Lunedì 21 marzo alle ore 20.30 nella Sala Puccini del Conservatorio si inaugura il cartellone de Il Conservatorio di Milano per la sua città inserito nel progetto del Comune di Milano MILANO È MEMORIA.

Si tratta del primo appuntamento concertistico realizzato in occasione di una delle date simbolo del calendario civile della Città di Milano. Il Conservatorio di Milano ha infatti risposto positivamente all’invito del Comune di Milano di realizzare la prima edizione del progetto Il Conservatorio di Milano per la sua Città, cartellone artistico di dieci appuntamenti collocati temporalmente in date ‘simbolo’, in cui la collettività milanese si riconosce nel ricordo e nella memoria; date che hanno segnato la storia dell’umanità e della Città stessa.

 

Una collaborazione, quella tra il Comune di Milano e il Conservatorio che si è rafforzata nel corso degli anni, a partire dalle attività svolte insieme, fin dal 2000, in occasione del Giorno nella Memoria. Progetto, quello per il Giorno della Memoria, che ha ispirato il cartellone de Il Conservatorio di Milano per la sua città.

 

Specificamente, il concerto del 21 marzo, in occasione della GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE, vedrà in scena il pianista Diego Petrella, vincitore assoluto del Premio del Conservatorio 2019, impegnato in un programma tutto bachiano. Il 21 marzo è anche il giorno del compleanno di Johann Sebastian Bach, oltre che la giornata mondiale della musica antica.

 

PROGRAMMA

 

Lunedì 21 marzo

Sala Puccini ore 20.30

 

Johann Sebastian Bach

Preludio e fuga in sol diesis minore BWV 863

dal Primo libro del Clavicembalo ben temperato

 

Ouverture nello stile francese BWV 831

 

Johann Sebastian Bach/Ferruccio Busoni

Ciaccona dalla Partita n. 2 per violino BWV 1004

 

Diego Petrella pianoforte

 

Ingresso al concerto con green pass rafforzato e mascherina ffp2

Prenotazioni all’indirizzo: permilano@consmilano.it

 

 

Diego Petrella

Vincitore di diversi concorsi nazionali e internazionali (Concorso Ettore Pozzoli 2021, XXIV Concorso di Esecuzione Musicale Società Umanitaria, Premio del Conservatorio di Milano 2019), Diego Petrella svolge regolarmente attività concertistica come solista e camerista in importanti sedi nazionali, tra le quali Casa Verdi di Milano, l’Accademia Filarmonica Romana, la Società Umanitaria a Milano e Napoli, Sala Verdi a Milano e numerose altre.

 

Un percorso iniziato nel 2016 sull’opera di Sylvano Bussotti lo porta a collaborare con mdi ensemble all’incisione delle musiche per il suo RARA (film) – curato e pubblicato dalla Cineteca di Bologna –, portando apprezzate performances dell’irriverente teatro gestuale bussottiano in diverse sedi, tra le quali il Museo del Novecento a Milano e il Daut Pasha Hamam di Skopje.

 

È attivo su repertori contemporanei anche come membro di Icarus vs Muzak: è del 2020 la prima incisione assoluta del trio Riverberi di Ennio Morricone; del 2021 invece lo spettacolo di avant-pop multimediale Grab them!, eseguito nei teatri di Reggio Emilia e Cagliari con regia di AGON; in uscita nel 2022 per Da Vinci Publishing il primo disco del ciclo Antico Contemporaneo; in programma tournée in Messico (El Cervantino) e Lituania (GAIDA Festival) con musiche di Juan Trigos, Victor Rasgado, Salvatore Sciarrino.

 

Ha collaborato con direttori d’orchestra di chiara fama, tra i quali: Pedro Amaral, Marco Angius, Daniele Rustioni Juan Trigos. Sotto la bacchetta di Amaral incide nel 2021 il concerto per pianoforte e orchestra di Schumann, la cui pubblicazione è curata dal Conservatorio di Milano.

 

Di formazione violinistica, è dedito al pianoforte da una decina d’anni, avviato alla pratica dello strumento da Michele Fedrigotti. Si diploma a pieni voti sotto la guida Cristina Frosini al Conservatorio di Milano. Studia oggi con Davide Cabassi presso lo stesso istituto.

 

*** *** *** *** ***

 

Di seguito il comunicato del Comune di Milano relativo alle iniziative organizzate per la GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE, UNA SETTIMANA DI EVENTI A MILANO, tra le quali il concerto in Conservatorio, come indicato nelle righe evidenziate in azzurro.

 

Gli eventi del 21 marzo – Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

 

Si terrà alle ore 10 in piazza Prealpi la prima iniziativa prevista per il giorno della ricorrenza. Avviso Pubblico e Libera, insieme al Comune di Milano, con il Patrocinio di Rai e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ricorderanno le vittime innocenti delle mafie con l’evento ‘Terra mia. Coltura Cultura’. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, con musiche, poesia e lettura dei nomi delle vittime. Ad aprire l’incontro, l’intervento del sindaco Sala.

 

Alle ore 18, nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano, si svolgerà la manifestazione “Erano Semi – In memoria di La Torre, Dalla Chiesa, Falcone, Borsellino e delle altre vittime innocenti delle mafie” patrocinata dal Comune di Milano.

La prima parte sarà dedicata al ricordo delle vittime del 1982 e del 1992 e alle riflessioni su cosa è “germogliato” dalla loro morte negli anni successivi contro la mafia, con gli interventi dell’assessore al Welfare e Salute Lamberto Bertolè e di Franco La Torre, Carlo dalla Chiesa, Tina Montinaro, Salvatore Borsellino. Daranno voce a Pio La Torre, Carlo Alberto dalla Chiesa, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino gli attori Lella Costa e Sergio Leone. La seconda parte sarà dedicata alla lettura dei nomi delle 1.006 vittime innocenti delle mafie, che sarà aperta da Carlo Smuraglia, presidente emerito dell’Anpi, e a cui parteciperanno 50 persone tra esponenti delle istituzioni, artisti, attivisti della società civile. Conduce l’incontro Maria Grazia Mazzola, giornalista e inviata speciale del Tg1. Programma completo https://bit.ly/21marzo2022

Sarà proprio la ricorrenza del 21 marzo a dare infine il via al ciclo di appuntamenti della prima edizione de “Il Conservatorio di Milano per la sua città”, un progetto che, in occasione di date simbolo del calendario civile della città, vedrà eseguire concerti ed esibizioni arricchendo il palinsesto di eventi di ‘Milano è memoria’.

Il primo appuntamento si terrà alle ore 20.30 presso il Conservatorio di Milano, in Sala Puccini, con il “Concerto bachiano” eseguito al pianoforte da Diego Petrella. Il concerto è aperto al pubblico fino all’esaurimento dei posti disponibili (prenotazioni scrivendo a permilano@consmilano.it).

 

*** *** *** *** ***

 

CALENDARIO

Milano è memoria

Il Conservatorio di Milano per la sua città

Prima edizione 2022

 

21 marzo 2022

Giornata Nazionale contro le Mafie

Sala Puccini ore 20.30

Concerto bachiano nel compleanno del compositore

Diego Petrella pianoforte

 

24 aprile 2022

Vigilia dell’Anniversario della Liberazione d’Italia

Sala Verdi ore 18.00

Musiche dell’Italia liberata

VJO Verdi Jazz Orchestra del Conservatorio di Milano

 

25 aprile 2022

Anniversario della Liberazione d’Italia

Progetto Musica e Libertà

In collaborazione con:

Associazione Diamo il La

Istituto Lombardo di storia contemporanea

Sala Verdi ore 16.30

Concerto del Coro di voci bianche del Conservatorio

Edoardo Cazzaniga direttore

Programma:

Inno nazionale

Va’ pensiero sull’ali dorate

Bella ciao!

La canzone del Piave

Interventi di storici e storiografi

 

9 maggio 2022

Giorno della Memoria dedicato alle vittime del terrorismo

Sala Puccini ore 20.30

Gruppi da Camera dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Milano_OSCoM

 

10 giugno 2022

Percorso narrativo tra le pietre d’inciampo

In collaborazione con Associazione Culturale Le tracce

Sala Puccini ore 20.30

Rosario Tedesco attore

Elisa Dal Corso canto e voce recitante

Paolo Camporesi fisarmonica

 

 

8 ottobre 2022

Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’incidente aereo di Linate

In collaborazione con Fondazione 8 ottobre

Sala Verdi ore 18.00

Gruppi da Camera dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Milano_OSCoM

 

10 ottobre 2022

Terezin 17/10

Sala Puccini ore 18.00

Musiche proibite dalla Biblioteca del Conservatorio

A cura di Lydia Cevidalli e Nicoletta Mainardi

 

24 novembre 2022

Lezione Civile e Concerto Civile Giorgio Ambrosoli

In collaborazione con Associazione Civile Giorgio Ambrosoli

Sala Verdi ore 20.00

Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Milano_OSCoM

 

12 dicembre 2022

Concerto in memoria delle vittime della strage di Piazza Fontana

In collaborazione con Associazione Familiari delle Vittime della Strage di Piazza Fontana

Sala Puccini ore 20.30

Programma in definizione con i vincitori del Premio del Conservatorio 2022

 

27 gennaio 2023

XXIII Giorno della Memoria

Milano ricorda la Shoah

In collaborazione con Associazione Figli della Shoah

Sala Verdi ore 20.30

Musiche proibite dalla Biblioteca della Conservatorio

A cura di Lydia Cevidalli e Nicoletta Mainardi

 

Tutti gli appuntamenti sono aperti alla cittadinanza a titolo gratuito.

 

Prenotazioni per tutti gli appuntamenti all’indirizzo permilano@consmilano.it.