Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Riapre il sipario del Teatro Delfino di Milano con la prima assoluta dello spettacolo di Annagaia Marchioro: Gina Francon – la portinaia di Palazzo Chigi in scena dal 7 al 9 ottobre.

Gina Francon è un personaggio nato sui social dall’idea della attrice che la interpreta, durante il vuoto della prima quarantena, che da allora ha visto aumentare i suoi follower a vista d’occhio.

Nata in Veneto e trasferita a Roma con un concorso truccato, come dichiara apertamente per essere onesta fino in fondo, vive tutte le difficoltà di una immigrata del nord al sud.

In questo spettacolo, voluto fortemente dalla Fondazione Feltrinelli, Gina Francon, che ha visto gli ultimi 30 anni di storia d’Italia passarle accanto, racconta, dal suo angolo della portineria, le verità più scomode, i segreti più taciuti della politica Italiana.

La sua saggezza popolare la rende intra-partes: può dire ciò che pensa come lo farebbe la zia della porta accanto. È ecologista perché profondamente rurale, femminista in quanto matriarcale, europeista perché tutto il mondo è paese.

Queste le solide basi del suo programma politico. Perché sì, Gina Francon, con un colpo di teatro finale, decide di scendere in campo, e annuncerà con sorpresa di tutti la nascita del suo partito: il Partito della Gina.

Un partito squisitamente personale fondato sul carisma della Gina, leader non si sa di cosa, progressista quanto conservatore, post ideologico, post moderno e un po’ anche post mortem (degli altri).

«La Gina Francon è la versione contemporanea di una maschera teatrale, e può permettersi di essere cinica, scorretta, satirica. L’idea è quella di raccontare, attraverso i suoi occhi, il nostro Paese.

Nasce dalla necessità impellente di poter fare satira, in un tempo in cui capire cosa accade è più difficile che respirare.

Uno spettacolo che nasce dall’urgenza di questo momento storico, usando l’ironia come arma a doppio taglio per riaprire ferite ed allo stesso tempo ricucirle» (Annagaia Marchioro).

Il Teatro Delfino a breve presenterà gli altri titoli in programma.

 

CREDITI

Da un’idea di ANNAGAIA MARCHIORO

Autori: ANNAGAIA MARCHIORO E GABRIELE SCOTTI

Attrice : ANNAGAIA MARCHIORO

Consulenza musicale: FLAVIA RIPA

Scenografie: ZE ARTE

Produzione: FONDAZIONE GIAN GIACOMO FELTRINELLI e ASSOCIAZIONE CULTURALE BRUGOLE&CO

 

BIOGRAFIE

ANNAGAIA MARCHIORO

Nasce a Padova, si laurea in Filosofia a Venezia e si diploma come attrice alla scuola d’arte drammatica Paolo Grassi. Lavora in teatro con registi quali: A.R. Shammà, S. Sinigaglia, A. de Rosa, Mattia Torre, Sorrentino, S.Grazzini, Fornasari.

In televisione nel 2018 accanato a Claudio Bisio entra a fare parte del cast fisso del Saturday night live e lavora con Serena Dandini su Rai 3 per Gli stati generali.

Al cinema lavora con Ivano de Matteo e Olivier Assayas.

Fonda la compagnia Le Brugole per cui scrive spettacoli brillanti a tematica lgbt tra cui Diario di una donna diversamente etero e Modern Family. Gli ultimi lavori da attrice-autrice sono il monologo Fame Mia, tragicomico racconto di formazione ispirato al libro Biografia della Fame di A.Nothomb, e la stand up comedy Pourparler.

 

GABRIELE SCOTTI

Laureato in Filosofia Morale all’Università Statale di Milano, è sceneggiatore, drammaturgo e copy.

Tra i testi per teatro scrive per sua regia gli spettacoli Le Poveracce e Palloncini, poi diventato film con il titolo Genitori quasi perfetti. Scrive con Annagaia Marchioro il monologo Fame Mia e per Lella Costa lo spettacolo Se non posso ballare.

Per il cinema scrive i film Tra cinque minuti in scena (prod. Maremosso e Rossofilm, regia L. Chiossone), Leonardo il genio a Milano (prod. Raicom, Codice Atlantico e Maremosso, regia L. Lucini e N. Malaspina), Genitori quasi perfetti (prod. Indiana, Rai, Maremosso, Rossofilm, regia L. Chiossone), Dolcissime (prod. Indiana e La Piccola Società, regia F. Ghiaccio; premio miglior Sceneggiatura al Magna Grecia Film Festival).

Impegnato in nuovi progetti teatrali e cinematografici, ha approcciato il mondo dei podcast con l’apprezzato Invictae per ActionAid Italia.

 

Gina Francon – La portinaia di Palazzo Chigi

– dal 7 al 9 ottobre ore 21.00

Teatro Delfino – Piazza Piero Carnelli, Milano

Gestito per la Stagione Teatrale da ASS. IL MECENATE

info@teatrodelfino.it/biglietteria@teatrodelfino.it

Tel. 02 87281266; cell. 333 573 0340

www.teatrodelfino.it

 

I biglietti sono acquistabili on line su www.vivaticket.com

Prezzo del biglietto: 15€

La biglietteria del Teatro apre un’ora prima dell’inizio dello spettacolo

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni