A Milano nasce Casa su Misura, gratuito per tutto il 2022: consulenze personalizzate per adattare gli spazi della casa alle necessità di una persona anziana.

255

Una consulenza personalizzata per l’adattamento degli spazi di casa e l’abbattimento delle barriere architettoniche per promuovere la vita indipendente della persona anziana e favorire la permanenza nel proprio domicilio. È il nuovo servizio Casa su Misura disponibile gratuitamente per tutto il 2022 grazie alla collaborazione tra Fondazione Ravasi Garzanti, Fondazione Housing Sociale e grazie al contributo di Fondazione di Comunità di Milano.

Il servizio rientra tra i servizi offerti dagli sportelli di prossimità CuraMI&ProteggiMI, nati a Milano per offrire una risposta completa e corretta alle famiglie che sono alla ricerca di informazioni, assistenza e supporto per affrontare le diverse necessità derivanti dall’invecchiamento di un loro parente e dalla scelta di gestirlo in maniera sicura e protetta, così da migliorare la qualità di vita dell’anziano e dell’intero nucleo familiare.

Il servizio Casa su Misura prevede un sopralluogo in casa da parte di una équipe professionale, composta da un architetto e un operatore sociale, che incontra la persona anziana e la sua famiglia per identificare i bisogni; segue la vera e propria analisi della specifica situazione abitativa; infine, l’équipe realizza un documento con le indicazioni su come adattare l’abitazione e rendere più funzionali gli spazi, anche attraverso ausili specifici, soluzioni automatizzate o eventuali dispositivi domotici personalizzati per il controllo ambientale. Le indicazioni variano dai più semplici suggerimenti di apporre un maniglione nel bagno per rendere più stabili i movimenti, riorganizzare i pensili per una maggiore accessibilità a utensili, rivedere gli spazi per rendere più semplice il passaggio da una stanza all’altra, fino a interventi più strutturati come montare una rampa o montascale o utilizzare di elettrodomestici di nuova generazione.

 

“Casa su Misura accompagna la famiglia nel trovare la soluzione più adatta a preservare l’autonomia della persona anziana e garantirle di continuare a vivere nella propria casa, creando le condizioni per un ambiente sicuro e confortevoli. È pensato anche per ridurre il carico assistenziale dei familiari e caregiver e limitare il rischio di infortuni ed eventuali ricoveri che possono essere estremamente traumatici per le persone anziane.” commenta Carla Piersanti, coordinatrice del progetto CuraMI&ProteggiMi per Fondazione Ravasi Garzanti “Inoltre, Casa su Misura intende fare rete con le realtà territoriali nel campo dei servizi sociosanitari, dell’edilizia e della mobilità per creare ambienti sempre più inclusivi e attenti alle esigenze di ogni età.”

 

Il progetto nasce dalla collaborazione tra: Fondazione Ravasi Garzanti, già promotrice degli sportelli CuraMI&ProteggiMI, che a Milano supporta iniziative innovative per contribuire a ridisegnare la città dando rilievo tanto ai bisogni quanto alle potenzialità di un universo di anziani in costante crescita e dinamica trasformazione; Fondazione Housing Sociale che realizza azioni e iniziative per facilitare l’accesso delle persone svantaggiate a un contesto abitativo e sociale dignitoso.

Il progetto è reso possibile dal sostegno della Fondazione di Comunità Milano, che sostiene interventi di utilità sociale per rispondere ai bisogni di oltre 2 milioni di cittadine e cittadini di Milano e di 56 Comuni delle aree Sud Ovest, Sud Est, Adda Martesana della città metropolitana.

 

A questo link è possibile vedere un video che racconta uno degli interventi realizzati grazie al servizio Casa su Misura: https://urly.it/3nm_4

 

 

Per info e contatti:

info@curamieproteggimi.it e numero verde: 800 681 614 (da lunedì a venerdì h.9-18)

https://www.curamieproteggimi.it

facebook.com/curamieproteggimi