In un contesto di grande paura e di partecipazione al dolore ci sono cittadini in grave crisi economica ed imprenditori che devono ritrovare quella lucidità per ripartire in sicurezza motivando i propri collaboratori al massimo.

Giovanna Asonte titolare dello Studio Consulting, a fine febbraio ha lanciato la campagna di sensibilizzazione “DISTANTIMAUNITI #StopCovid19” ed oggi condivide con gli imprenditori questa riflessione:

“Le azioni di restart partono da ieri, oggi più che mai credo ci sia bisogno di ripartire dalle persone e dalla personalità dell’imprenditore, come si legge nel Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry, per guidare persone a costruire una barca, prima di assegnare compiti, insegna loro ad amare l’immensità senza fine del mare.

È certamente necessario impostare un’agenda aziendale e di seguito vi porto alcuni punti che non potranno mancare:

  • Presidi per la salute e la sicurezza di tutti: lavoratori, fornitori e clienti a partire da distanza fisica, igiene, mascherine, guanti, temperatura;
  • smart working, realizzato non solo con tecnologie e piattaforme ma anche con processi, nuovi momenti di socializzazione;
  • Sostegni e agevolazioni, quindi il costante presidio delle nuove misure a supporto delle imprese;
  • Attenzione alle esigenze del personale;
  • Presenza sulla rete internet;
  • Gestione d’emergenza della situazione finanziaria, dal budget al cash flow.
  • Capacità di essere camaleontici e persuasivi!

Dobbiamo tenere la rotta, agire su  binari paralleli ma comunicanti che contemperino salvataggio nel breve periodo e revisione strategica nel lungo termine. Produrre nuova socializzazione e valori, creare snodi di relazione sia all’interno dell’azienda che con l’esterno, scegliere nuovi partner e nuovi mentor, cambiare i modelli e i benchmark.

La fine del lockdown per molte attività sembra essere vicina, ma siamo davvero pronti? Abbiamo pensato alle giuste strategie? Migliaia di attività  sono state duramente colpite dalla crisi e probabilmente non sopravvivranno a questo periodo drammatico della nostra storia. Saranno in molti a cessare l’attività, soprattutto i più piccoli, pensiamo ai bar, i ristoranti, i saloni di parrucchieri, i centri estetici ed ancora i piccoli commercianti quanto sarà per loro difficile riprendere con le nuove regole?

Allora chiediamoci se i principi di “Venditore Vincente” si possano applicare anche a loro: io credo di SI!

Ci sono diversi modi, anche per il classico negozio in centro città per vendere di più ai clienti esistenti e procurarsi nuovi clienti desiderosi di spendere, concentriamoci su questo uscendo dai pensieri tradizionali.

Vi state chiedendo cosa intendo per pensieri tradizionali? Vi riporto un esempio: l’idea, per un titolare di una trattoria che se cucina bene, chiede il giusto prezzo e tratta bene i clienti, la voce si spargerà e le persone continueranno ad andare sempre di più.

Io trovo che questo concetto vada superato, attenzione non sto dicendo che cucinare cibo di scarsa qualità, chiedere prezzi assurdi e trattare male i clienti siano la strada per il successo ma McDonald’s cucina cibo di una qualità discussa, nei ristoranti di lusso chiedono prezzi “esagerati” e da Cencio La Parolaccia ti prendono a male parole da quando entri a quando esci, quindi riflettiamo su quale sia il valore da proporre ai nostri clienti.

E se hai un negozio da estetista o salone di acconciature e ti percepisci come l’artigiano con le mani d’oro che è bravissimo a fare trattamenti, anche questo non basterà, qualunque sia la tua attività devi percepirti come un esperto di vendita e preoccuparti di creare un sistema che porti gente nel tuo ristorante, negozio o salone e la porti a spendere e tornare nel tempo.

Il cliente desidera una complessità di cose e tu devi potergliele offrire prima ancora che sia lui stesso ad accorgersi di avere quel desiderio.

L’obiettivo deve essere quello di capire prima di tutto dove vogliamo andare, chi siamo oggi e cosa vogliamo essere tra un anno o due.

Solo con la consapevolezza di questo possiamo costruire con l’aiuto di professionisti del settore una strategia mirata”.

#restart è l’Italia che non si ferma.


I NOSTRI UFFICI SONO OPERATIVI ONLINE, IN CASO DI RICHIESTE DURANTE IL PERIODO COV 19 SIAMO REPERIBILI VIA MAIL.
SEI SODDISFATTO DEL NOSTRO SERVIZIO?
LASCIA UNA RECENSIONE SULLA NOSTRA ATTIVITÀ 
IL TUO CONTRIBUTO É PREZIOSO!
SEGUICI SU FACEBOOK E RIMANI AGGIORNATO