“SmilePay”: Una startup per “saltare” le file!

0
254

Un’idea nata dagli imprenditori Alessandro Scarfiglieri ed Antonio Beneduce. Con quale obiettivo? Quello di semplificare i pagamenti… Ma con un sorriso!

La piattaforma informatica SmilePay, infatti è nata proprio con lo scopo di “ironizzare” il claim dell’azienda che dice tutto: “se proprio devi paga con noi”. Rendere più leggero un momento di vita quotidiana che spesso risulta essere pesante, noioso e stressante, ovvero le giornate passate in fila negli uffici postali…

Ma come si fa a sorridere quando si stanno per fare dei pagamenti con i propri soldi?

“Saltando la fila!”, spiega Scarfiglieri.

“Visto che non si può fare a meno di pagare, almeno rendiamo questo momento più semplice evitando lunghe attese”. Tramite SmilePay, infatti, è possibile pagare bollettini, fare raccomandate, spedire pacchi fare ricariche tanto altro ancora, proprio come si fa in Posta, ma in questo caso senza la perdita di tempo prezioso. In più, lo si può fare anche nel piccolo negozietto all’angolo della strada, così oltre ai clienti, sorridono anche i piccoli negozianti che, tramite questi servizi, hanno anche loro delle maggiori entrate economiche.

L’idea è nata da una precedente esperienza imprenditoriale di Alessandro Scarfiglieri, che aveva creato una rete in franchising chiamata “Poste Store”, ovvero un servizio di Posta privata, con anche consulenze assicurative e finanziarie.

“Il problema – sostiene Alessandro Scarfiglieri – è che i Poste Store non hanno una diffusione capillare sul territorio e l’utente si trova comunque “costretto” a cercare il più vicino alla sua zona”, quindi, da tale problema, è nata l’idea… creare una piattaforma di sistemi di pagamento di altissimo livello tecnologico.

Ma chi c’è dietro tutta questa tecnologia? abbiamo chiesto al Fondatore Alessandro Scarfiglieri.

“la nostra piattaforma è nata con l’idea di essere un passo avanti rispetto ai nostri competitors e per farlo abbiamo voluto coinvolgere il meglio dell’ambiente informatico, infatti la piattaforma è firmata dal noto Evangelist di Microsoft Stefano Beretta e dall’architetto informatico Ugo Mango” ed è basata su tecnologia Microsoft Dynamics CRM 365, efficienza e sicurezza prima di tutto.

Ovviamente il tutto sotto la guida di una brillante Fintech Milanese Microsoft Gold Partner la “Eduteam Srl” capitanata dall’imprenditrice Marcella Zenoni, specializzata nei prodotti Microsoft e in particolare al mondo Dynamics 365, che nel corso degli anni ha eseguito tutto lo sviluppo informatico di SmilePay e seguito passo dopo passo ogni evoluzione.

“Se vuoi creare qualcosa di TOP devi scegliere il TOP! “

Piccoli esercenti come cartolerie, edicole, negozi di informatica ecc. che, giorno dopo giorno rischiano di essere “schiacciati” dalla grande distribuzione, sono stati coinvolti nel progetto, avendo così la possibilità di aumentare il proprio fatturato.

Scarfiglieri afferma “Si tratta di un’idea vincente, in quanto alcuni esercizi hanno aumentato il loro volume d’affari del 30 – 35%, con una spesa pari al minino, l’equivalente di un caffè al giorno”.

Oltre a quanto già descritto, questa piattaforma offre il servizio di giacenza pacchi. Un servizio aggiuntivo, nato in collaborazione con “IO RITIRO”, con l’obiettivo di dare la possibilità a chi è spesso fuori casa, di gestire comodamente il ritiro e la consegna di pacchi o buste. Un servizio che, di fatto, trasforma il “Point SmilePay” anche in una sorta di portineria personale. “È proprio questo lo spirito – spiega Scarfiglieri – essere un punto di riferimento, avere la possibilità di dare risposte e soluzioni di qualità alle persone”

Da poco abbiamo voluto aumentare l’offerta dei servizi “continua Alessandro Scarfiglieri” dando la possibilità ai clienti di richiedere presso i punti vendita autorizzati, una carta MasterCard prepagata, proprio come la postepay ma più facile da utilizzare.

Fino ad ora sono circa 600 i negozi che hanno scelto SmilePay, “Un ottimo risultato, se teniamo conto si tratta di una startup.

Un servizio in continua a crescita che accontenta tutti: utenti, commercianti e…l’azienda che ha lavorato ed investito molto su questo prodotto, sia in termini economici che di progettazione e sviluppo tecnologico.”

 

In questo momento, la società impegna circa venti persone. L’utilizzo di questa piattaforma, in più, non grava né sul negozio né sulla sua clientela. “Non prendiamo royalty sul fatturato del commerciante che lavora con noi in formula prepagata, ovvero ricarica la piattaforma, vende il prodotto con il margine, intasca il contante o tramite il nostro POS, investendo zero e gestendo i suoi guadagni in modo autonomo”.

Un’altra cosa positiva di SmilePay è che è operativa in pochissimi minuti, ma soprattutto è molto semplice da usare, anche per chi non è un esperto di informatica.

“Il mio desiderio – sostiene Alessandro Scarfiglieri – è quello di vedere i piccoli negozianti felici di rialzare la testa. Hanno scandito i nostri anni, siamo cresciuti insieme a loro ed assistere ad una loro rivalsa sarebbe una grande soddisfazione ed un grande motivo di orgoglio”.

Ma si pensa anche al futuro: “Un altro obiettivo che abbiamo in programma è quello di dare un lavoro ai giovani. È in prossima uscita il franchising di SmilePay, l’unico low cost, green e made in Naples. Si tratterà di una vera e propria rivoluzione nel mondo del franchising e dimostrerò che non è necessario investire decine di migliaia di euro per aprire un’attività redditizia, ma basteranno appena poche centinaia di euro”.

E in questo momento di emergenza…

Stiamo tutti affrontando una situazione particolare, un momento difficile che non dimenticheremo facilmente, ma restare fermi senza far nulla, renderà solamente le cose più complicate!

È giunto perciò il momento di renderci utili e SmilePay ha deciso di fare la sua parte, dando la possibilità ai commercianti di offrire servizi utili al popolo italiano, quali: pagamento di bollettini, ricariche di ogni genere, trasferimento fondi, spedizioni, noleggi, emissione carte di debito, visure telematiche e tutti i servizi PagoPa.

Il servizio dovrà essere attivato online, sarà disponibile in 24 ore al costo di soli 99€, senza nessun altro costo fino al termine dell’emergenza e sarà possibile disattivarlo quando vuoi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here