E’ stato stilato il testo definitivo riguardo alle 100 stazioni ferroviarie italiane che riceveranno il Premio EUROFERR come stazioni ad alta valenza storica turistica ambientale e archeologica.

La selezione è stata effettuata da AEC Italia (Association Europeenne Cheminots) UTP ( Utenti Traspirto Pubblico) / Assoutenti e ANFG ( Associazione Nazionale Ferrovieri del Genio) Come è noto, la rete ferroviaria italiana, è gestita dalle Ferrovie dello Stato (85%) e da altre Concessionarie (15%), si estende per circa 20.000 km nonché garantisce il trasporto di viaggiatori e merci utilizzando impianti classificati come Stazioni o Fermate.

In tale contesto AEC Italia (Association Europeenne Cheminots) e l’UTP/Assoutenti hanno effettuato una selezione di 100 stazioni ferroviarie ( tra cui l’elegante Stazione Siciliana di Taormina, le storiche Stazioni dell’Umbria: Fossato di Vico – Gubbio – la più bella città medioevale del mondo-, Gualdo Tadino – nota città della ceramica-, Nocera Umbra -la città delle acqua di Nocera Umbra-, le stazioni della Tuscia come: Ronciglione, Gallese, Capranica – Sutri, le stazioni Friulane : Cividale e Gemona) che hanno escluso le grandi e note stazioni, che fanno capo alle città dei medio-grandi centri urbani (in genere Province e Capoluoghi regionali) e che hanno una loro implicita importanza storicamente consolidatasi nella rete che negli anni si è andata sviluppando. Infatti, l’indagine/selezione di AEC Italia, UTP:Assoutenti e ANFG ha puntato ad individuare piccole belle e poco conosciute stazioni che presentano una o più di queste valenze: storica, turistica, archeologica, ambientale.

di far conoscere le peculiarità di queste stazioni e del loro territorio (piccole stazioni belle e con intorno grandi tesori storici turistici ambientali e archeologici) La denominazione “EUROFERR” è l’attestato d’onore, con il quale l’AEC Italia identifica l’impianto e che sarà consegnato ai Sindaci per evidenziare l’importanza europea che lo stesso merita. Le stazioni/fermate selezionate sono 100. Lombardia (19 stazioni selezionate), Marche(16), Lazio(13) Piemonte(11), Umbria (10), Sicilia (5), Emilia Romagna, Veneto, Campania, Calabria, Sardegna, Friuli Venezia Giulia (2); Abruzzo (1), Liguria (1), Puglia (1)». Di seguito le date delle cerimonie di consegna del Premio Euroferr; • Il 4 dicembre 2021 si è svolta la cerimonia di premiazione dei comuni di Castel Maggiore BO e Preganziol TV Veneto, presso il Municipio di quest’ultima località. • A Ronciglione VT saranno premiate le stazioni dei Comuni della Tuscia e dell’Umbria Ternana il 29 Aprile 2022. .A Passo Corese di Fara Sabina RI Lazio ( ore 1600, piazza della libertà) il 6 maggio sarà presentato alla stampa il Premio Euroferr ; • A Stimigliano il 22 maggio 2022, sarà il turno delle Stazioni della Sabina e dell’Abruzzo. • Altre cerimonie si terranno a Gualdo Tadino (25 giugno), a Milano (17 settembre) e in Campania / Puglia/ Calabria /Sicilia/Sardegna/Friuli (da ottobre a marzo 2023) • Queste cerimonie sono un importante riconoscimento al complesso lavoro di censimento di scelta e di selezione delle 100 stazioni ad Alta Valenza Storica, Turistica, Archeologica ed Ambientale, il cui merito va all’Associazione Europea dei Ferrovieri che in questa selezione e scelta di 100 stazioni italiane piccole e poco cosciute ma di alta valenza storica turistica ambientale e archeologica ha visto la collaborazione di UTP e di ANFG (Ferrovieri del Genio).

Link del libro delle 100 stazioni selezionate da AEC, UTP e ANFG dove vengono descritti i loro territori: http://www.aecitalia.org/web/wp-content/uploads/2022/02/EUROFERR-edizione-11feb2022.pdf Link della rassegna stampa nazionale sul premio Euroferr : https://utpmilano.it/wp/wp-content/uploads/2022/01/2022-01-07-rassegna-stampa-nazionale-premio-EUROFERR-AEC-ASSOUTENTI-UTP-ANFG.pdf