I ricordi dell’infanzia nello spettacolo “Strip” domenica 17 allo Spazio Teatro 89.

0
647
Si intitola “Strip” il nuovo appuntamento in programma domenica 17 febbraio (ore 11; ingresso 8 euro) allo Spazio Teatro 89 di via Fratelli Zoia 89, a Milano, nell’ambito della rassegna per l’infanzia “Teatro Piccolissimo… e non solo”.
Prodotto dalla compagnia Stilema, lo spettacolo è rivolto ai bambini dai 3 ai 7 anni di età. Il protagonista (interpretato dall’attore Silvano Antonelli) è uno strano personaggio, che entra in scena indossando tanti, troppi vestiti. È trafelato e, come al solito, in ritardo. Deve fare una fotografia al pubblico e, quindi, inizia a scattare.
Mentre attende che la foto si sviluppi, annota i nomi dei presenti. L’impacciata ricerca di una penna stilografica (visto che la sua non scrive) comporta la rovinosa caduta di un mucchio di vecchie fotografie, che iniziano a dialogare con lui. 
Ne scaturisce così uno spettacolo che è un improbabile varietà sull’idea della memoria e sul suo rapporto con l’infanzia, dai ricordi quotidiani più condivisi (come la scuola) a quelli più intimi (per esempio, il sonno), il tutto visto con gli occhi di un immaginario proprio dei bambini. 
La scenografia dello spettacolo è essenziale: un fondale nero e delle reti da pesca sparse sul palcoscenico, nelle quali goffamente inciampa il protagonista, sono quanto basta per catturare l’immaginazione del pubblico. I ricordi si collegano in un caleidoscopio a ritroso: ogni immagine è rimasta a lui appiccicata in un abito o a un oggetto, a evocare una situazione precisa. La comica spoliazione prosegue, costringendo il nostro personaggio a ritrovare poco alla volta se stesso e i segni di questo percorso resteranno aggrappati alle reti sparse sulla scena.
 
Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano.
 
Teatro piccolissimo… e non solo, stagione 2018/2019
“Strip – Ricordi di bambini”, domenica 17 febbraio, ore 11.
Ingresso: 8 euro. 
Compagnia teatrale: Stilema.
Di e con: Silvano Antonelli.
Età consigliata: 3-7 anni.
Tecniche utilizzate: teatro di attore con l’uso di oggetti e musica dal vivo.
Spettacolo vincitore del premio nazionale ETI- Stregagatto 2004, ex aequo come miglior spettacolo di repertorio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here