Entra nel vivo Raccontamoci le mafie a Gazoldo degli Ippoliti.

0
166

La VI edizione di “Raccontiamoci le mafie”, la rassegna culturale organizzata dal Comune di Gazoldo degli Ippoliti (MN) in collaborazione con Avviso Pubblico, si è aperta ieri pomeriggio in LiveStreaming con una riflessione dedicata alla nostra Costituzione a cura di Gherardo Colombo.

“La democrazia è un sistema complesso: cittadini non si nasce, si diventa! – ha affermato Gherardo Colombo, già magistrato e fondatore dell’Associazione Sulle Regole – Va interiorizzato lo spirito del cittadino che è quello di chi sta insieme gestendo con consapevolezza e responsabilità la propria libertà. E la scuola ha un ruolo fondamentale
nell’educare allo spirito critico.”

Si è poi soffermato sulla differenza che c’è tra legalità e giustizia. “Il senso di giustizia – ha dichiarato – è dato dall’art.3 della nostra Costituzione e la Corte Costituzionale vigila affinché non vengano promulgate leggi contrarie ai dettami costituzionali.”

A dibattere con Gherardo Colombo sui temi trattati nel suo ultimo libro “Anche per giocare servono le regole. Come diventare cittadini” (Chiarelettere, 2020) era collegato in video-conferenza Roberto Fasoli, membro della Commissione Consultiva di Avviso Pubblico che ha sottolineato la grande modernità della nostra Carta Costituzionale.

L’incontro è stato preceduto dai saluti del Sindaco Nicola Leoni e dalla video-lettura dell’attrice Tiziana Di Masi, un vero e proprio omaggio a Piero Calamandrei, politico e membro della Costituente.

Oggi, lunedì 28 settembre, la rassegna entra nel vivo del tema di questa VI edizione “L’Italia al tempo del Covid: una sfida per la ripartenza” proponendo un dibattito dedicato alle disuguaglianze sociali acuitesi a causa della pandemia. Ad analizzarle interverrà Stefano Allievi, professore ordinario di sociologia all’Università degli Studi di Padova. A seguire verranno portate alcune testimonianze di come la crisi generata dal Coronavirus che abbia palesato nel nostro Paese da Nord a Sud carenze, difficoltà e inefficienze.

Silvia Canuti, Direttrice della Caritas diocesana di Mantova, farà il punto della situazione sul territorio mantovano dove durante il lockdown, e ancor oggi, si è verificato un consistente aumento di richieste di aiuto alla Caritas.

Giuseppe Demarzo, Coordinatore Rete dei Numeri Pari, illustrerà i tratti salienti affrontati suo ultimo libro Radical choc. Diritto alla salute, collasso climatico e biodiversità (Castelvecchi, 2020).

Don Mattia Ferrari, racconterà la sua esperienza di giovane prete che si è imbarcato come cappellano di bordo sulla Ong Mediterranea per andare incontro ai barconi di migranti. Un’esperienza che ha raccolto nel libro Pescatori di uomini (Garzanti, 2020) scritto con Nello Scavo.
Modererà l’incontro il giornalista di Avvenire Vincenzo Spagnolo.

Aprirà l’incontro la video-lettura dell’attrice Silvia Busato che proporrà un brano di Monsignor Giovanni Nervo, fondatore della Caritas.

Tutti gli eventi saranno in live streaming su www.raccontiamocilemafie.it e su www.avvisopubblico.it oltre che sui canali social di Avviso Pubblico e sul canale Youtube
di Raccontiamoci le mafie.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here