Henkel Lomazzo, Ciocca (Lega): intervenga Ue.

0
183
I lavoratori dello stabilimento di Lomazzo della Henkel protestano davanti alla fabbrica. La multinazionale tedesca ha comunicato l’intenzione di fermare la produzione. A rischio ci sono 160 posti di lavoro. Lomazzo, Como, 16 Febbraio 2021. ANSA / MATTEO BAZZI
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

“E’ inaccettabile che una multinazionale tedesca senza reali motivazioni se non quello di trarre maggiori profitti chiuda uno stabilimento in Italia lasciando a casa 150 famiglie”. Lo afferma l’europarlamentare pavese della Lega, Angelo Ciocca, riguardo la sede della Henkel a Lomazzo, in provincia Como, di cui è stata annunciata la chiusura.

“Il sito di Lomazzo ha infatti sempre dimostrato di rispondere alle necessità produttive dell’azienda e se in questi anni la multinazionale è cresciuta e ha generato utili è anche grazie all’impegno, alla capacità e alla professionalità dimostrata dai lavoratori italiani”, sottolinea l’esponente politico che ha presentato un’interrogazione alla Commissione europea per chiedere quali misure voglia mettere in atto per difendere i lavoratori da una chiusura immotivata.

“Un decisione – conclude Ciocca – che porterebbe con se pesanti ricadute sociali ed economiche aggravate dalla pandemia che non ha risparmiato tra le altre le realtà produttive”.
(ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here