Una visuale esterna dalla Villa Reale di Monza, 27 marzo 2008. Pochi giorni fa il crollo della casa dei gladiatori a Pompei, oggi lo storico portale del 1450 a Gela. In tutta Italia sono molti i monumenti e i siti storici che rischiano di 'frantumarsi', tra loro anche il Palatino. ANSA +++SOLO USO EDITORIALE - NO VENDITE +++
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

L’assessore all’Istruzione, Ricerca, Università Innovazione di Regione Lombardia Fabrizio Sala ha partecipato stamane, al Comune di Monza con il sindaco Dario Allevi, alla conferenza stampa in vista della riapertura della Villa Reale e del Parco di Monza gestiti ora dall’omonimo Consorzio.

Dopo 15 mesi di chiusura forzata il Consorzio è pronto per rendere nuovamente fruibile al pubblico la Villa Reale. Per voltare pagina sono in programma cinque giorni di eventi e visite dal 29 maggio fino al 2 giugno 2021.

“Siamo orgogliosi che la riapertura della Villa coincida con la Festa della Lombardia il 29 maggio” ha spiegato l’assessore Fabrizio Sala. “È il simbolo della rinascita dopo mesi difficili. Puntiamo al rilancio della Villa Reale – ha proseguito – con l’intento di valorizzare al massimo un patrimonio artistico, culturale e paesaggistico che pochi hanno. Si guarda al futuro con obiettivi chiari e realizzabili, aumentando l’offerta di servizi all’interno della Villa e del Parco”. “Saranno garantiti ai visitatori – ha detto ancora Sala – una serie di iniziative di carattere nazionale e internazionale in maniera tale che l’intero complesso possa diventare un punto di riferimento per la cultura, l’innovazione e la formazione.

“Aspettiamo a Monza tantissimi visitatori: per loro – ha dichiarato il sindaco di Monza Dario Allevi, presidente del Consorzio Reggia di Monza – spalancheremo finalmente le porte della nostra Villa con la sua storia stratificata, l’eccezionalità dell’architettura e il verde del Parco. Un luogo che è un unicum e che restituiamo alla città con l’obiettivo di ampliare gli orizzonti. Stiamo promuovendo, infatti, dialoghi proficui con le altre Regge, non solo italiane con le quali intendiamo condividere progettualità e collaborazioni”.

Il nuovo percorso di visita offrirà per la prima volta l’opportunità di conoscere 28 stanze tra appartamenti e sale: un vero e proprio viaggio nella storia dagli Asburgo ai Savoia. Nei giorni successivi, dal 30 maggio al 2 giugno, sarà possibile visitare gli spazi della Villa Reale, con ingresso libero dalle 10 alle 20. La prenotazione è obbligatoria online sul sito www.reggiadimonza.it per garantire la presenza massima di 150 persone ogni ora. Durante le giornate saranno organizzate performance artistiche diffuse all’interno della Reggia con una programmazione musicale di vario genere organizzata da musicisti e performer provenienti anche dalle Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica e Musicale Lombarda (AFAM) che accompagneranno il visitatore durante il percorso. Da sabato 5 giugno la Villa resterà aperta, per il momento, su prenotazione il sabato, la domenica e i festivi. Info: www.reggiadimonza.it(MiaNews)

Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni