Chapiteau Menotti, ultima settimana di spettacoli al teatro-tenda di Piazza Tina Modotti.

179

Ultima settimana (28 settembre – 2 ottobre) di spettacoli dello Chapiteau Menotti, in piazza Tina Modotti.  Una settimana ricca di appuntamenti: teatro, musica e acrobazie saranno i protagonisti indiscussi del teatro-tenda.

Chapiteau Menotti è un luogo magico ed evocativo per un teatro del tempo presente. Un’immagine del passato che si trasforma per il futuro. Un segno concreto e simbolico del nostro fare e pensare teatro. Uno spazio aperto tutti i giorni e a tutte le ore per una Città senza Porte che prova a cancellare confini e pregiudizi.

MILANO È VIVA

PROGETTO “LA CITTÀ SENZA PORTE”


ROGOREDO/SANTA GIULIA/PORTO DI MARE

A cura di Teatro Menotti, Sunugal Associazione Socioculturale, Associazione Culturale Quattro Aps,  Elikya Onlus, VerdeFestival.

 

ROGOREDO SOTTOSOPRA

Chapiteau Menotti Piazza Tina Modotti
Santa Giulia – Rogoredo

Dal 23 settembre al 2 ottobre

Chapiteau Menotti è un luogo magico ed evocativo per un teatro del tempo presente. Un’immagine del passato che si trasforma per il futuro. Un segno concreto e simbolico del nostro fare e pensare teatro. Uno spazio aperto tutti i giorni e a tutte le ore per una Città senza Porte che prova a cancellare confini e pregiudizi.

28 SETTEMBRE

ORE 21:30


BLUCINQUE

GELSOMINA DREAMS

 

Direzione Caterina Mochi Sismondi

Creazione e Performance Elisa Mutto, Alexandre Duarte, Federico Ceragioli, Vladimir Ježić, Michelangelo Merlanti e Ivan Ieri

Con la partecipazione di Nina Carola Stratta, Paolo Stratta

Light design Massimo Vesco

Musica originale, sound design e violoncello Beatrice Zanin

Musica originale, violino, tromba ed elettronica Nicolo Bottasso

Musiche Georges Serge Gainsbourg, Ivanovitch Gurdjieff, Casimir Oberfeld, Charles-Louis Pothier,

Nino Rota, Albert Willemetz

Fonica Davide Boido

Costumi Federico Bregolato e Carla Carucci

Foto Andrea Macchia

Produzione Centro di produzione blucinQue Nice

In collaborazione con Fondazione Cirko Vertigo

Testi d’ispirazione Poesie di Luis Borges

Immaginario d’ispirazione Il mondo cinematografico di Federico Fellini

 

Un dichiarato omaggio all’immaginario di Federico Fellini a 100 anni dalla nascita.

Un’ambientazione sospesa e senza tempo, che allude a un set cinematografico dismesso di felliniana memoria. Luci e scenografie abbandonate, scheletri di strutture praticabili, oggetti scenici che richiamano l’universo al contempo mitico e profano dell’immaginario felliniano.

 

Gelsomina Dreams innesta sul linguaggio del teatrodanza i linguaggi della musica, suonata dal vivo, rielaborando anche melodie del grande Nino Rota.  Lo spettatore viene condotto per mano in una dimensione più profonda, inconscia, sospesa, a tratti spiazzante. La drammaturgia poggia sul sogno di Gelsomina, una giovane donna/bambina eterea e visionaria, portatrice di un sentire in continua evoluzione. Il suo viaggio onirico dà vita ad una proiezione sospesa e mai narrativa di personaggi in bilico tra il glamour in stile dolce vita e il mondo della strada, mescolando visioni circensi ed elementi di teatralità alle coreografie.

 

Foto: 28 e 29 settembre – Gelsomina Dreams – Google Drive

Prezzo € 15,00

https://www.vivaticket.com/it/ticket/gelsomina-dreams/187743

 

 

 

 

29 SETTEMBRE

ORE 21:30


BLUCINQUE

GELSOMINA DREAMS

 

Direzione Caterina Mochi Sismondi

Creazione e Performance Elisa Mutto, Alexandre Duarte, Federico Ceragioli, Vladimir Ježić, Michelangelo Merlanti e Ivan Ieri

Con la partecipazione di Nina Carola Stratta, Paolo Stratta

Light design Massimo Vesco

Musica originale, sound design e violoncello Beatrice Zanin

Musica originale, violino, tromba ed elettronica Nicolo Bottasso

Musiche Georges Serge Gainsbourg, Ivanovitch Gurdjieff, Casimir Oberfeld, Charles-Louis Pothier,

Nino Rota, Albert Willemetz

Fonica Davide Boido

Costumi Federico Bregolato e Carla Carucci

Foto Andrea Macchia

Produzione Centro di produzione blucinQue Nice

In collaborazione con Fondazione Cirko Vertigo

Testi d’ispirazione Poesie di Luis Borges

Immaginario d’ispirazione Il mondo cinematografico di Federico Fellini

 

Un dichiarato omaggio all’immaginario di Federico Fellini a 100 anni dalla nascita.

Un’ambientazione sospesa e senza tempo, che allude a un set cinematografico dismesso di felliniana memoria. Luci e scenografie abbandonate, scheletri di strutture praticabili, oggetti scenici che richiamano l’universo al contempo mitico e profano dell’immaginario felliniano.

 

Gelsomina Dreams innesta sul linguaggio del teatrodanza i linguaggi della musica, suonata dal vivo, rielaborando anche melodie del grande Nino Rota.  Lo spettatore viene condotto per mano in una dimensione più profonda, inconscia, sospesa, a tratti spiazzante. La drammaturgia poggia sul sogno di Gelsomina, una giovane donna/bambina eterea e visionaria, portatrice di un sentire in continua evoluzione. Il suo viaggio onirico dà vita ad una proiezione sospesa e mai narrativa di personaggi in bilico tra il glamour in stile dolce vita e il mondo della strada, mescolando visioni circensi ed elementi di teatralità alle coreografie.

 

Foto: 28 e 29 settembre – Gelsomina Dreams – Google Drive

Prezzo € 15,00

https://www.vivaticket.com/it/ticket/gelsomina-dreams/187743

 

 

 

 

30 SETTEMBRE

ORE 17:30

HOTEL TORDÒ – UN ROCAMBOLESCO CABARET DELL’ASSURDO 

 

Di e con Andrea Ginestra e Gianluca Castellano

 

Hotel Tordò è un comedy-show ambientato all’interno di una surreale reception e interpretato dai Fratelli Tordò che, utilizzando i caratteri dei clown, il linguaggio del corpo e della musica, intrecciano una serie di sketch inediti. I due clown rischieranno la vita nel tentativo di domare una piccola e affamatissima belva feroce e costringerla a esibirsi nel pericoloso salto nel cerchio di fuoco. Presenteranno un numero di fachirismo onirico attraversando a piedi nudi letti di patate fritte e sfidando le soglie della tentazione lasceranno il pubblico a bocca aperta e a stomaco vuoto. Nell’imprevedibile Hotel Tordò sparizioni di suocere, preziosismi di micro-magia in lingerie e una serie di imprevedibili errori trasformeranno un tranquillo soggiorno in una catastrofica commedia. Un luogo dove poter mandare in vacanza i pensieri di tutti i giorni e vivere insieme un momento di spensieratezza. Uno spettacolo di teatro comico, raccontato con la poesia e l’allegria del clown.

 

 

Foto: 30 settembre – Hotel Tordò – Google Drive

Prezzo € 15,00 

 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/hotel-tordo/187744

 

 

ORE 21:30

PAOLO ROSSI 

 

PER UN FUTURO IMMENSO REPERTORIO

 

Musiche dal vivoEmanuele Dell’Aquila, Alex Orciari

 

Il nuovo spettacolo di Paolo Rossi che unisce stand-up a commedia dell’arte e commedia greca.

 

Paolo Rossi racconta tra parole e musica, l’incontro fortunato con i grandi maestri del passato – come Jannacci, Gaber, De André, Fo – rievocando, attraverso le loro idee e i suoi sogni, storie che aiutano a resistere, a scegliere, a sperare. Un teatro d’emergenza? Delirio organizzato? Serata illegale? Teatro di rianimazione? Comunque, un teatro di domande.

 

Foto: 30 settembre – Paolo Rossi – Google Drive

Prezzo € 15,00 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/pane-o-liberta-per-un-futuro-immenso-repertorio/187738

 

 

 

1° OTTOBRE

ORE 17:30

MISTER MUSTACHE

 

AFFETTO D’AMORE, MANUALE DI SEDUZIONE COMICA

 

Scritto da Domenico Lannutti e Franco Di Berardini

Regia Franco Di Berardino

 

Mister Mustache è un uomo sulla trentina mosso da un unico, caparbio obiettivo: trovare l’amore. Vorrebbe essere galante ma risulta impacciato. Vorrebbe essere un novello Casanova, ma di Casanova ha solo la rosa rossa, e l’aria un po’ vintage.

Lo spettacolo racconta senza parole e a ritmo serrato la storia d’amore tra il nostro protagonista e una donna scelta tra il pubblico. Lungo una via crucis di imprevisti, gaffe e tenaci tentativi di rimediare ad essi con pezze a colori, grazie all’arte dell’arrangiarsi a bizzarre intuizioni e ad un provvidenziale rotolo di scotch adesivo il nostro eroe riuscirà a conquistare la sua amata.

Ma nei sentieri dell’amore l’imprevisto è sempre in agguato…

 

Foto: 1 ottobre – Affetto d’Amore – Google Drive

Prezzo € 10,00

 

https://www.vivaticket.com/it/Ticket/affetto-d-amore/187741

 

ORE 21:30

LA MACCHINA DEL SUONO

LE OPERE COMPLETE DI WILLIAM SHAKESPEARE IN 90 MINUTI

 

una commedia scritta da Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield

uno spettacolo interpretato e diretto da Roberto Andrioli, Fabrizio Checcacci, Lorenzo Degli Innocenti

Produzione Tieffe Teatro/Khora Teatro/La Macchina del Suono

 

Dopo aver debuttato all’Edimburgh Festival Fringe nel 1987 è stato replicato al Criterion Theatre di Londa per nove anni, diventando uno degli spettacoli più conosciuti al mondo.

Una parodia di tutte le opere di William Shakespeare eseguita in forma comicamente abbreviata da tre attori, usando le più svariate tecniche interpretative.

Veloce, spiritoso e fisico, è pieno di risate per gli amanti e soprattutto per gli odiatori di Shakespeare.

Una sfida teatrale ai limiti dell’incredibile: come condensare l’opera omnia del Bardo, 37 opere, in 90 minuti? O raccontare l’Amleto in 43 secondi?

Tutto Shakespeare in 90 minuti è un’immersion leggera e stravagante nel mondo shakespeariano, un omaggio divertito e divertente al grande drammaturgo. La potenza e la poesia dei suoi versi vengono prevedibilmente meno ma lo scopo, in fondo, non è altro che divertire il pubblico, incuriosirlo e svelare il lato comico che si cela anche nelle tragedie più cupe.

Fabrizio Checcacci, Roberto Andrioli e Lorenzo Degli Innocenti (in ordine rigorosamente d’età), dopo tanti anni di amicizia si sono ritrovati e hanno deciso di unire le loro esperienze nel campo della prosa, musica e commedia dell’arte, e darsi al Bardo!

 

Foto: 1 e 2 ottobre – Shakespeare in 90 minuti – Google Drive

Prezzo € 10,00 

 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/le-opere-complete-di-shakespeare-in-90-minuti/187739

 

 

 

 

 

 

 

2 OTTOBRE

ORE 21:30

LA MACCHINA DEL SUONO

LE OPERE COMPLETE DI WILLIAM SHAKESPEARE IN 90 MINUTI

 

una commedia scritta da Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield

uno spettacolo interpretato e diretto da Roberto Andrioli, Fabrizio Checcacci, Lorenzo Degli Innocenti

Produzione Tieffe Teatro/Khora Teatro/La Macchina del Suono

 

Dopo aver debuttato all’Edimburgh Festival Fringe nel 1987 è stato replicato al Criterion Theatre di Londa per nove anni, diventando uno degli spettacoli più conosciuti al mondo.

Una parodia di tutte le opere di William Shakespeare eseguita in forma comicamente abbreviata da tre attori, usando le più svariate tecniche interpretative.

Veloce, spiritoso e fisico, è pieno di risate per gli amanti e soprattutto per gli odiatori di Shakespeare.

Una sfida teatrale ai limiti dell’incredibile: come condensare l’opera omnia del Bardo, 37 opere, in 90 minuti? O raccontare l’Amleto in 43 secondi?

Tutto Shakespeare in 90 minuti è un’immersion leggera e stravagante nel mondo shakespeariano, un omaggio divertito e divertente al grande drammaturgo. La potenza e la poesia dei suoi versi vengono prevedibilmente meno ma lo scopo, in fondo, non è altro che divertire il pubblico, incuriosirlo e svelare il lato comico che si cela anche nelle tragedie più cupe.

Fabrizio Checcacci, Roberto Andrioli e Lorenzo Degli Innocenti (in ordine rigorosamente d’età), dopo tanti anni di amicizia si sono ritrovati e hanno deciso di unire le loro esperienze nel campo della prosa, musica e commedia dell’arte, e darsi al Bardo!

 

Foto: 1 e 2 ottobre – Shakespeare in 90 minuti – Google Drive

Prezzo € 10,00 

 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/le-opere-complete-di-shakespeare-in-90-minuti/187739

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BIGLIETTERIA

 

I biglietti possono essere acquistati:

dalle ore 14 alle ore 18 presso

TEATRO MENOTTI

Via Ciro Menotti 11, Milano – tel. 0282873611 –  biglietteria@teatromenotti.org

 

 

un’ora prima degli spettacoli presso

CHAPITEAU in Piazza Tina Modotti – Santa Giulia – Rogoredo

 

 

 

 

Acquisti online

Con carta di credito su www.teatromenotti.org