Attuari, ruolo strategico ‘risk manager’

0
1021
epa05965970 A source code on a computer in Taipei, Taiwan, 13 May 2017 (issued 15 May 2017). According to news reports, Cyber security firm TREND Micro warned that there will be more victims of ransomware 'WannaCry' on Monday when government offices, financial institutions and schools open, and this cyber attack can possible target smartphones. TREND also identified two malwares - Snake and Proton - which can hit Apple's Macintosh users by stealing data, monitor PC operation and log keys strokes. EPA/RITCHIE B. TONGO

In uno scenario sociale ed economico-finanziario di “complessità crescente”, l’Ordine degli attuari è “impegnato a evidenziare il ruolo strategico” del professionista, “inteso in via generale come ‘risk manager’ in ambito non solo assicurativo, ma anche finanziario”, visto che “grazie al percorso di studi svolto e alla formazione continua, l’attuario ha maturato l’approccio mentale e gli strumenti quantitativi in grado di identificare, misurare e gestire i rischi secondo un approccio di terzietà, a garanzia della solvibilità d’impresa”. Parola del presidente del Consiglio nazionale della categoria Giampaolo Crenca, intervenuto oggi, a Milano, ad un seminario in cui, recita una nota, ci si è dedicati ad affrontare lo stato dell’arte della professione, per “identificare le future strategie da intraprendere”. L’attuario, è stato specificato, “non è un mero calcolatore, ma un gestore di rischi attraverso un approccio certamente quantitativo, ma integrato da un sistema qualitativo fatto di progettualità, esperienze, managerialità e idee innovative che lo portano a diventare, sempre più, una parte proattiva della ‘governance’ delle imprese di assicurazioni”, si chiude la nota.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here