Al via Tramedautore, venerdì 11 al Piccolo Teatro Grassi.

0
171
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Al via domani, venerdì 11 settembre, al Piccolo Teatro Grassi di Milano (ore 20.30), la XX edizione di Tramedautore – Festival Internazionale delle Drammaturgie, realizzato da Outis – Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano e con mare culturale urbano.

Tramedautore, che per dieci giorni si muoverà tra il Teatro Grassi, il Chiostro Nina Vinchi, il Teatro Studio Melato e il Teatro Strehler con spettacoli, reading e altri eventi, dà inizio ai festeggiamenti per i suoi primi vent’anni rendendo omaggio ad Antonio Tarantino, drammaturgo molto apprezzato, scomparso lo scorso aprile. Lo fa proponendo in prima regionale uno dei suoi testi più potenti e misteriosi, “Stranieri”, che Gianluca Merolli dirige e interpreta affiancato sul palco da Francesco Biscione e Paola Sambo.

Lo spettacolo affronta il tema della paura del diverso da un punto di vista inconsueto e alienante, partendo dalle urla di un uomo, ormai alla fine dei suoi giorni. L’uomo è barricato nella sua casa e nella sua solitudine. Fuori bussano alla porta: sono la moglie e il figlio, due stranieri che vengono da un altro paese, quello dei morti, tornati per accompagnarlo nell’ultimo ballo. Anche se insulta e minaccia, i due ospiti continuano a bussare senza fretta, come sapendo che, se anche la porta non verrà aperta, saranno le pareti a sciogliersi inesorabilmente, cancellando ogni confine tra il dentro e il fuori, tra chi si rifugia nella propria casa e chi è considerato straniero.

 

Antonio Tarantino, originario di Bolzano, nacque come pittore e approdò nel mondo del teatro solo nel 1993, quando si aggiudicò il Premio Riccione con “Stabat Mater” e “La passione secondo Giovanni”. Seguirono “Il vespro della Beata Vergine” e “Lustrini”, testi messi in scena dal regista franco-tunisino Chérif, insieme a “Materiali per una tragedia tedesca” (Premio Riccione 1997), rappresentato al Piccolo Teatro di Milano nel 2000, e vincitore del prestigioso Premio Ubu, il riconoscimento teatrale più ambito in Italia. Guardano al terrorismo e al conflitto arabo-israeliano le pièce “La pace” e “La casa di Ramallah” (del 2002) che, insieme a “Stranieri” (2009), evidenziano la stretta correlazione tra sfera privata e Storia condivisa. Nel 2017 ricevé il Premio Ubu alla carriera.

 

 

 

Venerdì 11 settembre

ore 20.30 | Piccolo Teatro Grassi

STRANIERI

di Antonio Tarantino

regia Gianluca Merolli

con Francesco Biscione, Paola Sambo, Gianluca Merolli

scene Paola Castrignanò | costumi Domitilla Giuliano | musiche Luca Longobardi | luci Pietro Sperduti | organizzazione Pino Le Pera | produzione Andrea Schiavo – H501

 

 

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Outis – Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea

Tel. + 39 02 94151013 | Cell. + 39 393 8761766

comunicazione@outis.it

www.outis.it | www.tramedautore.it

@Tramedautore | @outisdrammaturgiacontemporanea

@outis_centro_drammaturgia

@Outis_Milano

 

 

INFO BIGLIETTI

Intero € 10 | Ridotto € 5 | Eventi nel Chiostro Nina Vinchi € 5

Abbonamento Le mille e una notte: 3 spettacoli € 24 *

Maratona Podcast: Talk – biglietto singolo € 5 | biglietto giornaliero € 15 *

Performance – biglietto singolo € 10 | biglietto giornaliero € 25 *

biglietto giornaliero Talk + Performance € 30 *

Le mani sul mondo di Roberto Saviano – biglietto unico € 10

* acquistabili solo attraverso la prenotazione telefonica

 

 

BIGLIETTERIA TELEFONICA

Lu – Sa 9:45 – 18:45 | Do 10:00 – 17:00 | Tel: + 39 02 42411889

 

BIGLIETTERIA ON-LINE

www.piccoloteatro.org

 

 

MISURE DI SICUREZZA PER ACCEDERE AGLI SPETTACOLI

Per evitare assembramenti è preferibile acquistare i biglietti online sul sito piccoloteatro.org o attraverso il servizio di biglietteria telefonica. In caso di acquisto telefonico sarà necessario indicare un indirizzo e-mail valido al quale verrà inviato il biglietto elettronico.

Sarà possibile accedere a tutti gli spettacoli mostrando all’ingresso il biglietto cartaceo o in formato elettronico direttamente dal proprio smartphone. In caso di dimenticanza non sarà possibile stampare il biglietto prima dell’ingresso.

Per evitare code e assembramenti invitiamo il pubblico a presentarsi presso il luogo dello spettacolo con largo anticipo.

Gli spettatori con temperatura uguale o superiore a 37,5° non potranno accedere allo spettacolo e avranno diritto al rimborso del biglietto. Il personale all’ingresso è provvisto di appositi termoscanner per la misurazione della temperatura.

Tutti gli spettatori devono indossare la mascherina (per i bambini valgono le norme generali) e sanificare le mani utilizzando gli appositi dispenser. Gli spettatori sprovvisti di mascherina potranno richiederne una all’ingresso.

I posti in sala garantiscono il distanziamento interpersonale nel rispetto delle normative vigenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here