La sicurezza dei lavoratori per la salute di tutti.

0
531
Un momento della manifestazione nazionale di Cigl, Cisl e Uil del primo maggio, Prato, 1 maggio 2018. ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

Fim, Fiom, Uilm Nazionali stanno operando affinché le misure messe in campo da tutte le Istituzioni e dal Governo consentano il contenimento del contagio e la tutela della salute dei lavoratori. Chiediamo l’estensione a tutto il paese delle misure di prevenzione e contenimento facendo maggiormente ricorso allo smart working, aumentando le fermate, riducendo la produzione attraverso il ricorso alla cassa integrazione, alle ferie pregresse e agli scaglionamenti per l’accesso nelle mense e negli spogliatoi.

E’ necessario aumentare ed ampliare tali strumenti perchè registriamo, purtroppo, in tantissime aziende la mancanza di dpi (mascherine, igienizzanti, etc.), sanificazione periodica dei locali e non rispetto della distanza di almeno 1 metro tra i lavoratori.

Esortiamo il Governo ad adottare immediati provvedimenti straordinari, a partire dalle zone maggiormente colpite e a rischio collasso, come nel caso della Regione Lombardia. Chiediamo al Governo un’azione di sostegno alle famiglie, con l’estensione dei congedi parentali che devono assistere i propri figli, e di sostegno alle stesse Aziende, poichè il dramma sanitario può facilmente provocare una crisi economica anche sulle condizioni dei lavoratori e delle loro famiglie.

Si possono fermare temporaneamente le produzioni e mettere in sicurezza i lavoratori per poi ripartire, ma per le aziende che non rispettano le prescrizioni metteremo in campo tutte le iniziative necessarie per salvaguardare la salute dei lavoratori.

I Segretari Generali Fim-Fiom-Uilm Bentivogli – Re David – Palombella

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here