare alla coscienza di tutti e di ognuno. Così come nella storia ideata dallo scrittore, scultore e alpinista Max Solinas insieme a Dario Canossi, cantante e front man de I Luf, noto gruppo folk-rock italiano. Una storia che nasce dalla passione dei due autori – lo scrittore e il cantante – per la montagna e dalla contaminazione, quasi un amichevole baratto, tra il romanzo di Solinas “Il lupo e l’equilibrista” e l’ultimo album musicale dei Luf, “Pihinì (Tornando dal monte)”.

 

Lo spettacolo narra le vicende di Chris, protagonista del romanzo di Solinas, il quale trova sostegno e fiducia in un enigmatico compagno, che lo spettatore scoprirà a poco a poco essere uno splendido lupo che insegnerà all’equilibrista un inaspettato modo di vivere e vedere il mondo. Questa storia viene non solo messa in scena ma cantata attraverso la raffinata musica folk dei Luf, costruendo così una molteplicità di punti di vista che presentano tutti un unico comun denominatore: l’amore per la montagna, dove non ci si avvia mai da soli, ma insieme a compagni di viaggio saggi e disinteressati per quanto diversi da noi, capaci però di esserci vicino e di mostrarci in ogni momento il loro affetto e la loro amicizia.

 L’ingresso è come sempre gratuito e lo spettacolo è trasmesso in diretta streaming.

I LUF E L’EQUILIBRISTA

(Il lupo e l’equilibrista tornano al monte)

 

Spettacolo ideato da

Dario Canossi e Max Solinas

 

Con testi tratti da “Il Lupo e l’equilibrista” di Max Solinas

E con brani da “Pihinì-Tornando al monte” de I Luf

 

drammaturgia e regia di

Marco Rampoldi

 

Con

Max Solinas

letture e racconti

Dario Canossi

voce e chitarra

Lorenzo Marra

fisarmonica e voce

Sergio Pontoriero

chitarre, percussioni e voce

Alessandro Rigamonti

basso e contrabbasso

 

Organizzazione Leila Rezzoli

Produzione Duepunti SRL