Le Luci per il futuro di Marco Lodola riaprono il Made4Art.

0
347
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Siamo ora lieti di comunicare che lo spazio MADE4ART di Milano riprende la propria attività espositiva dopo l’interruzione legata all’emergenza sanitaria presentando una selezione di opere d’arte di Marco Lodola, artista lombardo noto a livello internazionale con cui MADE4ART ha inaugurato nel 2012 la propria sede nel cuore di “Zona Tortona”.

Luci per il futuro presenta quattro sculture luminose di grande formato, insieme ad alcune grafiche, del Maestro della luce e del colore, un artista capace di unire arte e design, con richiami all’immaginario della musica rock e a quello della pubblicità. Lavori capaci di infondere un senso di armonia e serenità in tempi difficili, incarnando idealmente il desiderio di ripartenza e la speranza nei confronti del futuro.

Accanto alle opere di Marco Lodola saranno in esposizione alcuni lavori fotografici di Stefano Tubaro, uno degli artisti di punta di MADE4ART: scatti di forte impatto estetico che ritraggono luoghi abbandonati del Friuli-Venezia Giulia ricorrendo a luci artificiali colorate, in una sorta di riqualificazione temporanea attraverso l’arte.

Una vasta selezione di opere di Marco Lodola e Stefano Tubaro è disponibile sul sito Internet MADE4EXPO – www.made4expo.it, la galleria d’arte online di MADE4ART, l’arte di qualità per la tua collezione o per un regalo esclusivo.

L’esposizione, realizzata con la collaborazione di Davide Conte, verrà presentata con una diretta Web accessibile a tutti tramite il profilo Instagram di MADE4ART “@made4artofficial”.

L’accesso ai visitatori avverrà solo su appuntamento dal 22 giugno e per il mese di luglio scrivendo una mail a info@made4art.it; per i collezionisti e per coloro che desiderassero ricevere maggiori informazioni sulle opere o una consulenza per arredamento e interior design è disponibile il servizio di videochiamata Skype.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here