Milano Fashion Week, la sfilata di Angel Chen.

0
242
Una fusione fra est e ovest, così si presenta la giovane designer Angel Chen, nominata nel non lontano  2016 da Forbes Asia una delle persone più influenti della categoria under 30.
Un guardaroba urbano, grintoso, pur rimanendo glamour, senza tralasciare gli elementi tipicamente cinesi.
A differenza dello scorso anno in cui la stilista si divertiva a giocare con colori pastello e ricami asiatici sulle passerelle, in occasione della Milano fashion week vediamo una designer diversa, che si diverte a sperimentare stampe animalier sui toni del rosso, del giallo  e del blu che pare saranno i protagonisti della prossima collezione primavera/estate, ma anche, seppur rimanendo sugli stessi toni, con frange coloratissime sia per donne che per uomini.
La Chen riprende, rivisitando e rimaneggiando, le linee tipiche della fine degli anni ottanta: tailleur a pantalone corto, monospalla dai colori tenui, ma anche drappeggi e plisettature così da far osare la fortunata donna che li indosserà.
Una donna che potrebbe essere una qualsiasi milanese. Il brand, infatti, offre i capi a un buon rapporto qualità prezzo, ovviamente eco-frendly, non solo in tema con la MFW, ma anche con i gusti degli acquirenti. Se per acquistare dovremo aspettare l’uscita dei capi negli store o sul sito internet ufficiale, per ora possiamo ammirarli nelle foto di Mario Merone.
Una designer cinese si, ma molto vicina al gusto occidentale, tant’è che non molto tempo fa ha fatto una capsule collection con il noto marchio svedese low cost H&M, e che probabilmente riscuoterà molto successo nel pubblico europeo.
Di Isabella D’Ambrogio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here