Musica maestri, tornano a suonare i docenti del Conservatorio Verdi domenica 18.

0
270

In Sala Puccini l’ultimo concerto prima del lockdown si è tenuto lo scorso 16 febbraio.

Domenica 18 ottobre alle ore 18.00 riprende la stagione dei docenti del Verdi di Milano, che continuerà lungo tutto l’anno accademico fino a ottobre 2021.

 

25 appuntamenti in presenza in Sala Puccini, pur con numeri di posti e ingressi contingentati, anche trasmessi in diretta streaming sulla pagina facebook del Conservatorio.

 

I primi a tornare sulle tavole del palcoscenico della Puccini sono i pianisti Barbara Tolomelli e Alfredo Castellani: due pianoforti per Bernstein, Gershwin e Rachmaninov.

 

Domenica 18 ottobre

Sala Puccini ore 18.00

 

Leonard Bernstein

(1918-1990)

West Side Story per due pianoforti

 

George Gershwin

(1898-1937)

An American in Paris per due pianoforti

 

Sergej Rachmaninov

(1873-1943)

Suite n. 2 op. 17 per due pianoforti

 

Barbara Tolomelli pianoforte

Alfredo Castellani pianoforte

 

 

Ingresso al concerto libero

previa prenotazione presso il Conservatorio

dalle ore 16.30 di domenica 18 ottobre

 

 

Barbara Tolomelli

Diplomata con E. Perrotta al Conservatorio di Milano con il massimo dei voti e la lode, ha studiato con B. Bloch ed è stata premiata in vari concorsi. Dal 1978 è solista e camerista in importanti stagioni concertistiche: con il violinista A. Pecolo e il violoncellista M. Tisserant ha dato vita al Trio Monet. Nel 1985-86 al Teatro alla Scala di Milano, ha eseguito per la prima volta in Italia, con l’ensemble Entr’Acte, il Trio in sol di C. Debussy. Nel 1991, per il bicentenario mozartiano esegue l’integrale delle Sonate per pianoforte: in tale ricorrenza è invitata dalla casa Bösendorfer di Vienna presso il Consolato italiano a inaugurare il Festival Mozartiano.

 

 

Alfredo Castellani

Nato nel 1967, diplomato al Conservatorio di Torino, sotto la guida del Professor Semeria, con il massimo dei voti, lode e menzione speciale. Studia poi con i Maestri Masi, Hobson, Aquiles delle Vigne, Petruschansky. Ha conseguito il diploma di esecuzione all’École Normale de Musique “A. Cortot”, Parigi, ottenuto il primo premio al Concorso pianistico internazionale “Roma”. Ha suonato a Parigi, in Lussemburgo, a Roma, Firenze, Perugia, Milano, recital, con orchestra, come maestro accompagnatore e in diverse formazioni cameristiche. Suona in duo con il violinista Acosta. Ha tenuto recitals nel corso di Meteoriti in giardino, festival di musica e arte, suonando uno Steingraeber appartenuto a Liszt.

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here