Borsa, giornata di forte rialzo.

514
La Borsa di Milano. ANSA / Massimo Lapenda

La Borsa di Milano (+1,8%) prosegue tonica, in linea con gli altri listini europei.

A Piazza Affari si mettono in mostra le banche, con Unicredit (+6,1%) dopo i conti del primo trimestre e la riduzione dell’esposizione in Russia.

Bene anche Stellantis (+3,6%) con i ricavi in crescita del 12%. Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 195 punti, con il rendimento del decennale italiano che scende al 2,93%.

Tra le banche bene anche Intesa (+3%), alla vigilia dei risultati del primo trimestre. Bene anche Banco Bpm (+1,4%) e Bper (+1,9%). Seduta positiva per Stm (+3,9%), Tim (+1,6%) e Nexi (+2,4%). Acquisti per Exor (+2%), Iveco (+1,9%), Cnh (+2,3%).

Meno tonici ma in positivo i titoli legati all’energia. Eni guadagna lo 0,7%, Enel (+0,2%), Snam (+0,7%), A2a (+0,8%). Poco mossa Atlantia (+0,09%), dopo il deposito alla Consob del documento dell’opa da parte di Schemaquarantatre, la bidco che lancerà l’opa per conto di Edizione, la holding dei Benetton e il fondo Blackstone. (ANSA).