The great road trip stops in Milan da Los Angeles a Roma, un viaggio in 2CV per la cura della malattia di Kennedy (SBMA), lunedì 18 tappa all’Università di Milano.

114

L’Università degli Studi di Milano ospiterà una tappa del viaggio della mitica Citroen 2CV attraverso due continenti, dal Nord America all’Europa, per promuovere la conoscenza e la ricerca scientifica sulla malattia di Kennedy (o SBMA, atrofia muscolare spinale bulbare).

La 2CV, guidata da volontari e con pazienti a bordo, è partita da Los Angeles ed ha raggiunto New York passando per la leggendaria Route 66. Grazie ad un trasferimento via mare è arrivata a Londra, quindi attraverserà la Manica alla volta di Parigi e terminerà il suo viaggio a Roma dove le associazioni pazienti SBMA americana (KDA) e inglese (KD-UK) incontreranno quella italiana (AIMAK). Per tutti i dettagli del viaggio: https://www.thegreatroadtrip.net.

SBMA è una patologia genetica rara che causa una degenerazione progressiva neuro-muscolare portando a debolezza ed atrofia muscolare soprattutto agli arti superiori ed inferiori e dei muscoli implicati nel linguaggio e nella deglutizione. Questa patologia porta inesorabilmente ad un drastico peggioramento della qualità di vita dei pazienti. SBMA è legata a mutazioni nel recettore degli androgeni che è situato sul cromosoma X, quindi si manifesta solamente nel maschio, mentre le femmine sono portatrici sane del gene mutato. Si stima che abbia una prevalenza di 2-3 individui su 100.000 maschi, ma spesso viene erroneamente diagnosticata e ad oggi non vi è cura; per questo motivo, per i pazienti è essenziale che vengano promossi ricerca di base, studi pre-clinici e clinici.

Lunedì 18 luglio, alle 12.30 la Citroen 2CV farà una prima tappa in piazza della Scala, a Palazzo Marino, sede del Comune: ad accoglierla l’Assessore al Welfare e Salute, Lamberto Bertolé, la Prorettrice alla Ricerca dell’Università Statale di Milano, Prof.ssa Maria Pia Abbracchio, e il team di ricercatori.

Alle 15.30, dopo l’arrivo della 2Cv nel Cortile d’Onore della Statale, presso la Sala Napoleonica di Palazzo Greppi si terrà un incontro scientifico-divulgativo in cui interverranno le associazioni dei pazienti, i gruppi di ricerca impegnati nello studio della patologia delle Università degli Studi di Milano, Padova e Trento e della Fondazione IRCCS Istituto Neurologico “C. Besta”, i medici impegnati nella cura dei pazienti e la Fondazione Telethon che, assieme a KDA, finanzia da anni la ricerca sulla malattia di Kennedy in Italia.

Al termine dell’incontro, nella bella cornice del cortile di Palazzo Greppi, si potranno scattare foto ricordo con l’eroica 2CV.

 Evento a ingresso libero con iscrizione al link: tinyurl.com/2s3r56xn