Gli Artisti del Panettone, a novembre su SkyUno con Alfonso Pepe. Grande festa a Palazzo dei Giureconsulti l’8 e 9 dicembre.

0
143

Si sono concluse presso il laboratorio di Via Nazionale a Sant’Egidio del Monte Albino le riprese per il nuovo programma di SkyUno gli “ARTISTI DEL PANETTONE 2018” che da NOVEMBRE e in undici puntate vedrà tra i protagonisti anche il MAESTRO ALFONSO PEPE, l’ “ARTIGIANO”, vanto deII’Agro Nocerino-Sarnese, che da sempre seleziona tutto il MEGLIO che la nostra TERRA ha da offrire e che è diventato l’ambasciatore dei lievitati MADE INCAMPANIA.

Uno dei suoi pluripremiati panettoni sarà il vero protagonista della puntata, dove LUOGHI, TRADIZIONE, ATTENTA SELEZIONE DELLE MATERIE PRIME, LIEVITAZIONE LENTA e, non per ultimo, PERSONE, faranno da filo conduttore per mostrare tutto ciò che di bello e buono ilnostro territorio ha da offrire!

Accompagnato dai fratelli PRISCO, GIUSEPPE, ANNA e da tutti i suoi collaborafori, oltre al MAESTRO ALFONSO PEPE ci saranno Sal De Riso, Paolo Sacchetti, Gino Fabbri, Vincenzo Santoro, Luigi Biasetto, Vincenzo Tiri, Andrea Tortora, Maurizio Bonanomi, Fabrizio Gallo e, infine, una puntata con il MAESTRO DEI MAESTRI IGINIO MASSARI.

Il format andrà in onda su SkyUno a partire da lunedì 26 novembre. Inoltre, l’8 e il 9 dicembre sarà organizzata una festa al Palazzo Giureconsulti di Piazza dei Mercanti, 2 a Milano, prospiciente Duomo, dove prenderanno fisicamente parte tutti i Maestri coinvolti nelprogramma per una due giorni ricca di emozioni.

Per essere uno degli “ARTISTI DEL PANETTONE” bisogna avere delle CARATTERISTICHE ben precise. Quali?

«Mi chiamo Alfonso Pepe. E’ così che parte la puntata nella quale, a modo mio, condividerò quali sono queste caratteristiche. Lo farò con grande piacere con tutti quelli che a partire da  novembre si sintonizzeranno su SkyuUno per vedere le puntate di questo nuovo programma. Fui davvero felice quando mi proposero di prenderne parte perche sapevo che oltre alla farina, alle uova e al Iievito madre ci avrei potuto mettere tutta la mia terra. E sebbene le giornate in cui abbiamo ripreso siano state particoIarmente faticose, alla fine le abbiamo affrontate con grande entusiasmo, con il sorriso e voglia di condividere: d’altronde, la passione per quello che facciamo è il motore di tutto ed inibisce stanchezza e fatica!››

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here