Shangaken, installazione di Aken al Ride Milano.

0
277
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

Ride Milano, l’hub culturale nato lo scorso anno nel vecchio scalo ferroviario della stazione di Porta Genova, apre le sue porte a “SHANGAKEN”, la nuova mostra di Aken / Vincenzo De Cesare, curata dall’Art Director Giuseppe Iavicoli “Beppe Treccia”.

Dal 4 al 13 giugno, arte e musica si fondono per dare vita ad un percorso rivoluzionario composto da circa 30 opere che l’Autore ha realizzato nei primi mesi del 2021.

Un progetto completamente nuovo dove, in uno spazio temporaneo, colori, pennelli, materiali e spray si mischiano con destrezza e pazienza per creare opere che lasciano a bocca aperta lo spettatore.

La nascita del progetto “ShangAken” di Vincenzo De Cesare

“La mia visione dell’arte, nasce dal caos dell’imprevisto e dalla continua ricerca delle forme. Ho sempre visto il mio fare arte come un gioco, dove riversare emozioni, sensazioni e percezioni, la voglia di vedere qualcosa di fatto e di modellarlo alla vista secondo la propria esigenza e il proprio gusto, per me e sempre stata una ricerca quotidiana e credo sia intrinseca nell’uomo. Ritengo che il voler distruggere forme per costruirne di nuove, sia un procedimento naturale, un po’ come guardare una nuvola per scolpirla con l’immaginazione finché non viene razionalizzata in qualcosa di comprensibile alla propria esigenza” spiega De Cesare.

ShangAken è nato così, da uno sguardo sul nulla, mentre l’Artista osservava un lancio di mikado, l’antico gioco cinese. Ciò che per per gli altri era solo caos per Vincenzo De Cesare  era l’inizio, il Big Bang.

Dalla sovrapposizione dei bastoncini agli spruzzi di vernice sui muri solo apparentemente caotici: nelle sue opere il tutto si fonde fino a invertirne i ruoli trovando la forma giusta.

Filo conduttore di tutta la mostra è la scultura installazione dipinta, una visione contemporanea che si articola attraverso un percorso ben strutturato di armonie tra spazi e materie.

Aken riesce ad accumulare materiale di vario genere anche dentro sé stesso, dalle letture alla musica, alle pratiche quotidiane. Tutto questo lo porta ad un certo punto a sviluppare un tema, una problematica che alla fine sfocia nella valenza materica oggettuale dell’opera d’arte.

 

PER INFORMAZIONI
Via Valenza, 2, 20144 Milano MI

Orario:

dalle ore 17 alle ore 23 da martedi a venerdi

dalle ore 11 alle ore 23 da sabato a domenica – per prenotazioni www.ridemilano.com (attivo da mercoledi 2 giugno)

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here