Il Gran Falò della Gioeubia sabato 21 ad Oggiona con Santo Stefano.

127

Sabato 21 gennaio nell’area di piazza della chiesa la Pro Loco di Oggiona con Santo Stefano proporrà ai cittadini la tradizionale Festa della Gioeubia, patrocinata dal Comune, con inizio alle ore 21.00.

L’amata festa popolare affonda le sue radici nelle epoche antiche, dove la vita quotidiana era basata sull’agricoltura e sulle ricorrenze periodiche che regolavano le stagioni, oggi che i ritmi sono decisamente scanditi da altri fattori è rimasto il rito del falò del manichino raffigurante la vecchia stagione che simbolicamente vuole propiziare la ripartenza del nuovo anno.

I volontari della Pro Loco hanno organizzato un punto d’accoglienza con stand gastronomici,proponendo polenta e bruscitt ( gradita la prenotazione al numero  3355485297 ), panini con salamella e patatine fritte da accompagnare con vin brule ecioccolata per dessert, che aprirà alle 19.00 per deliziare i Cittadini e i Visitatori con momenti di condivisione e allegria fino all’accensione del Falò previsto per le ore 21.00.

Tra le fiamme, accompagnate dagli scoppiettii della legna, si potranno gettare i bigliettini riportanti le negatività e i problemi che si sono presentati a ciascuno nell’anno appena passato, come simbolo di rinascita e augurio per un nuovo inizio riprendendo la tradizione Oggionese.

 

Durante l’accensione e per tutta la serata sarà presente il servizio d’ordine a cura della Protezione Civile, anch’essa sempre in prima linea con i suoi Volontari, preparati e motivati, a garanzia della sicurezza dei presenti.

 

Il Presidente della Pro Loco, Vincenzo Iuzzolino, ha dichiarato: “ringrazio tutti i Volontari che incessantemente anno dopo anno si sono adoperati per tramandare le nostre bellissime usanze popolari, con il loro impegno il Nostro Paese potrà offrire ai Bambini e alle loro famiglie una bella serata di divertimento e di condivisone.

Ci aspettiamo una partecipazione numerosa e sentita da parte della cittadinanza sia per il gran Falò che per la cena presso gli Stand per incontrare i tanti amici che negli anni ci hanno conosciuto e apprezzato per i nostri eventi.”