Conferenza nazionale sulla sostenibilità: l’organizzazione è dell’influencer Valentina Nessi

0
349
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

L’influencer Valentina Nessi ha vinto l’award come best philanthropist blogger nel 2019 e da quel momento la sua responsabilità e sensibilità su tematiche sociali e ambientali è aumentato spinto anche dalla necessita mondiale di preservare gli equilibri dell’ecosistema e della biodiversità.

L’idea di creare delle conferenze digitali internazionali è nata dalla volontà di connettere ed unire persone, in particolar modo donne, senza ovviamente escludere il sesso maschile, poiché alla base c’è sempre la “Gender Equality” ovvero l’uguaglianza dei sessi. Dunque sono benvenuti tutti coloro che desiderano trasmettere un messaggio con dei valori e condividerlo con gli altri in modo che tutti ne rimangono arricchiti.

Il concept di “women empowering women” e quello di unire donne di tutto il mondo con competenze, culture diverse in modo da trasmettere l’un l’altra il proprio patrimonio di conoscenza ed arricchirsi a vicenda poiché scambiare le idee ed opinioni a differenza dello scambio di merce è che ala fine si hanno entrambi assimilato ed imparato piu idee e concetti.

La tematica a me molto cara è la sostenibilità e la protezione del Pianeta Terra. Non c’è giorno migliore che condividere questi valori il 22 Aprile, la giornata mondiale della Terra anche se dovrebbe essere tutti i giorni la giornata della Terra.

Una bella citazione dei nativi americani: “La Terra è nostra Madre, abbi cura di lei”

La Pandemia Mondiale che ha colpito l’umanità causando la peggior crisi economica della storia recente a causa del Covid19 ci ha dato anche l’opportunità di riflettere sui comportamenti umani, sociali, economici ed ecologici. Una nuova consapevolezza è emersa quella che non è più possibile continuare a vivere e fare business come prima e che una nuova era di imprenditori, più responsabili da un punto di vista ambientale e sociale dovrebbero essere incoraggiati al fine di preservare il nostro pianeta cosi come lo conosciamo oggi.

In questi quasi due anni di Pandemia Mondiale abbiamo visto una rinascita della Natura durante il periodo del lockdown, questo ha fatto capire l’importanza di vivere in armonia e nel rispetto della Natura.

Molte società ed industrie in diversi settori: automobilistica, nautica, cosmetica, moda e alimentare si stanno muovendo verso strategie aziendali più sostenibili.
Tra le varie aziende presentate durante la conferenza Epoch by Nu Skin sta facendo davvero la differenza dapprima creando dei packaging ecologici. Migliorare la sostenibilità di centinaia si prodotti richiede tempo, ma rientra negli obiettivi aziendali dei prossimi anni creando confezioni riciclate, riutilizzabili, ridotte o rinnovabili entro il 2030. Ad ogni prodotto venduto l’azienda dona una percentuale alla Force for Good Foundation che tramite il progetto Seeds of Hope, nel 2018 ha piantato 36’000 alberi da frutto e in collaborazione alla Seacologny, un organizzazione ambientalista, si occupa di salvare l’ambiente marino. Grazie a questa partnership, una nuova generazione di popolazioni sta imparando a prendersi cura dell’ambiente.
Scoprite tutti i prodotti Epoch in questo link: https://valentinasbeautysecrets.mynuskin.com/content/nuskin/it_IT/mysite/mysite-home.mysite.html?productQuery=epoch#home

Numerosi ospiti internazionali hanno preso parte a questa conferenza organizzata dall’influencer e attivista Valentina Nessi. L’imprenditrice e attivista monegasca Irina Maria Peterson , fondatrice della piattaforma Ocean Amazon e del movimento Imperfect Actifist, nel febbraio 2020 ha attraversato l’oceano Pacifico a bordo della Exxpedition, una barca a vela con un team di sole donne unite per la ricerca e lo studio delle micro-plastiche. Una verità sconvolgente è emersa da questa ricerca, ovvero che mangiando gli alimenti ed in particolar modo i pesci noi ingeriamo una quantità di plastica pari al peso di una carta di credito causando gravi conseguente al nostro organismo e metabolsmo. Sinbongile Sambo imprenditrice aeronautica e attivista del Sud Africa e fondatrice del Aviation Dynamic Aerotech si impegna nell’uguaglianza dei sessi e dell’indipendenza finanziaria femminile. Susanne Crosbie, americana che vive in Oman ha parlato del ambizioso progetto dello sceicco nella costruzione del giardino botanico più grande al mondo. Vania Franceschelli donna d’affari italiana si occupa di investimenti finanziari sostenibili ESG (Environmental, Social, Governance). Chiara Condi attivista e fondatrice dell’associazione Led by Her per sostenere le donne vittime di violenza ad acquistare fiducia ed una nuova indipendenza finanziaria. Allison Bignon e Eliza Oynus entrambe artiste e pittrici dipingono ispirandosi alla Natura. Eliza raffigura molto spesso degli alberi, simbolo di vita, utilizzando una tecnica mista con pittura ad olio, resti di materiale come seta e lana ed anche foglie d’oro e argento. Allison invece utilizza la propria arte come mezzo di comunicazione per divulgare e ricordare il disastro ecologico causato dalla nave petrolifera giapponese che ha ucciso centinaia di cetacei tra cui decine di delfini e balene avvelenati dalla “marea nera” del petrolio. Il tremendo impatto ambientale sulle isole Mauritiuts ha sconvolto amientalisti di tutto il mondo ma non solo, anche l’animo sensibile dell’artista che collabora con l’associazione “Save the Reef” per la protezione della barriera corallina. Eva Connolly di origini della French Polinesia invece promuove le attività di Force for Good e della società Nu Skin per creare un network internazionale di imprenditori digitali nell’industria del benessere e dell’anti-aging. Giselle Rufer donna d’affari e creatrice del brand di orologi Delance creato unicamente per le donne, con un design particolare e personalizzabile. Tanja Audemars fondatrice del corso didattico di cucina “io e lo chef” ha dato interessantissime notizie riguardo l’utilizzo dei cosiddetti scarti alimentari e su come si possono riutilizzare semi e bucce di frutta come ad esempio quella della banana ideale per curare sia brufoli che verruche. Clarissa Chiaese strategic advisor promuove arte e beni di lusso mentre Diana Segantini lavora attualmente ad un progetto sostenibile di una grande azienda nell’Arabia Saudita.

Il mio e il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare le persone e diffondere conoscenza su tematiche attuali come la sostenibilità e nell’empowerment reciproco tra noi donne.

La prossima conferenza sarà il mese prossimo. Una nuova tematica e nuove donne saranno partecipi di questa iniziativa, insieme per un mondo migliore.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here