Margini – I confini della musica, giovedì 15 e venerdì 16 in Triennale.

105

Margini – I confini della musica
15 – 16 settembre, 2022
Partecipazione gratuita previa registrazione obbligatoria: triennale.org

Il 15 e il 16 settembre, Scomodo, negli spazi di Triennale Milano in collaborazione con Populous, esplorerà il concetto di confine in campo musicale in due giornate dense di incontri e confronti con i protagonisti del mondo musicale italiano, emergenti e non.

Cosa significa “marginalità” nel mondo della musica? Quante sono le declinazioni di underground e mainstream nel contesto musicale italiano di oggi? Lo spazio, la società e la cultura che ruolo giocano in questa dicotomia?

Queste le domande che esplorerà margini in due giorni di masterclass, talk e performance negli spazi di Triennale Milano. Artisti, critici, studiosi, operatori e produttori daranno vita a un dialogo troppo spesso negletto: quello tra un centro e i suoi margini.

Masterclass (15 settembre)
Tra le 10.00 e le 13.30 (con una pausa tra le 11.30 e le 12.00) negli spazi del teatro di Triennale si terranno delle masterclass incentrate sullo sviluppo delle conoscenze e competenze necessarie per trovare e indagare realtà e artisti fuori dal mainstream. Critici musicali, conduttori radiofonici e coordinatori di centri culturali tracceranno delle strade da percorrere per riconoscere gli artisti più influenti del prossimo decennio, prima che le grandi etichette e i grandi palchi lo facciano per noi.

Incontri (15 e 16 settembre)
Dalle 16.30 alle 18.00 e dalle 18.30 alle 20.00 si svolgeranno degli incontri tematici nel giardino di Triennale. Artisti, studiosi e altre figure legate al mondo della musica discuteranno due macro temi, uno per giornata. Gli incontri saranno intervallati da una piccola esibizione artistica.

15 settembre: Musica e spazio geografico

16.30 – 18.00: Milano/Non Milano: Cosa significa avere una città discograficamente egemone per un artista “di fuori” con Voodoo Kid, Ginevra e Filippo Palazzo

18.30 – 20.00: Italia/Non Italia: Pregi, difetti e idiosincrasie della scena musicale italiana rispetto a quella internazionale con Bluem e Bekka Gunther

16 settembre: Musica e marginalità sociale: le subculture

16.30 – 18.00: Musica Indipendente: Come (e se) far emergere l’underground con Thru Collected e Enrico Molteni

19.15 – 20.00: CLUB CULTURE: Le intersezioni dei confini musicali con Protopapa, Gilberto Genco, Bertram Niessen e Populous

La sera del 16 settembre, in seguito all’ultima conferenza, Populous concluderà la permanenza di Scomodo all’interno di Triennale con un dj set all’interno del cortile centrale dalle 21.30 fino alle 23.30. Sarà la celebrazione finale di due giornate immersive sia artisticamente che editorialmente, ai confini della musica.