Un nuovo studio svela le migliori città italiane in cui avviare una piccola attività

144

All’avvio di un’attività commerciale, è necessario avere chiari la domanda dei consumatori ed il livello di concorrenza nella nicchia e nell’area di mercato scelte.

SumUp ha analizzato il livello di offerta di alcune tipologie di impresa a fronte della domanda
dei consumatori italiani nel Paese, per aiutare gli aspiranti imprenditori ad individuare i settori
e i luoghi migliori in cui avviare la propria attività. Lo studio ha evidenziato che:
● I saloni di bellezza sono la tipologia commerciale più richiesta in Italia.
● I panifici si classificano al secondo posto.
● Brescia è la città ideale in cui avviare una piccola attività, con la più alta domanda e la
minore offerta in tutti i settori analizzati.

SumUp ha calcolato la domanda dei consumatori analizzando il volume di ricerca su Google di
termini quali “panificio vicino a me”, e ha misurato l’offerta in base al numero di attività
registrate in ogni città italiana. I risultati sono stati in seguito indicizzati e classificati in base ai
settori con il minor quantitativo di offerta ed il più alto livello di domanda.

I saloni di bellezza e i panifici sono le attività più ricercate in Italia
Lo studio condotto da SumUp ha evidenziato che l’attività maggiormente richiesta dai
consumatori in Italia è il salone di bellezza. Con un punteggio tra offerta e domanda
complessivo di 7,19, questo è il settore più promettente per gli aspiranti imprenditori alle prese con l’avvio di un nuovo business.

Seguono i panifici, attività che si colloca in seconda posizione con un punteggio di 6,85
nell’indice tra offerta e domanda.

La tabella elenca le cinque attività commerciali con la maggiore domanda in Italia:

Punteggio Attività
1 Salone di bellezza
2 Panificio
3 Negozio di dischi
4 Dog sitter
5 Barbiere

Il panificio è l’attività più richiesta in quattro delle principali città italiane, tra cui Brescia e
Catania
La seconda attività con la maggiore domanda in Italia è il panificio, con un indice di offerta e
domanda complessivo di 6,85: Brescia, Catania e Bari figurano nell’elenco delle città in cui
questo esercizio commerciale è tra i favoriti.

Brescia è la migliore città italiana in cui avviare una piccola attività

Brescia si classifica come la città migliore in cui aprire una piccola attività, con un indice
complessivo di 5,87. Con 3.600 ricerche mensili su Google delle parole chiave “bar vicino a
me”, è il bar la migliore piccola attività da avviare nella città lombarda.
La tabella mostra le migliori città italiane in cui avviare un’attività in base all’indice
complessivo di offerta e domanda:

Punteggio Città
1 Brescia
2 Padova
3 Milano
4 Foggia
5 Taranto

Consigli per incrementare le opportunità di successo di un nuovo business

Il mercato italiano offre grandi opportunità agli imprenditori intenzionati ad avviare un nuovo
business, tuttavia, lo studio di SumUp sottolinea che le opportunità di successo variano e
dipendono dal luogo e dal settore scelti. Al fine di incrementare le possibilità di riuscita,
SumUp consiglia di seguire alcune linee-guida:
● Creare un piano di business che includa un riepilogo generale, una descrizione
dell’attività e un’analisi di mercato.
● Assicurare dei fondi ed eseguire una valutazione finanziaria delle risorse necessarie ad
avviare l’attività.
● Completare ogni tipo di procedura legale obbligatoria, come ad esempio l’iscrizione al
Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio.
● Costruire il proprio brand e pubblicizzare l’attività in maniera efficace, così da
distinguersi dalla concorrenza.

La ricerca completa è disponibile a questo link di SumUp:
FULL ARTICLE