Milano si prepara alla 3 giorni di Weplanet : 3-4-5 Aprile in Piazza Duomo con i “Cento globi per un futuro sostenibile”.

0
411
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

L’ultima ‘invenzione’ a scopo sociale di Paolo Casserà, 64 anni, l’organizzatore di eventi sportivi e benefici con primati che fanno la storia, è WePlanet, start up che ha lo scopo di promuovere iniziative per la salvaguardia del pianeta, ma soprattutto, spiega Casserà “un invito a riflettere e agire attraverso la carica aggregativa dell’Arte e del Design“.

Primati: mai superato il  record di 924 mila euro nel 2007 per l’asta di beneficenza, grazie a Sotheby’s Italia, delle famose mucche della Cow Parade, che Casserà portò in Italia con 100 aziende sponsor! La raccolta era stata promossa per l’associazione Champions for Children fondata dal calciatore Clarence Seedorf del Milan.

A Casserà si deve l’idea e l’organizzazione delle prime iniziative di Un Goal per la Ricerca che ancora adesso vede il mondo del calcio al fianco della fondazione AIRC dedicata alla ricerca sul cancro.

Grazie anche a  Pierluigi Marzorati, all’epoca ambasciatore Unicef, organizzò diversi incontri dal 1986 al 1988 tra le squadre principali di calcio e basket di Milano, Torino e Roma che si sfidavano nelle due discipline.

In più con l’associazione Bambini cardiopatici nel mondo, diede vita ad un evento con i cuori dipinti da artisti ed esposti nelle vetrine di Milano e poi battuti all’asta.

 

Mi piace mettere al servizio di chi ha bisogno la mia passione per gli eventi con iniziative originali e che possano interessare sponsor significativi  coinvolgendo media e il grande pubblico” – dice Casserà

 

Non meno esclusivi i primati nel campo degli eventi sportivi.

 

Dopo la Laurea in Economia e Commercio alla Sapienza di Roma, insieme ad alcuni soci nel 1989 organizzò a Roma la prima partita dell’NBA- National Basketball Association. Con la stessa lega organizzo altri eventi a Milano e Roma. Sempre nel basket, negli anni a seguire portò in Italia le tournee del campione Magic Johnson e di Shaquille O’Neal. Ha organizzato inoltre le prime tournee in Italia di Wrestling della WWF – World Wrestling Federation.

 

Nel 1993 produsse la prima campagna sociale per la Lega Calcio Seria A con lo spot televisivo “Lega calcio contro la droga” che vinse gli Awards televisivi italiani nella categoria Campagne Sociali.

Sempre nel basket fu tra i primi a organizzare gli ormai famosi “Eventi Street”  per Reebok e Adidas con campi da basket e spettacoli.

Negli ultimi anni, dopo aver collaborato ai mondiali di pugilato in Italia, si è occupato di produzione televisiva  e di grandi eventi nel mondo della Boxe.

Oggi Paolo Casserà affianca il suo lavoro nel campo dello sport all’impegno per il sociale, l’arte e la sostenibilità attraverso Weplanet che dal 3 al 5 Aprile porterà in piazza Duomo a  Milano un’anteprima dell’evento open air “Weplanet – Cento globi per un futuro sostenibile”.

Presentata l’anno scorso, questa iniziativa, a causa del Covid, è stata rimandata al 2021 e finalmente, durante le festività pasquali, debutta con l’esposizione delle prime 50  grandi sfere terrestri realizzate da artisti e creativi a nome di aziende sponsor.

La mostra vera e propria dei cento globi si svolgerà dal 27 Agosto al 7 Novembre 2021 nelle vie e principali piazze del capoluogo lombardo.

Altri globi saranno ospitati a Firenze nell’ambito del progetto green Travel and Joy ideato da Federica Borghi e prodotto da Icons Production, con il patrocinio del Comune di Firenze e la Regione Toscana e gli enti museali locali.

A seguire,  i globi verranno selezionati da un comitato artistico e battuti ad un’asta organizzata da Sotheby’s . Il ricavato dell’asta verrà donato a ForestaMi, in particolare all’Associazione Parco Segantini Onlus per il completamento del parco cittadino, al sistema sanitario regionale, in particolare all’Ospedale Niguarda e alla   Fondazione Umberto Veronesi per la ricerca scientifica d’eccellenza contro i tumori.

Inoltre, la Charity Action dell’installazione artistica di pane di Cesare Marinoni, vedrà devolvere i fondi a favore delle attività missionarie dei Frati Cappuccini di piazzale Cimitero Maggiore. 

Il progetto Cento globi per un futuro sostenibile patrocinato dal Comune di Milano, la Regione Lombardia, il Ministero dell’Ambiente  e da diverse importanti istituzioni locali e nazionali –  Ersaf, Accademia di belle arti di Brera, Sotheby’s Italia,  FE.N.CO Federazione Nazionale dei Diplomatici e Consoli esteri in Italia, Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Federturismo Confindustria, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Confimprese, Fondazione Stefano Zecchi  – è realizzato in collaborazione con il Gruppo Mondadori.

 

Ci auguriamo – conclude Casserà – che i globi  diventino messaggeri delle istanze di sviluppo sostenibile dettate dall’Agenda Onu 2030: dall’ambiente urbano alla vita sulla terra e sott’acqua; dalla migrazioni dei popoli all’energia pulita e accessibile; dalla fame zero all’economia circolare, dalla ricerca e la scienza alla salute dell’umanità“.  WEPLANET è un evento certificato secondo lo standard internazionale per la gestione degli eventi sostenibili ISO 20121; concorre al raggiungimento dei 17 Global Goals delle Nazioni Unite (SDGs -Nazioni Unite).

 

I Globi

I 100 globi realizzati e riprodotti con materiale riciclato di grandi dimensioni – un diametro di oltre 1,30 cm e un’altezza complessiva di 170 cm – sono il supporto affidato, come una tela sferica, a cento artisti, designer, creativi e studenti delle più importanti accademie milanesi, per interpretare i valori e le tematiche della sostenibilità. Grazie alla partnership con Gruppo Boero, fornitore ufficiale del Laboratorio Creativo ospitato nell’ex dopolavoro ferroviario grazie a Grandi Stazioni Retail, tutti i globi sono dipinti con i loro smalti ad acqua. Grazie all’impiego della realtà aumentata, la mostra si propone di essere interattiva e raccontare la singola opera e l’insieme del progetto consentendo al pubblico di conoscere l’artista che li ha interpretati, il mecenate che ha adottato la singola opera e la sua visione di sostenibilità, ma anche di visualizzare la mappa completa dei globi esposti e di potersi interfacciare con i canali tematici dedicati del Comune di Milano. La Realtà aumentata e i sistemi interattivi si devono alla collaborazione con le società Octo_Net e WeRHappy. I mecenati dell’iniziativa sono aziende, enti e fondazioni che, avendo già assimilato l’urgenza del cambiamento, racconteranno come sono riusciti a coniugare l’innovazione con la sostenibilità. Il globo rappresenterà proprio quel punto di incontro, tra la volontà di progresso e il rispetto per il nostro pianeta. Alla base del globo sarà infatti posizionata una targa con il logo dell’azienda che ha adottato l’opera, titolo, artista e l’impegno sostenibile dell’azienda. Tale targa è realizzata grazie al contributo di Loretoprint, la tipografia digitale di Milano.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here