Forum Mondiale dell’Acqua a Milano e al Lago di Garda.

0
613
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

“Milano con i suoi Navigli e il Lago di Garda saranno sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua. Sono mesi oramai decisivi, l’Italia è nella short list delle finaliste e Milano ma anche il Lago di Garda sono due dei 15 siti inseriti nel progetto di candidatura che è stato depositato a Marsiglia. Milano con i suoi Navigli e il Lago di Garda saranno parte del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua 2024, qualora l’Italia dovesse essere sede dell’evento che porterà più di 100.000 visitatori, capi di Stato, rappresentanti delle Religioni di tutto il Mondo nel nostro Paese”.  Lo ha annunciato Endro Martini, geologo e Presidente di Italy Water Forum 2024.

 

Perché i Navigli e Lago di Garda:

“I Navigli di Milano sono un sistema di irrigazione e di canali navigabili, con la città lombarda di Milano come baricentro, che collegava il Lago Maggiore, Como e il basso Ticino, aprendo le vie d’acqua della Svizzera e del capoluogo lombardo. Un sistema che in sostanza collegava l’Europa Nord – Occidentale, il Cantone dei Grigioni e parte dell’Europa nord-orientale e il  Po verso il Mare Adriatico. Con il regolare regime idrico dei Navigli, vaste aree sono state irrigate e rese produttive – ha proseguito Martini –  raccordandosi con l’opera di bonifica iniziata dai monaci delle abbazie meridionali della città già nel X secolo. La costruzione dell’intero impianto durò dal XII al XIX secolo. La Cerchia dei Navigli (detta anche Naviglio Interno, Fossa Interna o Cerchia Interna) rappresentava il “cardine” milanese che consentiva il sistema per funzionare nel suo complesso. Ma nel progetto di candidatura c’è il Lago di Garda.

Il Lago di Garda è il più grande lago italiano , con una superficie di circa 370 km² (terzo per profondità dopo Como e  Lago Maggiore)

Si tratta di una vera cerniera tra tre regioni: Lombardia, con la provincia di Brescia, il Veneto con la provincia di Verona e il Trentino-Alto Adige con la provincia di Trento. Siamo in un luogo di grande ricchezza geologica dove la risorsa acqua è protagonista a tutti i livelli.  Il Lago è parallelo al fiume Adige, da cui è diviso dal massiccio del Monte Baldo. A Nord è stretto e a forma di imbuto mentre a Sud si allarga, circondato da colline moreniche che rendono il paesaggio più dolce. Il lago di Garda è affermata meta turistica ed è visitato da milioni di persone ogni anno. Qui si può visitare un’importante opera idraulica: la galleria Adige-Garda (o galleria Mori-Torbole). La stampa potrà visitarla anche in questi giorni. Si tratta di una galleria lunga 10 km, i cui scavi sono iniziati l’1 marzo 1939 e terminati nel 1959. Permette di confluire nel Lago di Garda una parte delle acque del fiume Adige ed è utilizzata solo in caso di pericolo di allagamento nel Trentino meridionale e nelle parti attraversate dall’Adige in provincia di Verona. Dunque sia il sistema dei Navigli ma anche quello presente lungo il Lago di Garda rappresentano un fattore originale nella comprensione della gestione della risorsa acqua”.

“La candidatura dell’Italia presentata a Marsiglia dove si assegna la sede prevede che durante il periodo del Forum e nei giorni precedenti al Forum ma anche nel dopo Forum un team di agenzie di viaggio organizzerà una serie di visite tecniche, ben 15, guidate da esperti in gestione dell’acqua per spiegare i contesti e le opere realizzate, in luoghi caratterizzati dalla presenza di “acqua” sia naturale che artificiale con scenari che testimoniano la storia – ha concluso Martini – e la grande bellezza dei paesaggi acquatici italiani. Queste caratteristiche ci sono tutte nel nostro Paese e nel caso specifico lungo i Navigli e il Lago di Garda. Non sono certamente da meno anche altri siti, come ad esempio il Lago di Como, sui quali stiamo ponendo particolare attenzione.

Dunque la Lombardia è nella programmazione depositata a Marsiglia.

Il Nono Forum che, è stato rimandato di un anno a causa della pandemia, si svolgerà a Dakar nel Marzo del 2022.

“Italy Water Forum 2024” è il comitato promotore della candidatura dell’Italia a sede del X FORUM MONDIALE DELL’ACQUA:

Presidente il geologo, Endro Martini e ne fanno parte il Sacro Convento di Assisi, il Comune di Firenze, Comune di Assisi, Consiglio Nazionale dei Geologi, ISPRA, Protezione Civile Nazionale , Istituto Nazionale di Urbanistica, Comune di Ferrara,  Associazione Nazionale delle Bonifiche e Irrigazioni, Rotary International Club di OttavianoMeteo GiuliacciSkopìa srl, Cae srl, Agronomist World Academy Foundation, Iat srl , Water Right and Energy Foundation,  Triumph Group International, Archeoclub d’Italia   e Centro Studi Alta Scuola dell’Umbria, istituto specializzato nella manutenzione e valorizzazione dei centri storici e del quale fanno parte Regione Umbria, Comune di Orvieto, Comune di Assisi, Comune di Todi  che è stato l’animatore di questo progetto.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here