Un’altra Cina, il Congressino del PIME sabato 19 e domenica 20.

0
190
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Due giorni di festa a Milano per la famiglia.

Sabato 19 e domenica 20 Settembre torna infatti l’annuale e tradizionale Congressino del PIME, con laboratori per ragazzi, animazioni, musica, presentazioni di libri e stand con prodotti dal mondo, insieme al saluto ai nuovi missionari del Pontificio Istitito Missioni Estere che sono in partenza per le loro destinazioni.

L’accesso è solo ed esclusivamente da via Mosè Bianchi 94.

Nella consapevolezza della necessità di non abbassare la guardia di fronte all’emergenza Coronavirus, sarà un’edizione particolare, organizzata rispettando scrupolosamente tutte le norme di sicurezza previste dai protocolli anti-Covid. Senza però rinunciare a nulla del ricco programma dedicato ad adulti e ragazzi, che saranno proposte sia in presenza – in gran parte all’aperto, nel parco del PIME e sempre per un numero contingentato di persone adeguato agli spazi – sia in diretta streaming per chi preferirà partecipare da casa.

 

Tema di quest’anno è «Un’altra Cina», in concomitanza con le celebrazioni per i 150 anni dalla partenza da Milano dei primi missionari del PIME per la Cina. E proprio la storia e la cultura di questo Paese così al centro oggi dell’attenzione per mille motivi farà da filo rosso agli appuntamenti.

 

Si comincia sabato 19 alle ore 15 con l’inaugurazione della mostra temporanea «Ogni cosa è fotografata» curata dal Museo PIME Popoli e Culture: raccoglie le immagini straordinarie scattate da padre Leone Nani, missionario  nella Cina di inizio 900 (la rassegna resterà poi aperta fino al 31 Dicembre).

Sempre dalle 15 nel cortile  saranno aperti gli stand con i prodotti dal mondo e i laboratori per ragazzi: falegnameria dell’allegria, tiro con l’arco, mandala tibetani e draghi cinesi e Museo Lab.

 

 

 

Dalle 17 sul palco sempre all’aperto, spazio alla musica con un grande concerto curato dalla Scuola di musica Cluster.
In contemporanea – dalle 17,30 nella Caffetteria PIME – verrà presentato il libro di Anna ed Elena Granata «Teen Immigration» (edizioni Vita e Pensiero) sull’esperienza delle famiglie che hanno scelto di accogliere in casa ex minori migranti.

 

Momento centrale della due giorni sarà domenica 20 Settembre alle 10,30 la Messa celebrata nel giardino con la consegna del crocifisso ai 9 missionari in partenza: si tratta di due sacerdoti, una suora, una laica e due famiglie che si apprestano nei prossimi mesi a iniziare la propria attività missionaria in Brasile, Messico, Papua Nuova Guinea, Camerun e Bangladesh.

 

Dalle ore 12 riprenderà la festa con un’animazione a tema Cina e il pranzo – a  monoporzione e su prenotazione, nel rispetto delle disposizioni anti-Covid.

Alle 14 poi sul palco   andrà in scena lo spettacolo per ragazzi  “Tra cielo e terra” con la Compagnia Teatro Daphne; mentre in contemporanea nella sala del porticato alle 14,30, Adriano Sella presenterà il suo libro «Nel domani del virus» (Edizioni San Paolo) dedicato a come ripensare i nostri stili di vita dopo il Covid-19.

Alle 16 altri tre appuntamenti: nella sala del porticato un ricordo di padre Giancarlo Politi (1942-2019) e della sua vita di missionario  al servizio della Chiesa in Cina. In contemporanea sul palco   avverrà la presentazione dei cammini proposti dal PIME ai giovani per l’anno 2020/2021, Nel Teatro PIME vi sarà l’Open Day dell’Accademia Senza Frontiere, un nuovo progetto di corsi culturali e ricreativi per il tempo libero rivolto in maniera particolare agli anziani, che partirà dal 5 Ottobre.

Momento conclusivo alle 17 all’aperto con uno spettacolo di danza a cura del Balletto di Milano, nel corso del quale avverrà anche l’estrazione dei biglietti vincenti della Lotteria PIME.

 

Tutta la manifestazione avrà come ogni anno una finalità solidale: i fondi raccolti andranno a sostegno del progetto «AcciCINAbili senza barriere», attraverso il quale i missionari del PIME sostengono in Cina i disabili del Centro Huiling, una realtà locale che promuove la cultura della disabilità in un Paese che ha ancora molta strada da compiere in questo senso. Perché è partendo dai più deboli che forse è possibile sognare una Cina diversa rispetto a tante contraddizioni che tuttora vediamo.

 

Modalita’ di partecipazione nel rispetto delle norme Covid

 

Come specificato sopra l’accesso agli eventi è contingentato, per permettere di garantire sempre il distanziamento fisico tra le persone. Per questo chi vuole partecipare in presenza è caldamente invitato a prenotare on line attraverso un modulo disponibile sul sito www.pimemilano.com.

 

Chi partecipa si impegna inoltre a rispettare
a) l’obbligo dell’uso della mascherina correttamente indossata per tutta la durata della propria presenza presso il Centro Pime

  1. b) il mantenimento della distanza di sicurezza di almeno 1 metro.

 

TRASMISSIONI IN STREAMING

 

L’intera giornata di domenica 20 Settembre del Congressino PIME sarà trasmessa anche on line sui canali social del Centro PIME (YouTube e Facebook). Accedendo al sito www.pimemilano.com si verrà reindirizzati direttamente ai due canali.

 

Per ulteriori informazioni e il programma completo: www.pimemilano.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here