Borsa, cauto rialzo dopo avvio in calo.

1016
La Borsa di Milano. ANSA / Massimo Lapenda

Piazza Affari è in cauto rialzo in linea con gli altri listini europei.

L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,28%. Brilla Recordati (+4% a 44,6 euro) dopo che Goldman Sachs ha alzato il target price a 51,8 euro sulla scia dei passi avanti di un nuovo farmaco dell’azienda, l’ Isturisa, usato in endocrinologia.

Tim ancora in luce (+2%), reduce da un rally per la rete unica percepita dal mercato come più vicina, vista l’offerta di Macquarie per la quota di Enel in Open Fiber. Il restringimento dello spread (ora a 179,3 punti base) favorisce le banche.

Intesa, che non è la migliore, sale dello 0,61% dopo le indiscrezioni di stampa sull’ok all’ops su Ubi (+0,56%) arrivato dall’Ivass, in attesa domani del confronto allargato davanti all’Antitrust mentre la Consob ha ancora qualche giorno per esprimersi sul prospetto. Male invece Bper (-1,5%).

I brutti dati sulle vendite di auto in Europa a maggio, ma migliori di quelle di aprile, aiutano Fca (+0,35%) ma non Ferrari (-0,69%) che retrocede insieme a Stm (-0,8%) e Atlantia (-0,53%). (ANSA).