Borsa, prosegue il trend negativo.

250
La targa di piazza degli Affari di Milano in un'immagine d'archivio dell'8 ottobre 2008. ANSA / JENNIFER LORENZINI

La Borsa di Milano (-1,4%) prosegue la seduta in netto calo, in scia con gli altri listini europei.

A Piazza Affari pesano le auto e le banche.

Lo spread tra Btp e Bund prosegue a 244 punti, con il rendimento del decennale italiano al 4,67%.

Nuova sospensione in asta di volatilità per Mps con un calo teorico del 7,1%. Tra le banche procedono in netto calo anche Bper (-2,4%), Unicredit (-1,5%), Banco Bpm e Intesa (-1%). Male le auto con Stellantis (-2,6%), Ferrari (-2,1%), Iveco (-2,2%) mentre tiene Cnh (-0,1%).

In flessione Mfe con le azioni di tipo B (-4,2%) e le A (-3%), dopo i conti del semestre e la frenata della pubblicità.

In flessione anche Tim (-2,4%), nel giorno del cda e in attesa che, insieme al prossimo governo di centrodestra arrivi, a metà ottobre, anche l’offerta non vincolante per la rete da parte di Cdp.

Nel listino principale sono in controtendenza Leonardo (+1,8%), Inwit (+0,4%) e Amplifon (+0,3%). (ANSA).