All You Need Is Pop, torna la festa di Radio Popolare.

105

Con 50 eventi, dislocati in 7 postazioni, con oltre 80 ospiti, dopo due anni di pausa forzata, domenica 12 giugno nel grande parco dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini, in via Ippocrate 47, torna finalmente ‘All You need is Pop’, la festa di Radio Popolare e della sua grande comunità di ascoltatrici e ascoltatori, giunta alla quinta edizione.

Una lunga giornata di eventi dedicati a politica, cultura, arte e spettacolo, diffusi nel parco in sette postazioni: Chiostro Osteria Libreria, Pedana Faggio Rosso, Teatro La Cucina, Pedana Orti, BarLume, Palco Grande e Spazio Bambini. Ovviamente, ci sarà un grande studio esterno per la diretta radiofonica da cui andrà in onda il racconto dell’intera giornata, dalle 10 del mattino fino a notte fonda.

Alla festa ci sarà molta musica con Slide Pistons Kohler, che mischiano ska e swing, le voci di Checcoro, il primo coro LGBT, la violoncellista Gemma Pedrini, il gruppo musicale Il Demetrio e molti altri musicisti. Sul Palco Grande, dalle ore 20, ci sarà il concerto degli Arpioni e quello di Cristina Donà. La notte proseguirà con la silent disco nel parco.

Ci saranno incontri dedicati a diverse tematiche di attualità: la guerra in Ucraina con i giornalisti Lorenzo Cremonesi e Anna Zafesova; il sistema dell’accoglienza dei rifugiati che cambia con l’emergenza ucraina con Refugees Welcome e Comunità di Sant’Egidio; salvare persone nel Mediterraneo con il presidente di ResQ Luciano Scalettari; il DDL Zan con Alessandro Zan, l’assessora Gaia Romano e la senatrice Alessandra Maiorino; cambiamento climatico come questione di genere con Serena Giacomin, fisica dell’atmosfera, presidente di Italiana Climate Network; la lotta alla mafia con Sara Ombra, Direzione distrettuale Antimafia di Milano, e il giornalista Matteo Iannitti; la mala milanese degli anni ’70-80 con Tino Stefanini, ex membro della banda Vallanzasca e Umberto Gay, storico giornalista di Radio Popolare; salario minimo; la crisi dei lavoratori dello Spettacolo e molto altro.

Il direttore Sandro Gilioli dialogherà di scelte politiche e onestà intellettuale con Enrico Mentana.
Tra i tanti ospiti presenti alla festa spiccano: gli scrittori Gianni Biondillo e Paolo Maggioni, il cantante Pacifico, il rapper Willie Peyote, gli artisti di Studio Azzurro, le Cabarazze, il cabaret delle ragazze, capitanate da Sonja Collini, l’attore Massimiliano Loizzi, la chef Valeria Mosca, esperta di raccolta di erbe selvatiche.

Per tutta la giornata ci sarà uno spazio speciale dedicato ai bambini, gestito da Libreria dei Ragazzi e Ditta Gioco Fiaba.

Sarà possibile pranzare e cenare, bere le birre di Radio Popolare negli spazi gestiti da Olinda, che, con il ristorante Jodok, organizzerà diversi punti ristoro all’interno del parco.
La festa si inserisce all’interno della programmazione di “Da vicino nessuno è normale”, il festival organizzato da Olinda, di cui Radio Popolare è media partner.(MiaNews)