Riapre Sala delle Assi di Leonardo al Castello Sforzesco.

1438
Visitors admire the ceiling of the Sala delle Asse (Room of Wooden Boards) by Leonardo da Vinci, the most iconic room in the Sforza castle, reopened exceptionally to the public after 6 years of renovation, in Milan, Italy, 15 May 2019.The room owes its name to the wooden wall covering that was used at the time of the Sforzas to render the temperature and ambience of the rooms more comfortable. Formerly painted with heraldic motifs for Galeazzo Sforza, under Ludovico il Moro in 1498 it was transformed by Leonardo's renowned decoration. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

A Milano riapre al pubblico in modo temporaneo la Sala delle Asse realizzata da Leonardo da Vinci al Castello Sforzesco. La sala potrà essere ammirata dai visitatori dei Musei del Castello in una nuova forma: libera dalle strutture fisiche e multimediali dell’installazione ‘Leonardo mai visto’ – che ha accolto quasi 350.000 visitatori in occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci – e con un’illuminazione essenziale che permetterà di ammirare il monocromo restaurato e i disegni leonardeschi emersi durante il restauro delle pareti, in attesa di ospitare da settembre il ponteggio per la prosecuzione del cantiere di diagnostica e di restauro.

La Sala è visitabile lungo il percorso del Museo d’Arte Antica, accessibile tramite l’acquisto del biglietto (5 euro) che consente di visitare anche tutti i restanti musei del Castello aperti al pubblico (il Museo della Pietà Rondanini, il Museo d’Arte Antica, il Museo delle Arti Decorative e il Museo degli Strumenti Musicali). La prenotazione non è obbligatoria ma, come spiega una nota del Comune, è consigliata viste le norme di ingresso contingentato per il Covid. I Musei del Castello sono aperti nelle giornate di giovedì e venerdì, dalle 11 alle 18 (ultimo ingresso ore 17). (ANSA).