Borsa, Milano in cauto rialzo, vola Mediaset per pace con Vivendi.

1059
L'ingresso di Mediaset a Cologno Monzese (Mi) dove è in corso di svolgimento l'assemblea straordinaria degli azionisti, 15 dicembre 2017. ANSA / MATTEO BAZZI

Piazza Affari è positiva seppur cauta (+0,11%) sulla spinta che arriva dai petroliferi come Tenaris (+1,95%) e Saipem (+1,66%) nonché dalle banche grazie alla bozza del Dl Sostegni che aumenta ed estende gli incentivi fiscali alle fusioni. Bper guadagna così l’1,57%, Banco Bpm l’1,16% e Unicredit l’1,36%.

Fuori dal paniere principale Mps sale del 3,52% a 1,17% mentre, al di là del comparto bancario, Mediaset (+4,77% 2,81 euro) festeggia l’accordo tombale sulla cause giudiziarie civili raggiunto col socio francese Vivendi. Quest’ultimo a Parigi è invece poco mossa (+0,14% a 29 euro) anche dalla minusvalenza cui in prosettiva va incontro col previsto disimpegno dal gruppo televisivo italiano.

In fondo al paniere principale di Milano boccheggiano Ferrari (-0,96%) e Moncler (-0,78%).

Mediaset brinda in Borsa alla pace fatta con Vivendi. L’accordo raggiunto su tutte le cause civili e il disimpegno del socio francese tracciato dall’intesa, comunicata lunedì in serata, spinge il titolo del gruppo televisivo della famiglia Berlusconi in rialzo del 5,8% a 2,84 euro a Piazza Affari.

A Parigi invece Vivendi, che andrà incontro a una minusvalenza, è più cauta (+0,28% a 29,17 euro) . (ANSA).