Ristrutturare casa nel 2020: consigli per risparmiare.

0
685
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Quando si ristruttura casa, si tratti di una ristrutturazione integrale o di piccoli cambiamenti, si ha di fronte un’ardua sfida che riguarda il contenimento dei costi. Non importa quale budget si sia stabilito, con molta probabilità esso tenderà a sforare. Ottenere la casa dei propri sogni senza ritrovarsi un conto in rosso tuttavia è possibile se si seguono alcuni consigli. Gli esperti del portale habitissimo ne elencano qui i più importanti.

 

Scegliere con cura i materiali

 

Per rinnovare casa risparmiando, è bene fare molta attenzione ai materiali: scegliere un pavimento in gres porcellanato anziché il parquet; optare per il pvc e il microcemento per gli esterni; oppure, riciclare dei vecchi rivestimenti ormai in disuso, come le classiche mattonelle: in questo modo, si potrà conferire all’ambiente un tocco vintage e retro!

 

La seconda scelta

Sempre in merito a piastrelle e rivestimenti, si può avere un notevole risparmio acquistando dai negozi i cosiddetti “avanzi di magazzino”. Molto spesso, infatti, le aziende scontano piccole partite di coperture fuori produzione, che per te potrebbero essere la soluzione ideale per rivestire un bagno o singole stanze.

Se le superfici da ricoprire sono più estese, si può optare per materiali di seconda scelta, venduti a prezzi inferiori perché presentano piccoli difetti, spesso impercettibili una volta posati e che comunque possono rivelarsi fonte di fascino ulteriore per la tua casa.

Riciclo!

Durante una ristrutturazione, la prima tentazione potrebbe essere quella di gettare tutto e ripartire da zero: tale procedimento però, può risultare assai costoso ed in qualche modo, anche meno divertente!

Gli esperti di habitissimo consigliano di valutare con attenzione mobili e materiali preesistenti, si può scoprire che la vecchia madia con una nuova mano di vernice ben si adatta al soggiorno rinnovato, o che le piastrelle della cucina possono cambiare aspetto grazie ai moderni adesivi in vinile!

Priorità innanzitutto

Impossibile fare tutto e subito, quindi, meglio pensare prima ai punti della casa che richiedono interventi più urgenti e concentrati su di essi! La cucina è ormai datata? Meglio partire dal rifacimento degli impianti per ricollocare in modo differente i mobili, approfittando per aprirla sul soggiorno e cambiare facilmente l’aspetto della casa. E se il pavimento non è continuo poco importa, la nuova tendenza è tutta Mix&Match!

L’importanza di confrontare diversi preventivi

Per quanto ci si affidi spesso ad operai di fiducia, è meglio richiedere e confrontare con attenzione diversi preventivi, in modo da scegliere la soluzione più conveniente e farsi un’idea chiara dei prezzi di mercato. Il consiglio è quello di affidarsi ad un’impresa che offra il servizio “chiavi in mano” così da evitare ulteriori perdite di tempo e denaro nella ricerca dei vari fornitori (elettricista, idraulico ecc..). Molto spesso infatti, la gestione in prima persona porta a spese supplementari più che al tanto agognato risparmio.

Usufruire degli incentivi fiscali

 

La legge di bilancio 2020 ha confermato tutto il pacchetto di bonus casa da quello relativo alle ristrutturazioni come l’acquisto di mobili. Inoltre sono state introdotte due novità: il bonus facciate e quello relativo ai rubinetti. E’ utile quindi informarsi con dettagli e approfondire questo tipo si incentivi prima di intraprendere i lavori di ristrutturazione. Più info.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here