Al via MCE 4×4 da Assolombarda e Camera di commercio, a Palazzo Giureconsulti oggi in mostra l’open Innovation per la mobilità e l’ambiente.

150

Evolvere verso un modello di mobilità intelligente significa sfruttare al meglio le tecnologie e l’innovazione per realizzare infrastrutture e servizi a misura di cittadino e delle sue esigenze, coniugando sviluppo sociale ed economico con la salvaguardia dell’ambiente, oggi tassello imprescindibile per fronteggiare la crisi climatica e quella energetica.

Da qui nasce l’importanza di un ecosistema sempre più esteso di nuove collaborazioni dove imprese, startup e istituzioni possano dialogare tra loro per delineare i percorsi futuri di una mobilità innovativa, sostenibile, sicura e resiliente. É con questa missione che si è svolta oggi la 7a edizione di MCE 4X4, l’evento organizzato da Assolombarda e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e dedicato alle sfide della nuova mobilità, in particolare quella nei centri urbani, una sfida che riguarda persone e merci.

L’edizione 2022 di MCE4×4 – la prima in presenza dopo l’emergenza pandemica – ha avuto come fil rouge ‘Beyond Barriers’, oltre le barriere”: ossia il superamento di quei limiti tecnici, strutturali e culturali che ci tengono lontani da un modello di mobilità a prova di futuro; una mobilità che rispetta l’ambiente e il benessere di tutti i cittadini e le imprese.

“Il bilanciamento tra il nostro spazio e quello dell’ambiente è sempre più centrale. Questa risulta certamente essere una sfida importante, ma diventa una opportunità unica per il nostro settore. Quella di ridisegnare le nostre città, ripensare il nostro vivere, lavorare, spostarsi, in un ambiente urbano ed extraurbano cui possiamo contribuire a dare forma, tenendo al centro sostenibilità, benessere e facilità di utilizzo per cittadini e imprese. Per questo, grazie a occasioni come quella di oggi, le imprese e le start-up scelgono di mettersi a disposizione della Pubblica amministrazione per continuare un confronto permanente sulle diverse soluzioni connesse alla mobilità e per scegliere insieme verso che direzione muoversi e come muoversi”- afferma Gioia Ghezzi, Vicepresidente di Assolombarda con delega a Infrastrutture, Mobilità e SmartCity.

“La mobilità del futuro dovrà puntare sempre di più su soluzioni tecnologicamente avanzate ma ecompatibili. Infatti, una crescita dei trasporti e delle infrastrutture non potrà prescindere dalla necessità, sempre più urgente, di migliorare le condizioni ambientali in cui ci troviamo a vivere e a operare. Come Camera di commercio siamo convinti che promuovere occasioni di incontro e di scambio tra le imprese, specialmente quelle più giovani e innovative, come avviene con MCE4x4, sia un modo per favorire la transizione verso un’economia più sostenibile” ha dichiarato Alvise  Biffi, Consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

Le 16 startup selezionate. L’evento ha attirato numerosi player dell’innovazione e dell’ecosistema startup: sono, infatti, 93 le giovani imprese che hanno aderito, da ogni Regione d’Italia, alla call – lanciata a giugno da Assolombarda e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi – appartenenti ai quattro filoni che giocheranno un ruolo decisivo nel futuro della mobilità: MCE 4X4 for people – i servizi alle persone in movimento, MCE 4X4 data & security – la sicurezza fisica e dei dati digitali, MCE 4X4 logistics – la movimentazione green e sicura delle merci, MCE 4X4 energy – l’energia verde.

L’appuntamento della Mobility Conference Exhibition – tenutasi al Palazzo Giureconsulti di Milano  – è stato l’occasione per affrontare i problemi aperti nel settore della mobilità grazie al ‘Future Storming’, una conferenza aperta al pubblico che ha visto gli interventi di imprenditori, attori istituzionali, esperti e importanti player dell’innovazione. Gioia Ghezzi – Vicepresidente di Assolombarda con delega a Infrastrutture, Mobilità e SmartCity e Alvise Biffi – Consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, hanno aperto i lavori; Laura Mazzola – Innovation Project Manager, Fondazione Politecnico Milano e Arash Gholamzadeh Nasrabadi – Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, hanno parlato delle iniziative istituzionali messe in campo per promuovere l’innovazione per la mobilità.

Il Future Storming è proseguito con delle fireside chat moderateda Emil Abirascid, direttore Startupbusiness, che hanno visto il confronto tra Corporate e Startup in ognuna delle quattro aree tematiche che hanno ispirato l’edizione 2022 di MCE4X4.  Sull’energia per l’innovazione si sono confrontati Cecilia Visibelli, Head of open innovation hub, Snam e Alberto Stecca, CEO, Silla Industries; sulle nuove sfide della logistica, si sono confrontati  Leonardo Berlingieri – Commercial and Marketing Leadership, InPost Locker ambiente e Andrea Fossa – CEO, Greenrouter; sulla mobilità senza barriere per le persone si sono confrontati Daniela De Nigris – Responsabile Digital Mobility Lab Innovation & Technical POC, Anas e Alfonso Correale – Presidente e cofondatore, Mbility; sulla Cybersecurity per i nuovi modelli organizzativi, distribuiti, mobili e fluidi si sono confrontati Benedetto Carambia – Head of R&D and Innovation, Movyon Spa (Gruppo Autostrade per l’Italia e Mattia Dalla Piazza – Chief Innovation Officer, Cys4.

Le startup selezionate hanno avuto la possibilità di incontrare le aziende corporate durante i Business Speed Date, momenti di confronto one-to-one, e i Tandem Meeting, incontri più approfonditi per presentare il proprio progetto, servizio o modello di business innovativo e per sondare le possibilità concrete di collaborazione.

L’iniziativa di Assolombarda e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha allargato il suo network di ecosystem partner a sostegno del progetto: Elis, OpenItaly, Cariplo Factory, E- Novia, Gellify, Impact Hub, InnovUp, SheTech, SIT;

Advisor dell’edizione di MCE4X4 2022 sono stati The Good in Town Società Benefit e Nuvolab.

Per ulteriori informazioni è disponibile il sito www.mobilityconference.it/