Mamma a carico, trilogia artistica e sociale, adesso anche online.

0
189

MAMMA A CARICO, fortunata trilogia artistica che comprende film, libro e spettacolo teatrale, si completa adesso anche online offrendo un servizio gratuito di utilità sociale rivolto a tutti i caregivers che abbiano voglia di descrivere, anche con toni leggeri, la propria esperienza di “cura dell’altro”, tema molto caro a Gianna che per anni ha assistito la mamma ultranovantenne, cieca, in decadimento cognitivo (mammaacarico@gmail.com è la mail a cui inviare il racconto).

Per meglio definire l’intero progetto, chiarirne le tappe e soprattutto il concept iniziale, allego un documento completo.

La pagina Facebook Gianna Coletti – Mamma a Carico è quindi divenuta, da un lato, uno strumento di condivisione per alleggerire la solitudine di chi si prende cura di suo caro, e dall’altro, una piattaforma che la Spericolata QUINTA usa per fare rete, co-progettare e studiare un diverso modo di comunicare.

Gianna ha lanciato l’iniziativa con l’hashtag #mammaacarico_ilbuonodellacura.

La novità del progetto sta appunto nel poter offrire sulla pagina FB un contributo in forma scritta o in video da parte di esperti del settore (psicologi, psicoterapeuti, geriatri, giornalisti…) che danno risposta alle mail lette da Gianna oppure, semplicemente, che ci affidano la propria esperienza affinché sia di supporto concreto a chi si rivolga al progetto Mamma a Carico.

La Pagina ha al momento un palinsesto fatto di appuntamenti fissi (lunedì, giovedì e sabato) e di fuori programma (martedì, mercoledì, venerdì, domenica).

Attualmente lavoriamo in stretta sinergia con VillageCare, primo portale di orientamento alle famiglie con anziani fragili. I loro fondatori ci forniscono una risposta scritta alla lettera a cui Gianna dà voce. (Gianna legge di giovedì, VillageCare risponde il lunedì successivo).

Una nuova e preziosa collaborazione è stata anche stretta con Coop. La Meridiana di Monza che condivide con noi l’appuntamento fisso del sabato, con puntate di consigli della loro geriatra, registrate su TV Meridiana, e con contributi di altri professionisti, con l’hashtag #LaMeridianaRisponde.

Ad entrambe queste collaborazioni è stata data visibilità su tutti i canali social, newsletter, blog, stampa.

Fare rete e lavorare in maniera bilaterale esattamente come facciamo con Meridiana e VillageCare, è ciò che auspichiamo possa accadere anche con altre realtà e istituzioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here