Patient number 9, il nuovo alnum di Ozzy Osbourne in uscita a settembre, per la prima volta Tony Iommi collabora in un suo disco solista.

122

OZZY is back.

Uscirà il 9 settembre ed è da oggi disponibile in pre-order “PATIENT NUMBER 9” (Epic Records/Sony Music) (https://ozzyosbourne.lnk.to/PatientNumber9_), il nuovo album del candidato alla Rock and Roll Hall of Fame e vincitore di un Grammy OZZY OSBOURNE!

Il disco arriva a due anni di distanza da “ORDINARY MAN”, album acclamato dalla critica che ha scalato le classifiche a livello mondiale e ha debuttato alla #6 della classifica FIMI/Gfk degli album più venduti.

“PATIENT NUMBER 9” uscirà in digitale, CD, vinili e in una versione esclusiva accompagnata da un book di fumetti in edizione limitata realizzato per l’occasione da Todd McFarlane.

L’album è stato anticipato dall’omonimo singolo che è disponibile da oggi in digitale e in rotazione radiofonica, ed è stato scritto da OZZY, Watt, Robert Trujillo, Chad Smith e Ali Tamposi, con un assolo avvincente della leggenda della chitarra Jeff Beck.

Uscirà alle ore 16:00 anche il videoclip ufficiale del brano, diretto dal vincitore di un Emmy e di un Grammy Todd McFarlane e arricchito dalle illustrazioni di McFarlane intervallate da vignette live di OZZY nel ruolo del “Paziente numero 9”. Questo è il primo video in assoluto in cui appare l’artwork di OZZY: i suoi demoni disegnati a mano sono stati animati e appaiono durante l’assolo di Jeff Beck.

«Avendo lavorato già in passato con Ozzy, ho colto al volo l’occasione di rifarlo…specialmente sulla parte musicale questa volta – racconta Todd McFarlane. In questo business difficile dell’industria musicale, ogni persona creativa che riesce a sostenere per così tanti anni una carriera dimostrando capacità, talento e tenacia si guadagnerà sempre la mia ammirazione. Ozzy ha dimostrato a molta gente che è davvero possibile guadagnarsi da vivere facendo ciò che ami per quasi un’intera vita. Vai, Ozzy!»

Prodotto da Andrew Watt (che si è occupato anche della produzione di “ORDINARY MAN”), questo nuovo album è il 13esimo lavoro in studio di Osbourne ed è “heavy”, colpisce duramente, è storico, è tutto quello che vorresti da un album di Ozzy Osbourne e forse anche di più.

Lavorando per la seconda volta con Watt, OZZY ha accolto con favore un dinamico cast di supporto di A-list. I chitarristi dei record Jeff Beck, Eric Clapton, Mike McCready dei Pearl Jam, e il braccio destro di Ozzy e mostro delle 6 corde Zakk Wylde che suona sulla maggior parte delle canzoni.  Nella maggior parte dell’album, Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers ha suonato la batteria, mentre il compianto Taylor Hawkins dei Foo Fighters ha fatto la sua apparizione. Il vecchio amico ed ex membro della band di OZZY Robert Trujillo dei Metallica suona il basso nella maggior parte dei brani dell’album, con Duff McKagan dei Guns N’ Roses e Chris Chaney dei Jane’s Addiction che suonano il basso in alcune canzoni.

 

Per la prima volta in assoluto, il co-fondatore, chitarrista e riff dei Black Sabbath Tony Iommi appare in un album solista di OZZY.