Scomparsa Del Vecchio, i ricordi di Sangalli, Fontana, Spada e Covivio.

106

“Con la scomparsa di Leonardo Del Vecchio – dichiara Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio e di Confcommercio Milano – il nostro Paese perde uno dei suoi più grandi imprenditori. Un uomo che è stato capace di indicare e percorrere la via dell’innovazione per tutta la vita.

Partito, come altri leggendari imprenditori, dall’orfanotrofio milanese dei Martinitt, Del Vecchio ha saputo realizzare un colosso dell’occhialeria a livello mondiale. Grandi risultati e successi straordinari che non gli hanno impedito di conservare doti di umanità rare. Alla sua famiglia e ai suoi collaboratori il cordoglio più sentito di tutto il sistema imprenditoriale milanese”.

“Ci lascia un grande, grandissimo imprenditore: ‘l’imprenditore’!”.

Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ricorda Leonardo Del Vecchio ed esprime, a nome dell’intera Giunta regionale, il cordoglio e la vicinanza ai suoi familiari.

“Leonardo Del Vecchio – aggiunge Fontana – è stato un modello internazionale per la concretezza e per la capacità di guardare sempre al futuro con progetti innovativi e vincenti”.

“Un esempio e un modello – conclude il governatore – anche in virtù della sua storia personale, iniziata a Milano. Da ‘martinitt’, poi garzone in fabbrica, Del Vecchio ha raggiunto gli apici dell’imprenditoria mondiale”.

“È un momento di grande tristezza perché è uno degli uomini che hanno reso grande questo Paese. Un imprenditore che si è fatto da solo, un ‘ex martinitt’ e questa è una cosa che mi lega molto a lui perché anche mio padre era un ‘martinitt’ (così venivano chiamati gli orfani e i bambini abbandonati accolti dall’Istituto Martinitt di Milano, ndr) di corso Magenta, dove c’è il palazzo delle Stelline”. Così il presidente di Assolombarda, Alessandro Spada a margine del convegno ‘La ripresa parte da Malpensa’ ha ricordato il fondatore di Luxottica Leonardo Del Vecchio scomparso oggi all’età di 87 anni.
“È uno degli imprenditori che ha fatto la storia di un’industria come quella degli occhiali, partendo da una piccola azienda e riuscendo a mettere insieme un grandissimo polo – ha aggiunto -. Noi nel mondo siamo leader negli occhiali e questo lo dobbiamo unicamente a Leonardo Del Vecchio”.

È con grande tristezza e profonda commozione che questa mattina abbiamo appreso la notizia della scomparsa di Leonardo Del Vecchio, Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione di Covivio.

Da quando è entrato nel Consiglio di Amministrazione nel 2007, Leonardo Del Vecchio ha lavorato incessantemente per sostenere e promuovere la crescita e lo sviluppo europeo di Covivio.

Era un imprenditore visionario, che amava il settore immobiliare, e il cui nome rimarrà profondamente associato ai valori di innovazione e autenticità che sono la forza del nostro Gruppo.

Tutto il team di Covivio, compresi Jean Laurent, Presidente del Consiglio di Amministrazione, e Christophe Kullmann, Amministratore Delegato, nonché i membri del Consiglio di Amministrazione, porgono le loro sincere condoglianze alla famiglia e agli amici più stretti di Leonardo Del Vecchio.