Le 10 Bollicine di Ferragosto.

0
236

“Ferragosto”, Feriae Augusti, festività nata all’epoca della Roma imperiale e oggi come allora dedicata al  completo relax.

In spiaggia o in montagna, il 15 agosto, festa clou dell’estate italiana è anche consacrata al buon cibo e al buon vino, sicuramente da degustare in più che buona compagnia.

Dagli aperitivi agli antipasti di mare, dai crudi ai piatti di pesce, da deliziose fritture a ciò che più preferite, vi consiglio in abbinamento 10 Bollicine italiane per questo Ferragosto 2019.

Freschi spumanti prodotti in diverse regioni d’Italia, da piccole e grandi produzioni, sicuramente chicche da non perdere.

Bollicine strettamente territoriali, di grande espressione, personalità e carattere, prodotte secondo il Metodo Classico o il Metodo Martinotti, con uve a bacca bianca o a bacca rossa, ma sicuramente testimoni di territori e di tradizioni.

“Le 10 Bollicine di Ferragosto” tipicamente italiane consigliate da Angela Merolla Sommelier.

Buon Ferragosto a tutti!!!

PIEMONTE

TURBANTE Erbaluce di Caluso Docg Brut Millesimato, Cantina Gnavi.

Erbaluce di Caluso, vitigno allevato secondo il metodo tradizionale della pergola canavesana, sui terreni sabbiosi di origine morenica, a Caluso in provincia di Torino.

Turbante nasce da uve Erbaluce di Caluso in purezza, un Metodo Classico con almeno 30 mesi di affinamento sui lieviti, segue poi la sboccatura con l’aggiunta di un liqueur d’expédition che ha nella sua formulazione dell’Erbaluce di Caluso Passito d’annata.

In commercio l’annata 2015 si presenta:

Giallo paglierino carico e brillante, perlage fine, elegante e persistente. Profumo delicato di crosta di pane e frutta secca, note floreali, agrumate e di miele di acacia. Fresco e armonico al gusto, minerale e di piacevole acidità che ben bilancia la struttura complessa del vino.

Ottimo aperitivo, perfetto a tutto pasto, può accompagnare antipasti, risotti, carni bianche, pesce e rendere più accattivante un buon dessert.

Temperatura di servizio: 6-8°C

www.cantinagnavi.it

 

CAMPANIA

Asprinio Brut I Borboni, prodotto con uve 100% Asprinio allevate ad  Alberata Aversana a piede franco, in Campania nell’Agro Aversano e Giuglianese, dove i terreni a 80 metri s.l.m.  sono prevalentemente sabbiosi, con buona permeabilità superficiale, di genesi quasi esclusivamente vulcanica.

Prodotto con il Metodo Martinotti si presenta al calice:

Giallo paglierino dal naso giovane e agrumato con accenni di mela. Ottima corrispondenza al palato, fresco e vivace, ben equilibrato tra acidità e sapidità. Finale di gradevole persistenza agrumata.

Lo spumante Asprinio Brut I Borboni è ottimo per accompagnare il momento dell’aperitivo o una cena a base di piatti di pesce delicati, crostacei e frutti di mare o con la mozzarella di bufala d’Aversa.

Temperatura di servizio: 6-8°C

www.iborboni.com

UMBRIA

Spumante Brut Argillae, interessante espressione delle uve Chardonnay in purezza,  prodotto dall’azienda agricola Argillae. Sulla strada che porta ad Allerona, accompagna un suggestivo paesaggio; alture segnate da profonde spaccature, i “calanchi” inermi di fronte all’erosione del tempo, mentre poco distante la natura esplode rigogliosa.

Da Metodo Martinotti, lo spumante Argillae si presenta giallo paglierino con riflessi verdognoli e un elegante perlage.

Al nasco intenso e fruttato con note di agrumi, pompelmo e pesca.

Al palato presenta una piacevole freschezza, con buona acidità e una lunga persistenza. Argillae Brut è ideale per l’aperitivo con salumi dolci, crudo di parma e culatello. Sorprende il palato in abbinamento a crudité di mare, crostacei, e in generale con le pietanze a base di pesce tipiche della cucina mediterranea.

Temperatura di servizio: 6-8° C

www.argillae.eu

 

VENETO

Lessini Durello “120 mesi”: l’Extra Brut Metodo Classico prodotto dall’azienda GianniTessari con le uve Durella in purezza allevate sui Monti Lessini, in Veneto. Nel cuore della Valle d’Alpone, in provincia di Verona, l’azienda vitivinicola Gianni Tessari  è la pura l’espressione di tre terroir diversi tra loro e allo stesso tempo complementari. Una sosta sui lieviti per minimo 8-9 anni nelle cave sotterranee della cantina, permette l’evoluzione del Lessini Durello, donandogli colore giallo brillante con perlage finissimo. Aroma complesso di frutta secca e acacia con note di miele. Al palato si presenta di grande struttura con note di pane tostato e lievito raccontano l’importante periodo d’affinamento in bottiglia. Finale lungo e persistente.

Ottimo a tutto pasto, in particolare con piatti di pesce, come il baccalà e piatti di carne alla brace.
Temperatura di servizio:6-8°C

www.giannitessari.wine

CAMPANIA

“Gabry” Rosato Pét-Nat prodotto in provincia di Salerno dall’azienda Viticoltori Lenza. Tra la Costiera Amalfitana e quella Cilentana si elevano le dolci Colline Salernitane sulle cui pendici sorge Vigna di Macchia; più a valle si trova la fertile Piana del Sele dove, oltre un secolo fa, venne realizzata Tenuta Valentinia.

“Gabry” nasce dalla vinificazione in purezza delle uve di Aglianico, lavorate secondo l’antica metodica ancestrale. Questa non prevede sboccatura finale e il prodotto viene servito insieme ai suoi lieviti. Il risultato è vino guizzante, fresco e succoso caratterizzato da aromi di frutta fresca, dalla fragola al lampone; all’assaggio si lascia bere con facilità, deterge il palato e si muove in modo agile ad ogni sorso.

E’ l’ideale accompagnamento di pizze e taglieri di salumi e formaggi.

Temperatura di servizio:4-6°C

www.viticoltorilenza.it

 

TRENTINO-ALTO ADIGE

Ferrari Perlè Nero primo e unico Blanc de Noirs nella storia delle Cantine Ferrari, millesimato creato con sole uve Pinot Nero accuratamente selezionate nei migliori vigneti di proprietà della famiglia Lunelli, alle pendici dei monti del Trentino. Ferrari Perlè Nero Trentodoc annata 2006, al naso spicca l’intensità di frutto a bacca rossa che si accompagna a una piacevole mineralità e freschezza, quasi agrumata, che evolve in note delicatamente tostate di noccioline tendenti al burro d’arachidi. L’assaggio conferma l’eleganza tipica di questo vino con una piacevole ricchezza pervasa da un’acidità di stampo agrumato, in perfetto equilibrio con note ammandorlate. Nella chiusura emerge maggiormente la mineralità con un allungo sapido di notevole persistenza.

Gli abbinamenti spaziano dai salumi a i formaggi freschi, dai crudi di pesce a piatti di mare anche più strutturati.

Temperatura di servizio: 6-8°C

www.ferraritrento.com/it

 

LAZIO

“Asonia” Doc Brut – dell’azienda vitivinicola Poggio delle Volpi di Frascati, nasce da uve Malvasia di Candia in purezza dei vigneti di Frascati.

I vigneti aziendali si estendono su 100 ettari di terra di composizione vulcanica, con impianti a spalliera orientati prevalentemente a mezzogiorno. Asonia è un Metodo Classico, con sosta di 36 mesi sui lieviti, che esprime tutta la tipicità delle uve e del terroir che le accoglie, un vino spumante cristallino, di un bel giallo paglierino carico, perlage fine e persistente, elegante al naso con sentori di un fruttato tropicale maturo, fragrante di crosta di pane, appena speziato su fondo iodato. In bocca sapido ed elegante, fresco e di buona persistenza gustativa.

Grande aperitivo e su antipasti e crudi di mare, formaggi freschi e pasta molle, tempura, oppure piacevolmente a tutto pasto.

Temperatura di servizio: 4-6°C

www.poggiolevolpi.it

LOMBARDIA

Vesna Nature” di Stefano Milanesi arriva da Santa Giulietta, nell’Oltrepò Pavese, una delle più importanti zone vitivinicole europee per la produzione di spumanti di qualità.

L’azienda che lavora da sempre in biologico, realizza questo Metodo Classico con uve Pinot Nero in purezza.

Calice brillante che scalpita in un sorso vulcanico denso di cremosità, tra profumi che ricordano gli agrumi, i fiori di campo e le calde note di pasticceria. Dopo trentasei lunghi mesi di affinamento raggiunge struttura e finezza, un ingresso verticale carico di mineralità, una forza che si dipana tra freschezza e gessosità.

L’abbinamento perfetto? In concordanza mare o terra: Risotto, ricci di mare, capperi, limone e acciuga o Agnello, maionese di nocciole e fiori di zucca.

Temperatura di servizio: 5°C

www.stefanomilanesi.com

 

VENETO

Prosecco Superiore Docg Conegliano Valdobbiadene versione Brut, Metodo Martinotti che utilizza 100% uve Glera.

Villa Venier, azienda spumantistica di Treviso è una realtà intenta a produrre bollicine che siano espressione di arte pura.

Prosecco dal profumo fine, gradevolmente fruttato con richiami di mela Golden, pera Williams e di fiori di glicine.Il gusto armonico ed elegante, personalizzato da notevole vivacità e freschezza, lo rende adatto come aperitivo accompagnato a tartine farcite, crostacei, pesce e primi piatti delicati. Il Prosecco Superiore Docg Conegliano Valdobbiadene è una bollicina da apprezzare a tutto pasto e non solo in particolari occasioni, per l’autentica eleganza e l’intrigante versatilità.

Temperatura di servizio consigliata: 6-8°C

www.villavenier.com

CALABRIA

 

Ferdinando 1938 Rosè,  Metodo Classico con 24 mesi di affinamento sui lieviti, prodotto in Calabria, per la precisione in provincia di Catanzaro nelle cantine di Tenuta Statti.

 

La tenuta si estende sulla Piana di Lamezia Terme, superfice definita “Terra dei due mari” perché bagnata dallo Ionio da una parte e dall’altra dal Tirreno.

Le uve Greco Nero in purezza, sono allevate a 150 metri s.l.m. su un impianto risalente al 1995, un’antica e nobile cultivar che bene si presta all’ottenimento di ottime basi spumante e che esprime un interessante profilo organolettico.

Di colore rosa antico con riflessi ramati, il quadro aromatico piacevolmente fruttato e floreale tipico della cultivar, dal gusto armonico con perlage fine che avvolge il palato regalando sensazioni gustative affascinanti.

Bollicina che si presta ad aperitivi e antipasti di pesce, fritture e salumi pregiati, ma perfetto anche a tutto pasto su pietanze di mare.

Temperatura di servizio: 4-6°C

statti.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here