Borsa, buona partenza, poi frenata brusca.

45
La targa di piazza degli Affari di Milano in un'immagine d'archivio dell'8 ottobre 2008. ANSA / JENNIFER LORENZINI

Dopo meno di un’ora di scambi Milano rallenta e il Ftse Mib riduce i guadagni allo 0,18 per cento.

Ben comprati alcuni titoli legati al gas come Terna (+2,26%) e Italgas (+2,65%) o utility come A2A (+1,9%) ma a frenare il listino sono Saipem (-8,6%) e le banche.

Vendute Fineco (-1,39%), Unicredit (-1,37%), Banco Bpm (-0,14%) e incerte sulla direzione da prendere Bper (-0,03%) e Intesa (-0,02%). Fuori dal listino principale Mps cede l’1,13 per cento. Brilla invece Nexi (+2%). Deboli TIm (-0,3%) ed Eni (-0,5%). (ANSA).