Un volume che raccoglie gli stati d’animo, le emozioni e le opinioni degli artisti, molti dei quali salernitani, maturate durante l’emergenza pandemica, a dimostrazione che l’arte non si è mai fermata.

Si terrà domani (domenica 12 dicembre) a partire dalle ore 19,30, al teatro Franco Parenti (via Pier Lombardo 14, Milano), la presentazione del libro “Arte al tempo del Coronavirus”, edito da Skira.

Con la curatrice salernitana Veronica Nicoli interverranno: Piero Addis, Director The International Society of the Arts New York; Jean Blanchaert, gallerista, Curatore e Critico d’arte; Ilaria Bonacossa, direttrice di Artissima; Alessandro Bonfanti Skira editore; Armando Principe Presidente Prince Group srl; Rosario Sprovieri, curatore d’arte e funzionario per la promozione e comunicazione del MiC di Roma.

Curato da Veronica Nicoli, con un’introduzione di Jean Blanchaert e Rosario Sprovieri, il volume è arricchito anche dai testi di Georgia Bava, (capo dipartimento Arte Moderna e Contemporanea Finarte Roma), Ilaria Bonacossa (direttrice di Artissima), Renato Lori (direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli), Rossella Novarini  (presidente della casa d’aste “Il Ponte”), Mario Stefanini (presidente di ANGAMC – Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea), Piero Addis (Director The International Society of the Arts New York), Johanna Penz (direttrice Art Kunstmesse Fiera di Innsbruck) Umberto Di Marino (direttore della Galleria Umberto Di Marino), Stefano Raimondi (direttore artistico Art Verona), Laura Trisorio (Studio Trisorio Napoli), Lia Rumma (Galleria Lia Rumma Napoli e Milano). L’evento è organizzato e sponsorizzato dalla società Prince Group, di Armando Principe, che ha a Salerno il suo punto di riferimento per la commercializzazione e la promozione di opere d’arte realizzate da artisti emergenti.

 

Farà da corollario alla presentazione del libro una mostra pittorica intitolata: “Antivirus: L’arte salverà il mondo”, in cui saranno esposte le opere di molti artisti salernitani presenti nel volume.

 

“Questo libro documenta un periodo storico in cui all’arte è stato affidato il compito di condividere un messaggio di luce e di speranza attraverso arcobaleni di colori e di pensieri – ha spiegato la curatrice Veronica Nicoli – Protagonisti sono centinaia di artisti che, con testimonianze e opere d’arte condivise durante la pandemia da Coronavirus, raccontano un lasso di tempo che ha condizionato la vita di migliaia di persone. Le opere d’arte prodotte in questa emergenza, che ha coperto quasi tutto il 2020 e ancora non si è del tutto esaurita, ci permettono di leggere il forzato isolamento come un periodo produttivo sul piano creativo”.

La curatrice ha, inoltre, sottolineato che “uno spazio significativo è dedicato alle riflessioni di tutti gli stakeholder del mercato dell’arte, quali collezionisti, rappresentanti di gallerie, case d’asta, musei pubblici e privati, operatori ed esperti di settore, chiamati a esprimere la propria opinione sugli impatti della pandemia sul mercato dell’arte e, più in generale, sul mondo della cultura artistica. Il libro “Arte al tempo del Coronavirus” è quindi una fotografia dell’arte intesa in ogni suo aspetto – di creazione come di fruizione – ai tempi del Covid-19, e uno strumento di approfondimento utile a tracciare nuove vie di reazione, nuovi modi per affrontare la crisi e trovare soluzioni nel sistema dell’arte e nel mondo della cultura”.

 

ARTISTI PARTECIPANTI

Acevedo Gabriela, Acquaviva Lidia, Alberio Gianluigi, ALDAM, Alessi Santini Laura, Altuna Valeria, Amber, Arabito Patrizio, Arduini Raiquen, Arual Grillo Laura, Avagliano Paola, Ballarino Catena Biagia, Bardelli Cristian Fidelio, Barone Vincenzo,Bassi Alessandro, Basso Daniele, Belfiore Luca, Bellani Raffaella, Beretta Paola, Bernasconi Anna, Bertelli Mirko, Bonelli Bruna, Borrelli Alessandro, Boscardin Lucio, Bosetti Arturo, Bracigliano, Branca Maria Rachele, Brita Artdesign, Bruneri Adriano, Brunetto Caterina, Bruno Ute, Buonfrate Antonio, Buonocore Sergio, Burbulea Felicia Feli, Buroni Nadia, Busi Arturo, Bussolino Daniela, Butnariu Andra M. (W.S.), Caiazzo Letizia, Caleffi Jole, Callio Barbara, Campanella Francesco, Cancellaro Giovanni (Giova), Canducci Consuelo, Capaccioli Riccardo, Cappello Paolo, Capraro Rosa, Carizia Silvia Elly, Carnevali Erio, Carradori Remo, Casamassima Elisabetta, Castellari Marco, Castiglione Francesco, Castrovinci Filippo Pietro, Ceccotti Sergio, Ceci Paola, Cerbone Biagio, Chateauneuf Fanny, Chechile Maria Teresa, Chimenti Pino Francesco, Cianni Attilio, Ciotti Beatrice, Cocozza Davide, Cognigni Anna Maria, Collu Rosalina,Cordaz Rosanna(R Cordaz), Corso Cecilia, Cortesi Renato, Crocetta Ester, Curcio Matteo, D’Acunto Stefano, Daidone Concetta, Dal Forno Mariano, Dany, De Luca Mattia, De Michele Alessandra, De Rosa Anna, De Stefano Elena, De Tanios Roger, De Wilde Frederik, Del Gaudio Valentina, Delfini Piera, D’Elia Anna, Depaoli Gianni, D’Ettore Emilia, Di Renzo Antonella, D’Onofrio Veronica, Drienovska Katarina, Dzoni Antoaneta, Eliav Oren, Esposito Tony, Evangelisti Riccardo, Falli Francesca (PollArte), Fantozzi Sebastiano, Ferrari Antonella, Ferrari Renzo, Florica Magdalena, Fonte Nelly, Foys, Garbellini Ruben, Gavelli Elda, Geoffroy Thierry Aka Colonel, Ghidini Francesca Bice, Ghione Daniela, Ghizzardi Mario, Giacomini Valeria, Gilardoni Daniela, Giordano Anna Maria, Giorgi Chiara, Giussani Maura, Goxhoi Simona, Graffigna Nada, Graziani Paolo, Gullo Milena, Iannace Tiziana, Iannarelli Giuseppe, Iodice Elisabetta, Iozzi Conny, Iremartist, Isgrò Emilio, Italia Monica, Joo Sunhee, Kager Kerstin, Kalefi Miranda, Kaluzhyna Liliia, Kessoglou Miguel, La Sala Michele, Labianca Lucilla, Lanari Morena, Lanzo Melissa, Laurenti Anna, Longaroni Anna Rita, Macor Fiorella, Maestro Igor Borozan, Maffina Mauro, Maltese Carlo, Mantovani Rosy, Marinetta Saglio Zaccaria, Marino Donato, Mario Fois Carta, Mazza Raffaele, McMuller Andreas, Meli Salvadori Daniele, Mellone Errico, Mercuri Giorgio, Michelotti Lara, Micozzi Maria, Milletti Maurizio, Milli Matteo, Mimmo Emanuele, Minnucci Maurizio, Minutello Priscilla, Molinari Mauro, Monaca Malandrino Simona, Monina Paolo, Montella Armando, Morale Noemi, Morana Lucia Italia, Morena Antonietta, Morzetti Roberta, Mucci Maria Pia, Mulè Matilde, Munro Bruce, Musillami Francesco, Musmeci Paolo, Mutti Amelia, Naccari Francesco, Narducci Giuseppina, Neves Luìs, Nicolis Albino, Nigro Armando, Niola Leonardo, Notaro Enrico, Op de Beek Hans, Panariello Annamaria, Pennesi Laura, Pennino Maria, Pepe Gianmarco, Perrelli Jacopo, Pettini Paola Augusta, Piccione Rosaria, Pillitteri Concetta, Pisuttu Gian Giuseppe, Plensa Jaume, Plessi Fabrizio, Poerio Anna, Porcù Gabriella, Porro Monica, Pulcini Eleonora, Puleo Valeria, Quaini Lorenzo, Quici Nicola, Raniolo Mario, Rendina Michele Carmine, Rescigno Annapaola, Riccardi Sergio, Riccardi Valerio, Ridolfini Vincenzo, Righi Antonietta, Riva Paola, Rizzardi Elena, Rizzuti Daniele, Romeo Nunzia, Rossetto Paolo, Ruggiu Maria Grazia, Rutigliano Ennio, Salvo Mario, Santarpia Grazia, Sassu Annalisa, Scardino Angelo, Sciuccati Massimiliano, Scoma Giorgia, Serrano Andres, Sicignano Antonella, Siconolfi Simone, Silingardi Annalisa, Solep, Somaschi Gianluca, Soro Michele, Spatuzzi Barbara, Spinelli Ilma, Staffetta Maurizio, Stella Diego, Stortiglione Maria Adelaide, Studio Violi, Taaba Mustapha (Mousta), Tamigi Elia, Tassinari Paola, Tauro Martina, Teisa Davide, Telaro Rino, Testa Amalia Libera, Thai Tuan Nguyen, Tiso Cosimo, Toffoletti Pier, Tonelli Anna, Torresani Andrea, Tortul Giovanni, Tosto Mario, Traietti Claudio, Uttieri Paolo, Valente Rocco Antonio, Venuti Silvia, Verdirame Veronica, Versetti Giorgio, Vitale Lucio, Vitaloni Rita, Von Piotrowski Isabell, Wang Qingsong, Ward Nancy Jo, Zabatti Immacolata, Zampella Nicola, Zangheri Sascia Cristiano, Zedda Gabriella, Zilocchi Laura LZ, Zorzi Monica.

 

Il Teatro Franco Parenti è diretto da Andrée Ruth Shammah. È stato fondato nel 1972 dalla stessa Andrée Ruth Shammah e Franco Parenti, con Giovanni Testori, Dante Isella e Gian Maurizio Fercioni e, in un primo momento, fu denominato Salone Pier Lombardo. La struttura teatrale diventa ben presto un punto di riferimento di vitalità artistica e culturale per Milano – caratterizzandosi per un’idea di teatro proiettata sia verso le novità italiane e straniere, sia verso la rilettura dei classici in chiave contemporanea – e comprende un’intensa e diversificata attività di manifestazioni culturali, concerti, rassegne cinematografiche, conferenze, festival, presentazioni di novità editoriali. Nel 1989, con la scomparsa di Franco Parenti, Shammah assume interamente la direzione del teatro che, in onore del grande attore, prende il nome di Teatro Franco Parenti.

 

Info: princegroup2018@gmail.com

L’ingresso è gratuito per tutti gli artisti e i loro accompagnatori.

Ingresso gratuito con prenotazione

Biglietti on line: wwww.teatrofrancoparenti.it Tel. 02-59995206

L’evento si svolgerà in sicurezza e nel rispetto delle norme Anti Covid, con presentazione Green Pass e obbligo mascherina

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni