Spazio Cam e Transizioni presentano la rassegna di fotografia I’MmAGINA. dal 21 al 24 luglio a Bergamo.

200

A Bergamo dal 21 al 24 luglio arriva I’MmAGINA, la prima rassegna di fotografia nata dall’incontro di Spazio Cam e Transizioni, due realtà bergamasche che operano da anni nel mondo della cultura fotografica immaginandola come arte non esclusiva, aperta al pubblico e al dialogo tra diverse scritture. Come musica, letteratura, disegno che diventano punti di incrocio e contaminazione per regalare nuovi punti di vista, riflessioni, spunti, analisi. I’MmAGINA è il risultato di questi presupposti.

Quattro giorni dedicati alla fotografia in tutte le sue espressioni, un punto di incontro e scambio su cosa significa fare cultura e fotografia oggi, uno spazio di pensiero in cui scoprire che l’immaginazione è un luogo interdisciplinare comune in cui poter scambiare idee per la creazione di domani.

Dal 21 al 24 luglio prende vita, dunque, un fitto programma che spazia dall’esposizione del progetto fotografico e musicale Città, di Francesco Acerbis e Michele Agazzi, che prevede mostra e proiezione di film fotografici di autori internazionali, dalla lettura di portfolio alla creazione del progetto fotografico collettivo “Le Città Invisibili”.

Realizzato da e con il pubblico, questo progetto si ispira a un breve testo estratto da Le città Invisibili di Italo Calvino e sarà occasione di confronto con se stessi, le proprie emozioni, le proprie visoni e con il desiderio di esprimersi per trasformarsi da spettatore a protagonista di un percorso guidato e condiviso, sospeso tra realtà, poesia e immaginazione. Le 80 immagini saranno esposte dal 29 luglio al 30 agosto presso lo Spazio Cam.