Triennale Estate, gli appuntamenti dal 14 al 19.

0
319
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

PROGRAMMA TRIENNALE ESTATE
DAL 14 AL 19 LUGLIO

14 luglio

18:30 I sette messaggeri | Dialogo su Leonardo
con Sara Taglialagamba, Claudio Giorgione, Fiorenzo Galli. Modera Andrea Dusio. Live di Costanza Principe
Leonardo da Vinci, lo scienziato e l’artista che ha precorso la modernità, spingendosi a intuire molti elementi del nostro tempo, sarà al centro di una conversazione tra Sara Taglialagamba, Direttore della Fondazione Pedretti, e Claudio Giorgione, curatore del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. Sarà presente anche Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. A seguire, la pianista classica Costanza Principe suonerà alcuni brani.

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli
WER IST WER Z
evento a pagamento, per maggiori informazioni e per acquistare il biglietto: triennale.org
WER IST WER Z è la versione in live streaming di WER IST WER, la singolare escape room progettata da We Are Müesli (in programma nella terza edizione di FOG, annullata a causa del lockdown), ispirata al trentennale della caduta del Muro di Berlino. Connesso con un operatore dello SCHLOSS (il kafkiano “Servizio di Chiarificazione della Lealtà e dell’Orientamento per la Sicurezza dello Stato”) il partecipante verrà sottoposto a un misterioso “Test di Conformità”. Un’esperienza interattiva in prima assoluta che coniuga gioco, narrazione e ricerca storica. Una performer in diretta streaming dal teatro e nove tra attrici e attori videoregistrati, puzzle investigativi da ricostruire, e quattro diversi finali possibili.

21:00 Concerto | Sentieri Selvaggi
ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su triennale.org
Sentieri Selvaggi: Paola Fre (flauto), Mirco Ghirardini (clarinetto), Andrea Dulbecco (vibrafono e percussioni), Andrea Rebaudengo (pianoforte), Piercarlo Sacco (violino), Camilla Patria (violoncello), direzione: Carlo Boccadoro, voce: Chiara Osella
Matteo D’Amico, autore romano la cui ricerca artistica è caratterizzata dal legame tra musica e testi letterari, dedica all’ensemble Sentieri Selvaggi una nuova versione del suo cabaret musicale, aggiungendo altre due liriche del poeta britannico Wystan Hugh Auden (da cui D’Amico ama lasciarsi ispirare insieme a Stéphane Mallarmé). La scrittura “inquieta, mutevole, quasi mercuriale” della prima parte del concerto dà corpo alle diverse immagini “angeliche” di cui si nutre l’idea poetica del brano.
Programma: Trio pour un ange (2015) per violino, violoncello e pianoforte; Auden Cabaret (2007/2020) per mezzosoprano e sestetto (prima assoluta)

15 luglio

18:30 Milano Urban Center – Idee per Milano 2020 | Sex & the City
Che genere di spazio pubblico?
con Rete Toponomastica femminile; Francesca Zajczyk, professore ordinario di Sociologia Urbana presso il Dipartimento di Sociologia e ricerca Sociale dell’Università di Milano–Bicocca; Contra/dizioni; Diana de Marchi, Presidente Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili Comune di Milano
L’incontro si focalizzerà sulla toponomastica in quanto strumento di espressione di valori condivisi. Coinvolgendo il pubblico, ci si interroga su quali valori – anche di genere – e quali personaggi sia opportuno rappresentare nella toponomastica di Milano. Una riflessione pubblica a partire dal progetto di Toponomastica Femminile, con particolare attenzione alla città di Milano, allargando il campo – grazie all’eterogeneità degli ospiti invitati – al rapporto fra genere e spazio pubblico.

ore 18:30 Disegnare un cucchiaio per cambiare la città
con Marco Sammicheli, Italo Rota, Claudio Larcher e Valentina Dalla Costa. Introduzione di Guido Tattoni, Direttore NABA
In occasione della presentazione del volume Disegnare un cucchiaio per cambiare la città di Claudio Larcher e Valentina Dalla Costa (Quodlibet editore), gli autori insieme a Marco Sammicheli, International Relations Chief Officer di Triennale Milano, e Italo Rota, architetto e NABA Scientific Advisor, si confronteranno su temi legati alla progettazione contemporanea. Dalla città reale a quella digitale, dal valore del dato che surclassa quello dell’oggetto, emergono idee, nuovi scenari, difficoltà, cambiamenti di paradigma, di mercato e di scala nel tentativo di definire quello che è oggi il design contemporaneo.

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli
WER IST WER Z

21.30 Cinema Arianteo
La Dea Fortuna
di F. Ozpetek, con S. Accorsi, E. Leo, Italia, 120’

16 luglio

18:30 Milano Urban Center – Idee per Milano 2020 | Scuola e cultura nelle città post Covid
con Lucia Azzolina, Elena Bonetti, Lorenza Baroncelli, Vincenzo De Bellis, Scuola Patrimonio Urbano (Alessandro De Magistris, Federico Deambrosis, Federica Patti, Cristina Renzoni e Paola Savoldi), Laura Galimberti, Paolo Limonta, I Ching di Che Fare (Stefano Laffi e Bertram Niessen), Sex & the City (Florencia Andreola e Azzurra Muzzonigro), Cristina Tagliabue, Paola Nicolin, Chiara Filios (studio NORMALEARCHITETTURA)
Lucia Azzolina, Ministra dell’Istruzione, ed Elena Bonetti, Ministra per le pari opportunità e la famiglia, dialogheranno con Lorenza Baroncelli, Direttore Artistico di Triennale Milano, e Giuseppe De Bellis, direttore di Sky TG24, sui temi di educazione, cultura e pari opportunità nel post Covid-19.
A seguire i gruppi coinvolti nel public program di Milano Urban Center riprenderanno e approfondiranno una serie di tematiche legate a scuola, spazi per l’educazione, architettura ed edilizia. In particolare il gruppo Scuola Patrimonio Urbano (Alessandro De Magistris, Federico Deambrosis, Federica Patti, Cristina Renzoni e Paola Savoldi) sarà in dialogo con Laura Galimberti, Assessora all’Educazione e Istruzione, Comune di Milano, e con Paolo Limonta, Assessore all’Edilizia Scolastica, Comune di Milano; Stefano Laffi con Bertram Niessen per I Ching di Che Fare affronterà il tema del ruolo educativo degli spazi al di fuori delle scuole; Sex & the City (Florencia Andreola e Azzurra Muzzonigro) dialogherà con la giornalista Cristina Tagliabue.
In conclusione Paola Nicolin si confronterà con Chiara Filios di studio NORMALEARCHITETTURA sul tema del restauro dell’edilizia scolastica.

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli
WER IST WER Z

21.00 Zelig
con Vincenzo Albano

21.50 Cinema Arianteo
La vita invisibile di Euridice Gusmao
di K. Aïnuz, C. Duarte, J. Stockler – Brasile, 139’

17 luglio

18:30 Post Covid – Psicanalisi Collettiva | Roberto Mordacci
con Leonardo Caffo e Roberto Mordacci

Una conversazione tra due filosofi, in cui lo “psicanalizzato” parlerà alternando parola (filosofia) e musica (inconscio). Roberto Mordacci, da poco alle stampe con Ritorno a Utopia (Laterza) in dialogo con il curatore Leonardo Caffo cercherà di ricostruire un paradossale spazio creativo, utopico, e di sopravvivenza del lockdown che abbiamo vissuto.

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli
WER IST WER Z

21.30 Cinema Arianteo
Bombshell
di J. Roach, con C. Theron, M. Robbie – USA, 109’

18 luglio

19.00 e 21.30 FOG Vol. 1 | We Are Müesli
WER IST WER Z

21.30 Cinema Arianteo
C’era una volta… a Hollywood
di Q. Tarantino, con L. Di Caprio, B. Pitt – USA, 161’

19 luglio

21.30 Cinema Arianteo
Il meglio deve ancora venire
di A. de La Patellière, M. Delaporte, con M. Garcìa, F. Luchini – Francia, 117’

Informazioni:
Aperti il Museo del Design Italiano e il Giardino di Triennale:
martedì – venerdì ore 17.00 – 21.30
sabato e domenica ore 11.30 – 21.30
(ultimo ingresso alle ore 20.30)

Info biglietteria:
Incontri: ingresso gratuito
Cinema: Biglietto intero 7,50 euro / Biglietto ridotto: 5,50 euro
Abbonamento 10 spettacoli: 39,00 euro
Spettacolo Zelig + proiezione film: 12,00 euro
Concerti: ingresso a pagamento con prenotazione obbligatoria (salvo diversamente indicato)
Ingresso al Giardino Giancarlo De Carlo e al Museo del Design Italiano: gratuito

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here